Reggio Emilia: Sulle tracce della storia del Tricolore

REGGIO EMILIA – La società ne porta il nome e la prima squadra lo rappresenta in tutta Italia: sabato scorso in occasione della festa dell’unità d’Italia ricorrente il giorno successivo Conad Reggio e la società Volley Tricolore hanno seguito le tracce della storia, per conoscere le origini della bandiera nazionale.

I ragazzi hanno partecipato a una breve visita al museo del Tricolore, guidata da Chiara Pelliciari. Di sala in sala, i giocatori hanno conosciuto le origini storiche dello stendardo, nonché le ragioni della sua nascita a Reggio Emilia. Una prima parte della visita, invece, era d’impronta più attuale e mostrava come artisti contemporanei avessero interpretato i colori ma soprattutto i valori del Tricolore in chiave moderna.

Il pomeriggio è continuato in sala del Tricolore per seguire la conferenza “Una festa per la bandiera. Reggio Emilia e il primo centenario del Tricolore (1897)” a cura di Maurizio Festanti e promossa da Lions Club Reggio Emilia Host Città del Tricolore. “É un piacere poter accogliere qui oggi la prima squadra della società Volley Tricolore – ha detto Ennio Ferrarini, dirigente commerciale Credem -. Conad Reggio non solo porta con onore il nome della nostra bandiera in tutto il Paese, ma la squadra stessa, con giocatori provenienti da tutta Italia, ne rappresenta egregiamente i valori e il senso di unità”.

La conferenza ha illustrato quanto Reggio Emilia abbia avuto un ruolo cardine nella valorizzazione del Tricolore come stendardo nazionale. Precisamente il 7 gennaio 1897, la città diventó protagonista nel consacrare i colori verde, bianco e rosso. Proprio dalla sala del Tricolore la consapevolezza di unità e appartenenza sotto la stessa bandiera ha illuminato le menti di molti patrioti, forti di un senso di riscatto nazionale. Questa consapevolezza ha forgiato l’ideale d’indipendenza risorgimentale ed è da qui che Reggio può legittimamente far suo il nome di ‘città del Tricolore’. 

I giocatori, forse ora più consapevoli e fieri del nome che portano sulla divisa, scenderanno domenica sul campo del PalaBigi per affrontare Conad Lamezia, alle ore 18. Un match fondamentale per confermare sul finire della regular season la presenza di Reggio ai playoff. 

Sostieni Volleyball.it