Ravenna: Zanini e cinque atleti tornano negativi

83

RAVENNA – Sia pure a ranghi incompleti, dopo 15 giorni di stop totale, la Consar Rcm Ravenna ha ripreso gli allenamenti in palestra. La negativizzazione di coach Zanini e di cinque degli undici giocatori risultati positivi al Covid, Orioli, Pirazzoli, Klapwijk, Dimitrov e Vukasinovic, che hanno raggiunto gli unici non toccati dall’infezione (Candeli, Queiroz e Ljaftov), ha permesso di impostare il lavoro con la palla e le sedute tecniche, che nei primi giorni sarà graduale come intensità per rispettare una condizione fisica ad oggi di certo non più ottimale.
Il ritorno in palestra è stato “bagnato” anche dalla festa per Ljaftov, diventato papà: nella giornata di giovedì 13 è nato, infatti, il primogenito Aleksej.
Oggi è il giorno del tampone di verifica per gli altri elementi del gruppo squadra risultati positivi: i giocatori Biernat, Comparoni, Erati, Fusaro, Goi e Ulrich, il vice coach Giombini, lo scoutman Giuseppe Amoroso e il team manager Mattia Castellucci.

Sostieni Volleyball.it