Reggio Emilia: Coach Mastrangelo commenta il ko con Santa Croce

112
Coach Mastrangelo

REGGIO EMILIA – Dopo la sconfitta rimediata nella prima partita in trasferta della stagione contro la Kemas Lamipel Santa Croce, i ragazzi del Volley Tricolore si preparano alla prossima partita al Pala Bigi di Reggio Emilia, che li vedrà affrontare la Prisma Taranto, squadra dall’altissimo potenziale che darà un enorme filo da torcere alla squadra di mister Mastrangelo. Mister Vincenzo Mastrangelo che ha poi fatto il punto sulla partita persa con i Lupi di Santa Croce, su quali siano le cose positive e negative viste nella sconfitta di ieri e del prossimo difficile impegno casalingo che aspetta i suoi ragazzi al Bigi.

“A Santa Croce ho visto i ragazzi in campo con la giusta mentalità. Ci siamo giocati ad armi pari per lunghi tratti la partita, fuori casa, contro una ottima squadra. La squadra ha fatto tutto sommato una discreta partita, purtroppo condita da troppi errori e sbavature in ricezione e nelle situazioni di cambio palla. Abbiamo avuto delle grosse difficoltà, in quei frangenti, soprattutto in posto 4. Io, il mio staff e i giocatori dovremo parlare, esaminare le singole situazioni e i video, per capire quali siano stati i problemi e cercare ovviamente di non ripeterli. La squadra sta giocando una buona pallavolo, per la seconda volta usciamo sconfitti al 4° set, sfiorando il quinto ma non riuscendo a racimolare nemmeno 1 punto.
Come per la scorsa partita, anche in questa abbiamo perso i punti decisivi nei momenti decisivi della partita, come le due azioni rocambolesche perse nel terzo e decisivo set.
Santa Croce si è meritata la vittoria, anche grazie a dei grandi giocatori come Wallyson Souza, che ha giocato davvero una ottima partita, tuttavia noi dobbiamo sicuramente fare qualcosa in più per rendere più difficile per tutti fare dei punti contro la nostra squadra”.

“Ora ci aspetta una nuova settimana di lavoro in palestra. Al Bigi arriverà Taranto, a mio parere la squadra favorita per la vittoria di questo campionato e sarà sicuramente una partita molto dura e complicata. Prepareremo la partita consci del fatto che, non avendo nulla da perdere, giocheremo a viso aperto e affrontando questa sfida come ogni altra sfida affrontata finora. Cercheremo anche e soprattutto, di sfruttare questo test match per provare a fissare alcuni di quegli importanti meccanismi di squadra che ci sono mancati in queste due prime prove stagionali. Ci attende ancora molto duro lavoro, ma sono fiducioso che presto conquisteremo i primi punti della nostra stagione 20/21”.  

Sostieni Volleyball.it