Dopo la scoppola presa al mondiale Kazan vince senza problemi in campionato – foto lokovolley.com
RUSSIA – Con Leon tornato in sestetto dopo il viaggio in Polonia per ottenere il rinnovo del visto lo Zenit Kazan si è agevolmente aggiudicato il big-match di giornata rifilando un triplice 25-20 al Lokomotiv Novosibirsk. La formazione di Alekno ha girato al meglio al servizio (ben 12 ace, 4 di Mikhaylov e 3 di Butko, a fronte di 16 errori) ed il 63% in att. di squadra (Anderson 65% in att., Leon 62%, Mikhaylov 59%) non ha lasciato scampo alla formazione siberiana. Con i 3 punti Kazan torna in testa alla classifica e mercoledì potrà allungare ancora quando scenderà in campo nel recupero contro Surgut.

Alle spalle di Zenit e Lokomotiv prosegue appaiato a quota 5 vittorie il terzetto composto da Kuzbass Kemerovo (3-1 al Krasnoyarsk con Poletaev ancora in evidenza), Fakel Novy Urengoy (3-0 al fanalino di coda Krasnodar) e Dinamo Mosca (netto 3-0 all’Ural Ufa).

Finiscono invece al tie-break gli altri 2 incontri del sabato: il Surgut batte l’Orenburg, la Dinamo LO non sfrutta il fattore campo contro il Nova.

Da segnalare anche che il Fakel dovrà a fare meno per del tempo del centrale Vlasov per il quale è necessaria un’operazione al ginocchio.

Risultati e programma 7° giornata
5 novembre
Lokomotiv Novosibirsk – Zenit Kazan 0:3
(20:25, 20:25, 20:25)
Top Scorer: N. Pavlov 12, Kurkaev 9, L. Divis 7, Savin 6; Mikhaylov 19, Anderson 13, Leon 11, Ashchev 6.

Kuzbass Kemerovo – Yenisey Krasnoyarsk 3:1 (25:20, 29:27, 17:25, 25:19)
Top Scorer: Poletaev 26, Karpukhov 14, Nikitin 12, Pankov 8; Spiridonov 16, Mochalov 10, F. Voronkov 9, N. Nikolov 9.

Gazprom Surgut – Neftyanik Orenburg 3:2 (25:17, 25:19, 18:25, 21:25, 15:10)
Top Scorer: Chefranov 23, Rodichev 23, Ursov 18, A. Safonov 9; Vasiliev 16, Bestuzhev 14, Vl. Ivanov 12, Polyakov 9.

Fakel Novy Urengoy – Dinamo Krasnodar 3:0 (25:17, 25:16, 25:20)
Top Scorer: D. Volkov 12, Klyuka 11, Likhosherstov 10, Pirainen 9, I. Yakovlev 9; Kimerov 9, I. Komarov 7, Glivenko 6.

Dinamo Mosca – Ural Ufa 3:0 (25:19, 25:21, 25:17)
Top Scorer: Kruglov 13, Biryukov 12, Markin 9, Shcherbinin 8; Kolesnik 9, Feoktistov 6, Rybakov 6.

Dinamo LO – Nova Novokuybishevsk 2:3 (21:25, 22:25, 30:28, 25:23, 9:15)
Top Scorer: A. Botin 21, Khilchenko 18, Morozov 15, Petrov 14, Tyurin 12; Boldyrev 24, Shemshykov 15, N. Alekseev 13, Makarenko 12, Busel 12.

9 novembre
Belogorie Belgorod – Yugra Samotlor Nizhnevartovsk

Classifica
Zenit Kazan 6v-0p 18p
Lokomotiv Novosibirsk 6v-1p 16p
Kuzbass Kemerovo 5v-2p 15p
Fakel Novy Urengoy 5v-2p 14p
Dinamo Mosca 5v-2p 14p
Yugra Samotlor Nizhnevartovsk 4v-2p 11p
Gazprom Surgut 4v-2p 10p
Belogorie Belgorod 3v-3p 11p
Ural Ufa 3v-4p 10p
Nova Novokuybishevsk 3v-4p 7p
Yenisey Krasnoyarsk 1v-6p 7p
Neftyanik Orenburg 1v-6p 4p
Dinamo LO 1v-6p 3p
Dinamo Krasnodar 0v-7p 1p

Formula
Regular season a girone unico: al termine delle 26 giornate (dal 27 settembre al 9 aprile) le prime 2 si qualificano direttamente per la Final Six (5-11 maggio, o in campo neutro o in casa di una delle 2 squadre direttamente qualificate).

Le squadre classificatesi dalla 3° alla 10° giocano il turno di qualificazione (dal 20 aprile al meglio delle 2 vittorie su 3 incontri) per determinare le altre 4 partecipanti alla Final Six.

L’ultima della reg. season retrocede direttamente mentre 12° e 13° giocano i play out con 2° e 3° della Lega Superiore A.