Russia: La Dinamo Mosca travolge il rimaneggiato Ufa nel posticipo

214

RUSSIA – La Dinamo Mosca non accusa le fatiche di Champions League e nel posticipo della 2° giornata vince in scioltezza sul campo del rimaneggiato Ural Ufa falcidiato dalle assenze: non a referto per ragioni mediche (coronavirus?) il palleggiatore titolare Poroshin, il libero titolare Bragin ed il centrale Kuznetsov; solo in panchina Perrin in ritardo di condizione. Sul fronte moscovita ottima prova di Sokolov che ha chiuso con 19 punti ed il 70% in attacco.

Risultati 2° giornata
3 ottobre
Gazprom Surgut – Yenisey Krasnoyarsk 0:3 (13:25, 21:25, 23:25)
ASK Nizhniy Novgorod – Zenit San Pietroburgo 0:3 (11:25, 25:27, 23:25)
Kuzbass Kemerovo – Yugra Samotlor Nizhnevartovsk 3:1 (20:25, 25:15, 25:22, 25:16)
Lokomotiv Novosibirsk – Zenit Kazan 2:3 (18:25, 25:22, 23:25, 25:23, 9:15) – match valevole anche per l’assegnazione della Supercoppanews con tabellino e cronaca

4 ottobre
Fakel Novy Urengoy – Dinamo LO 0:3 (22:25, 19:25, 22:25)

5 ottobre
Ural Ufa – Dinamo Mosca 0:3 (17:25, 19:25, 17:25)
Top Scorer: Muzaj 15, Nikitin 7, Ostrakhovskiy 5; Sokolov 19, Deroo 12, Vlasov 11, Podlesnykh 9.

Classifica
Dinamo Mosca 2v-0p 6p
Kuzbass Kemerovo 2v-0p 6p
Zenit Kazan 2v-0p 4p
Dinamo LO 1v-1p 4p
Lokomotiv Novosibirsk 1v-1p 4p
Zenit San Pietroburgo 1v-1p 3p
Yugra Samotlor Nizhnevartovsk 1v-1p 3p
Ural Ufa 1v-1p 3p
Yenisey Krasnoyarsk 1v-1p 3p
ASK Nizhniy Novgorod 1v-1p 2p
Neftyanik Orenburg 1v-1p 2p
Belogorie Belgorod 0v-2p 1p
Fakel Novy Urengoy 0v-2p 1p
Gazprom Surgut 0v-2p 0p

Formula
Regular season integrale. Lo scudetto si assegna con una Final Six: si qualificano direttamente le prime due della reg. season mentre le altre 4 formazioni usciranno dal turno preliminare (3° vs. 10°, 4° vs. 9°, 5° vs. 8°, 6° vs. 7°). Non ci sono retrocessioni.

Sostieni Volleyball.it