Reggio Emilia: Due punti persi? “Prestazione di alti e bassi” “E’ mancata un po’ di cattiveria”

267
Onwelo in attacco

REGGIO EMILIA – Un punto fatto ma due persi: un po’ di rammarico ma siamo solo all’inizio.

La prima gara della stagione è stata disputata, non per tutte le squadre -Taviano/Mondovì e Bolzano/Tuscania devono ancora giocarsi-  ma sicuramente per Reggio Emilia e Aversa che al PalaBigi hanno smosso il pubblico e si sono date battaglia fino all’ultimo punto. I ragazzi del Volley Tricolore, sotto la guida di Henky Held, hanno messo a referto un 2-3, le sconfitte non piacciono a nessuno ma è comunque un punto in classifica portato a casa.

La prima partita stagionale è sempre un’incognita: “Temevamo un po’ la prima giornata perché succedono sempre cose strane come, in effetti, è successo oggi… Una prestazione di alti e bassi e rimane un po’ di rammarico per non aver portato a casa la vittoria. Abbiamo comunque fatto vedere cose interessanti, soprattutto nei due set vinti, forse nel tie-break non ci abbiamo creduto abbastanza. L’unico modo per uscire da questi risultati è il lavoro quindi si torna in palestra, si lavora con l’atteggiamento giusto e pensiamo già a Grottazzolina” questo il commento a caldo di Nicola Sesto, Capitano della Conad Volley Tricolore.

Miglior realizzatore in casa Conad è stato Samuel Onwuelo, opposto classe ’97, che nella giornata di Domenica ha totalizzato 23 punti, 10 dei quali nel primo set: “E’ stata una partita intensa e molto vissuta da entrambe le squadre, c’è mancata forse un po’ di cattiveria nella parte finale della partita ma siamo solo ad inizio stagione e avremo molto di cui parlare” queste le sue parole al termine della partita.

Questo è solo l’inizio di un lungo campionato, si torna in palestra con la testa già alla prossima partita, il Volley Tricolore cercherà il risultato in trasferta a Grottazzolina la prossima domenica.

Sostieni Volleyball.it