Russia F.: Dinamo Kazan – Dinamo Mosca 0-3 in gara 1 di finale

Nella finale per il 3° posto il Krasnoyarsk fa il primo passo verso la Champions League

466
Gara 1 di finale è della Dinamo Mosca

Finale 1°-2° posto: Gara 1 (16 aprile)
Dinamo Kazan – Dinamo Mosca 0-3 (23-25, 20-25, 22-25)
Dinamo Kazan: Startseva 4, Voronkova 16, Zaryazhko Koroleva 8, Kotikova 5, Mammadova 4, Shlyakhovaya Samoylenko 8, Ulanova (L); Masaleva (L), Ezhova 0, Maryukhnich 2, Filishtinskaya 4, Malygina 4. All: Gilyazutdinov.
Dinamo Mosca: Vetrova 6, Khodunova Krotkova 6, Fetisova 10, N. Goncharova 17, Shcherban 9, Gendel 4, Talysheva (L); Lyubushkina 0, Isaeva Stolyarova 0, Lazareva 0. Non entrate: Morozova, Raevskaya, Babeshina. All: Terzic.

KAZAN – Gara 1 di finale di scudetto è della Dinamo Mosca. Orfana di Vasileva (stagione finita per la bulgara che al momento è in dubbio pure per i mondiali in Giappone) la Dinamo Kazan non ingrana, paga la giornata nera di Mammadova (-4% di eff. in att. ed a lungo in panchina nel 2° set) ed il maggior numero di errori punto commessi e cade sotto i colpi di Goncharova e compagne.

LA PARTITA 
1° set: Mosca prova subito ad allungare  un paio di volte, ma fino al 10-10 Kazan recupera e tiene il passo. Mosca allunga ancora con un contrattacco di Krotkova (10-12) ed un ace di Fetisova (12-15), ma Kazan rientra subito e sorpassa con un contrattacco di Zaryazhko (14-15), un muro su Shcherban (15-15) ed un’invasione di Vetrova (16-15). Startseva piazza l’ace del 18-16, poi arriva il muro del 20-17. Mosca rientra sfruttando il turno di battuta di Gendel: contrattacco di Vetrova (20-19), ace diretto (20-21), slash di Fetisova su ricezione lunga di Voronkova (20-21). Voronkova sbaglia anche in attacco (21-23) e Goncharova chiude sul 23-25.

2° set: Mosca scatta subito con 2 muri di Fetisova ed un ace di Vetrova (1-4). Sul 4-7 entra Malygina per Mammadova, ma Mosca tocca il +5 sull’errore di Voronkova (5-10). Il momento migliore di Kazan è proprio sul turno di battuta di Malygina (1 ace) che frutta 4 break-point e il riaggancio a quota 12. Dal 13-13 però Mosca riallunga: invasione di Startseva su ricezione filo rete (13-15), contrattacco di Goncharova (13-16). Malygina piazza un bel muro su Goncharova (16-17), ma Shcherban (16-19) e l’ace di Goncharova (16-20) rilanciano la Dinamo che trova anche un ace di Gendel sulla neoentrata Ezhova (18-23) e chiude 20-25 con Shcherban.

3° set: C’è Maryukhnich per Samoylenko e la neoentrata mette i muri del 4-4 e del 6-4, ma l’attacco non gira (2 errori Mammadova, uno Voronkova, una murata su Kotikova) e Mosca scappa: 6-9. Dentro Filishtinskaya per Startseva e la neoentrata si fa subito vedere con uno slash e un muro (8-9) e poi ancora un altro muro (11-11). Kazan prova anche la fuga: muro di Voronkova su Goncharova (12-11), contrattacco di Zaryazhko (14-12), errore di Goncharova (15-12), contrattacco di Kotikova (18-14). La formazione di Terzic risale però subito la china a suon di muri fermando Kotikova (18-16), Mammadova (18-17) e ancora Kotikova (19-20) (nel mezzo c’è anche il contrattacco di Shcherban per il 18-18). Mammadova è murata ancora (21-23) e poi spara out il 22-25.

Finale 3°-4° posto: Gara 1 (16 aprile)
Yenisey Krasnoyarsk – Uralochka-NTMK Ekaterinburg 3-1 (25-12, 20-25, 25-16, 25-18)
Yenisey Krasnoyarsk: Peretiatko 3, Frolova 9, Manziuk 11, Malykh 21, Chaplina Rusakova 16, Ekaterina Efimova 14, Kryuchkova (L); Bondar 0, Molodtsova 0. Non entrate: Olga Efimova, Shcheglova, Kondrashkina, Simonenko. All: Holotov.
Uralochka-NTMK Ekaterinburg: Romanova 1, Irisova Burlakova 5, Klimets 8, Ilchenko Parubets 19, Enina 8, V. Safonova 11, Chernova (L); Gudova 0, Harelik 7, E. Karpol (L), Kurilo 0. Non entrate: Rusakova, Khaletskaya, Evdokimova. All: N. Karpol.

Programma (orari italiani)
Gara 2 (17 aprile)
1°-2° posto (ore 18): Dinamo Kazan – Dinamo Mosca
3°-4° posto (ore 14): Yenisey Krasnoyarsk – Uralochka-NTMK Ekaterinburg

Gara 3 (21 aprile)
1°-2° posto (ore 18): Dinamo Mosca – Dinamo Kazan
3°-4° posto (ore 14): Uralochka-NTMK Ekaterinburg – Yenisey Krasnoyarsk

Ev. Gara 4 (22 aprile)
1°-2° posto: Dinamo Mosca – Dinamo Kazan
3°-4° posto: Uralochka-NTMK Ekaterinburg – Yenisey Krasnoyarsk

Ev. Gara 5 (26 aprile)
1°-2° posto: Dinamo Kazan – Dinamo Mosca
3°-4° posto: Yenisey Krasnoyarsk – Uralochka-NTMK Ekaterinburg

Formula
Entrambe le serie sono al meglio delle 3 vittorie su 5 incontri.