Russia: Kazan straccia San Pietroburgo con 13 ace nel big-match. Kemerovo ok, crisi per l’Ural Ufa

RUSSIA – Si è completata quest’oggi la 16° giornata della Superlega russa.
Nel secondo big-match lo Zenit Kazan ha travolto 3-0 lo Zenit San Pietroburgo a suon di ace: 4 a testa per Sokolov, Butko e lo specialista Surmachevskiy, 1 per Mikhaylov, autore anche di un ottimo 70% in attacco. Bene anche Ngapeth col 56% in attacco. Ospiti in partita solo nel primo set, condotto inizialmente sino al 12-15.
Fra quel che riguarda le big nessun problema per Kemerovo (3-0 esterno al Belgorod) e Mosca (3-0 al Nizhnevartovsk).
In coda è crisi per l’Ural Ufa: il presidente Bagmetov si è tramutato in head coach, ma non ha invertito la tendenza, sconfitta 3-1 sul campo dell’ASK Nizhniy Novgorod.
Nelle altre partite vittorie per Yenisey Krasnoyarsk sul fanalino di coda Nova e sofferto 3-2 del Gazprom Surgut (da segnalare il debutto di Aksyutin arrivato alla vigilia del match dallo Yenisey Krasnoyarsk) alla Dinamo LO.

Risultati e programma 16° giornata
4 febbraio
Fakel Novy Urengoy – Lokomotiv Novosibirsk 2:3 (18:25, 25:22, 22:25, 25:20, 7:15)

5 febbraio
Dinamo Mosca – Yugra Samotlor Nizhnevartovsk 3:0 (25:18, 25:22, 25:19)
Top Scorer: Zhigalov 14, Deroo 11, Maar 8, Vlasov 7; Papazov 12, Nikishin 8, I. Komarov 7, Kosmin 6.

Nova Novokuybishevsk – Yenisey Krasnoyarsk 0:3 (23:25, 20:25, 24:26)
Top Scorer: Shenkel 14, Vasiliev 9, Titich 9, Busel 8; Iereshchenko 13, Skrimov 12, Kritskiy 9, Mysin 7.

Gazprom Surgut – Dinamo LO 3:2 (25:18, 22:25, 22:25, 35:33, 15:8)
Top Scorer: Muzaj 25, Chereiskiy 17, Aksyutin 14, Dovgan 13, Kostilenko 11; Shpilev 20, A. Volkov 15, Kolesnik 13, Botin 13.

ASK Nizhniy Novgorod – Ural Ufa 3:1 (25:20, 26:24, 24:26, 25:17)
Top Scorer: Wendt 21, Markin 19, Pyatirkin 14, Andreev 9; N. Alekseev 16, Biryukov 13, Gotsev 11, Spiridonov 11.

Zenit Kazan – Zenit San Pietroburgo 3:0 (25:21, 25:18, 25:19)
Top Scorer: Sokolov 15, E. Ngapeth 11, Volvich 9, Mikhaylov 8, Butko 5, Kononov 5; Grozer 13, Camejo 7, Aleksey Safonov 6, Iakovlev 5.

Belogorie Belgorod – Kuzbass Kemerovo 0:3 (15:25, 23:25, 19:25)
Top Scorer: Luburic 10, Chervyakov 8, Semyshev 6; Podlesnykh 11, Sivozhelez 10, Pashytskyy 10, Glivenko 9, Shcherbakov 8.

Classifica
Lokomotiv Novosibirsk 13v-2p 38p
Dinamo Mosca 12v-3p 33p
Kuzbass Kemerovo 11v-3p 30p
Zenit Kazan 10v-3p 30p
Fakel Novy Urengoy 9v-5p 31p
Zenit San Pietroburgo 9v-5p 27p
Yenisey Krasnoyarsk 7v-8p 23p
Belogorie Belgorod 6v-9p 18p
Dinamo LO 5v-9p 17p
Gazprom Surgut 5v-9p 13p
ASK Nizhniy Novgorod 5v-10p 13p
Ural Ufa 4v-11p 15p
Yugra Samotlor Nizhnevartovsk 3v-12p 9p
Nova Novokuybishevsk 2v-12p 6p

Formula
In regular season la classifica è unica, ma per il calendario le squadre sono divise in 2 gruppi: ogni squadra affronterà 2 volte (casa e trasferta) le formazioni del proprio girone mentre una sola volta quelle dell’altro.
Nel gruppo 1, in base alla classifica della scorsa stagione indicata tra parentesi, ci sono Kuzbasse Kemerovo (1), Zenit San Pietroburgo (4), Lokomotiv Novosibirsk (5), Ural Ufa (8), Dinamo LO (9), Yenisey Krasnoyarsk (12), Yugra Samotlor Nizhnevartovsk (13).
Nel gruppo 2 Zenit Kazan (2), Fakel Novy Urengoy (3), Belogorie Belgorod (6), Dinamo Mosca (7), Nova Samarskaya Oblast (10), Gazprom Yugra Surgut (11), ASK Nizhniy Novgorod (14).
Le prime 10 si qualificano ai play off. Le prime 2 si qualificano direttamente per la Final Six mentre dal 3° al 10° posto giocano il turno preliminare (3° vs. 10°, 4° vs. 9°, 5° vs. 8°, 6° vs. 7°) con partite di andata e ritorno ed eventuale golden set con lo stesso regolamento delle Coppe Europee.
La Final Six prevede due gironi da 3 squadre, poi semifinali e finali (anche 5°-6° posto) secche.
Le squadre classificate dall’11° al 14° posto giocano 2 round robin (uno in casa della 12° e uno in casa dell’11°) conservando tutti i punti ottenuti in reg. season.
Al termine la 14° retrocede mentre la 13° gioca una serie di play out (andata, ritorno ed eventuale golden set) contro la seconda classificata della Lega Superiore A.

Sostieni Volleyball.it