Russia F.: La Supercoppa è di Kazan. Kaliningrad sconfitto 3-0

411
Kazan festeggia la Supercoppa

Supercoppa (match valevole anche per la 3° giornata di campionato) (27 settembre)
Dinamo-Ak Bars Kazan – Lokomotiv Kaliningrad 3-0 (25-23, 25-18, 25-22)
Dinamo-Ak Bars Kazan: Popova 0, Bricio 15, Zaryazhko-Koroleva 9, Fabris 21, Kadochkina 9, Konovalova 5, Malova-Podkopaeva (L); Biryukova 0, Kotikova 0, Akimova 0. Non entrate: Rakhmatullina (L), Maryukhnich, Startseva, Astashina. All: Gilyazutdinov.
Lokomotiv Kaliningrad: Dijkema 0, Kurilo 10, Evdokimova 6, Vorobyeva 7, Iurinskaya-Ezhak 4, Podskalnaya 2, Galkina (L); Stalnaya 3, Zaitseva 4, Ryseva 2, Melnikova 2. Non entrate: Gorbacheva (L), Grechanaya. All: A. Voronkov.

Qui la news con le altre partite della 3° giornata.

KAZAN – La Dinamo-Ak Bars Kazan vince per la prima volta nella sua storia la Supercoppa di Russia battendo 3-0 il Lokomotiv Kaliningrad che aveva vinto il trofeo la passata stagione (gli altri 2 successi sono andati a Mosca nel 2017 e nel 2018).

ASSENZE – Non è ancora al meglio Startseva fra le padrone di casa, ma la classe 2002 Popova si fa trovare pronta e l’assenza non si nota. Sull’altro fronte è invece più pesante l’assenza di Voronkova (alle prese con qualche problema fisico non ha nemmeno viaggiato con la squadra) anche perché il Kaliningrad non è ancora intervenuto sul mercato dopo aver perso per maternità Cleger.

Bricio in attacco

LA CHIAVE – Non c’è infatti nessuna attaccante di palla alta che vada a segno con regolarità nella formazione ospite: Kurilo chiude col 29% di vinc. e il 15% di eff.; Vorobyeva col 32% di vinc. e lo 0% di eff.; Iurinskaya col 25% di vinc. e il 13% di eff. Dall’altra parte invece Fabris (top scorer, 48% di vinc. e 33% di eff.) e Bricio (68% in att., con err. e 0 murate!) non deludono le attese.
Kazan riesce così a vincere 3-0 nonostante le false partenze nel primo (0-7, ma gap colmato già sul 13-13) e nel terzo (7-12 recuperato già sul 15-15) set mentre il secondo è a senso unico.

Sostieni Volleyball.it