Roma: Il regista Zoppellari “Contro Tuscania per ritrovare la bussola”

Francesco Zoppellari

ROMA – Arriva forse nel momento migliore il big match della prima giornata di ritorno della Pool A: Scarabeo GCF Roma contro Maury’s It. Ass. Tuscania alle ore 20.30 di domani, di sabato 3 marzo, presso il Palazzetto dello Sport di Roma.

Il momento dei rossoblù di Spanakis è delicato perché la squadra è chiamata a dare una pronta risposta dopo il passo falso della scorsa giornata casalinga in cui è incorsa nel primo ko della Pool, il quarto stagionale su 24 gare giocate, con un punteggio inedito di 3-0. Il tecnico dei romani dopo la debacle bergamasca non si è detto preoccupato del risultato in sé, che con una formazione ostica come quella di coach Graziosi ci può stare, quanto dell’atteggiamento mostrato in campo dal suo sestetto che, partito bene i primi dieci punti del match, hai poi mostrato poca concentrazione e assenza della solita grinta e aggressività che ha contraddistinta Snippe e compagni dall’inizio della stagione.

In classifica nulla di preoccupante, con la vetta che è stata mantenuta, ma con le dirette inseguitrici – Bergamo e Santa Croce –  che hanno ridotto il divario ad una sola lunghezza; Tuscania è quarta nel ranking, con quattro punti in meno dei “cugini” ed è uscita con le ossa rotte dall’ultimo incontro esterno disputato contro Santa Croce terminato con il punteggio di 3-1 in favore dei Lupi.

A presentare la gara il regista di Roma Francesco Zoppellari: “La sconfitta patita contro Bergamo ci ha lasciato l’amaro in bocca, non tanto per il risultato quanto per il come ci si è giunti. Doveva essere una partita spettacolare, la riproposizione della sfida di Coppa Italia, ma così non è stata per noi che non siamo mai stati in partita. In settimana abbiamo lavorato con tranquillità e credo che questa doccia gelata sia stata uno stimolo in più per me e i compagni per riaffacciarci con un altro smalto in campionato. Siamo consapevoli che sabato sera il derby sarà una partita tostissima: loro hanno un bel gioco di squadra e individualità importanti, ma noi vogliamo tornare subito a vincere davanti ai nostri tifosi”.

Le due formazioni si sono incontrate all’andata, nell’esordio di Pool, con esito favorevole per Roma che è passata per 3-1 sul campo del Pala Malè di Viterbo: nella battaglia tra opposti Padura Diaz e Mochalski se le diedero di santa ragione, con l’italo-cubano della Scarabeo uscito vincente ai punti (31pt contro i 25pt dello statunitense). Ottima fu la gara anche degli schiacciatori Snippe per i rossoblù e Shavrak per i biancoblù, con Roma comunque superiore in tutti i fondamentali, soprattutto a muro, rispetto alla squadra di coach Montagnani.

 

Sostieni Volleyball.it