Russia F.: L’Uralochka sorprende il Kaliningrad 3-1 nella semifinale di andata

Semifinale: Andata (14 marzo)
3° vs. 2°: Uralochka-NTMK Ekaterinburg – Lokomotiv Kaliningrad 3-1 (23-25, 26-24, 25-22, 28-26)
Uralochka: Romanova 1, Enina 8, Cese Montalvo 10, Ilchenko-Parubets 31, Evdokimova 12, Anisova 0, Pilipenko (L); E. Karpol (L), K. Smirnova 10, Selyutina 0. Non entrate: Salikova, Maksimova, Kastsiuchyk, Fitisova. All: N. Karpol.
Kaliningrad: Zivkovic-Drca 7, Voronkova 17, Zaitseva 8, Cleger 23, Kosheleva 7, Podskalnaya 10, Galkina (L); Orlova 2, Kurilo 7. Non entrate: Iurinskaya, Gorbacheva (L), Brovkina, Ryseva, Stalnaya. All: A. Voronkov.

RUSSIA – Con 31 punti della solita Parubets (51% di vinc. e 35% di eff. in att., 3 muri e 2 ace) e 14 muri di squadra (5 Evdokimova) a 8 l’Uralochka di coach Karpol sorprende il Lokomotiv Kaliningrad nella semifinale di andata e conqusitando la posta piena si mette in una buona posizione per il ritorno in cui Cleger e compagne per passare il turno dovranno vincere 3-0 o 3-1 e poi avere la meglio anche nell’eventuale golden set.
Quest’oggi il Lokomotiv Kaliningrad ha pagato la scarsa vena di Kosheleva (32% di vinc. e 5% di eff. in att. e definitivamente sostituita da Kurilo nel 4° set) ed una prestazione in generale condita da troppi errori (18 in battuta contro 7 e 12 in attacco contro 9).

LA PARTITA IN BREVE
1° set: Parziale combattuto con le 2 squadre che si alternano al comando: 11-9, 11-13, 15-14, 17-19, 21-21. Si finisce in volata e alla prima occasione decide un bel tocco di seconda di Drca su rigiocata: 23-25.

2° set: Match equilibrato anche nel secondo parziale. L’Uralochka ha un buon momento nella fase centrale (da 8-11 a 15-13), ma Kaliningrad pareggia: 16-16. Anche la nuova fuga delle padrone di casa (21-18), viene annullata in extremis con Kaliningrad che salva 2 set point: 24-24. Alla terza palla set arriva però il muro di Romanova su Cleger: 26-24.

3° set: Punteggio in bilico sino al 12-12, poi un errore di Kosheleva (14-12) ed i muri di Parubets e Cese Montalvo fanno il break: 16-12. Lo svantaggio di Kaliningrad non scende mai sotto i 2 punti e alla terza palla set l’Uralochka chiude: 25-22.

4° set: E’ il parziale più avvincente. L’Uralochka scappa via sino al 12-6, ma, complici 2 nastri in battuta di Kurilo, Kaliningrad rientra subito: 12-11. Il pari arriva a quota 14, poi Cleger firma il sorpasso: 15-16. L’Uralochka ha una nuova fiammata dal 18-19 al 21-19 e vede il traguardo sull’errore di Voronkova: 23-20. Uno slash non chiuso tiene però in vita Kaliningrad che risale e sorpassa su 2 errori consecutivi di Parubets: 23-24. L’Uralochka salva 2 set point (25-25), poi torna avanti (26-25) e chiude alla seconda occasione col muro di Smirnova su Cleger: 28-26.

Formula
Quarti, semifinali e finali 1°-4° posto con partite di andata e ritorno ed eventuale golden set secondo la stessa regola delle Coppe Europee.
Le squadre eliminate nei quarti di finale giocano un round robin (in casa della formazione meglio piazzata in reg. season) per i piazzamenti dal 5° al 8° posto conservando i punti ottenuti in reg. season.

Programma
Semifinale: Andata (16 marzo)
ore 16.00 4° vs. 1°: Dinamo Mosca – Dinamo Kazan

Semifinali: Ritorno (21 marzo)
ore 15.00: Dinamo Kazan – Dinamo Mosca
ore 18.00: Lokomotiv Kaliningrad – Uralochka-NTMK Ekaterinburg

Sostieni Volleyball.it