Rennes: Bocciato il piano di salvataggio di Le Roux. La squadra sparisce

Kevin Le Roux

FRANCIA – Nonostante il tentativo di salvataggio in extremis tentato da una cordata capitanata da Kevin Le Roux il Rennes non sarà al via della prossima Ligue A (che inizierà il 26 settembre preceduta il 19 e il 20 dalla F4 della Coppa di Francia della scorsa stagione, una settimana dopo sarà invece il turno delle donne).
Dopo l’incontro con la DNACG dello scorso lunedì è arrivato ieri il parere negativo della “Commissione d’aiuto e controllo dei club professionali” e poi oggi la bocciatura definitiva della DNACG.
E’ ovviamente abbacchiato Le Roux intervistato da “L’Equipe”: “Sono estremamente dispiaciuto per il Rennes Volley e per tutti quelli che come me avevano creduto nel progetto di ripresa. Eravamo tutti dell’ambiente della pallavolo e pensavo che la cosa avrebbe pesato, ma probabilmente ci è mancato un po’ di tempo alla fine“.
Ci sarebbero 15 giorni di dopo per un ricorso al CNOSF, ma l’ex-centrale di Modena e Sada Cruzeiro risponde che “Non lo faremo. E’ un peccato, è crudele, ma è così“.
Con il coronavirus che ha interrotto quella che sarebbe potuta essere la miglior stagione del club dal punto di vista dei risultati la società sparisce lasciando sul terreno debiti per circa 400.000 euro, uno spot vacante per le prossime coppe europee e quattro giocatori sotto contratto (Prévert, Tuitoga, Delgado, Santucci più il precontratto di Ropret) che dovranno cercarsi una nuova sistemazione.

Sostieni Volleyball.it