Spiridonov fa 28 punti ma non basta – foto volley.ru
RUSSIA – Entrambe al terzo impegno in trasferta in tre giornate sia la Dinamo Mosca che il Belogorie Belgorod si sbloccano e centrano la prima vittoria.
Bakun e compagni vincono 3-1 sul campo del Nova mentre Muserskiy e soci la spuntano con lo stesso punteggio nella battaglia sul campo del Kemerovo con i primi 3 parziali terminati ai vantaggi dopo continui ribaltamenti di fronte. Al Kuzbass (che aveva rimontato nel primo set dall’1-7, 11-16 e 19-22) non resta che il rimpianto per il set-point fallito nel 2° set (24-23) e per i 3 mancati nel terzo (26-25, 27-26, 28-27) dove in precedenza era stato in svantaggio anche 17-23.

Unica squadra a punteggio pieno è lo Zenit Kazan che per il 2° match consecutivo chiude un set lasciando meno di 10 punti agli avversari, il tutto con Krotkov al posto di Verbov e con ampio turnover da metà match. L’altra formazione imbattuta è il Lokomotiv Novosibirsk che con 48 punti della coppia PavlovSavin vince 3-2 a Krasnoyarsk: il team di Cherednik resta senza vittorie nonostante i 28 punti di Spiridonov.

Chiudono il quadro le vittorie di Fakel, Ural e Surgut.

Risultati 3° giornata (3 ottobre)
Yenisey Krasnoyarsk – Lokomotiv Novosibirsk 2:3 (15:25, 28:26, 22:25, 25:22, 11:15)
Top Scorer: Spiridonov 28, Mysin 14, Mochalov 10, Panychev 9; Pavlov 25, Savin 23, L. Divis 14, Samoylenko 12.

Kuzbass Kemerovo – Belogorie Belgorod 1:3 (29:27, 24:26, 29:31, 15:25)
Top Scorer: Poletaev 23, Apalikov 9, Schwarz 9, Shchkulyavichus 8, Pankov 7; Zhigalov 20, Muserskiy 16, Iereshchenko 13, Teryomenko 12.

Fakel Novy Urengoy – Dinamo LO 3:1 (25:17, 25:22, 21:25, 25:21)
Top Scorer: D. Volkov 17, Vlasov 16, Klyuka 9, Likhosherstov 9; Botin 20, A. Kovalev 12, Tyurin 11, Pluzhnikov 9.

Ural Ufa – Yugra Samotlor Nizhnevartovsk 3:1 (30:28, 25:21, 18:25, 27:25)
Top Scorer: Feoktistov 20, Kutsmus 19, Kritskiy 13, Moroz 9; Zakharov 16, Titich 14, Krikun 10, Mahortov 10.

Nova Novokuybishevsk – Dinamo Mosca 1:3 (22:25, 25:23, 23:25, 21:25)
Top Scorer: N. Alekseev 22, Boldyrev 14, Shemshikov 10, Makarenko 8; Bakun 15, Markin 15, Filippov 12, Ilinykh 10.

Dinamo Krasnodar – Gazprom Surgut 1:3 (25:19, 23:25, 20:25, 17:25)
Top Scorer: Burtsev 11, Kimerov 10, I. Komarov 9; Chefranov 25, Rodichev 16, A. Safonov 10, Krsmanovic 10.

Zenit Kazan – Neftyanik Orenburg 3:0 (25:17, 25:9, 25:17)
Top Scorer: Mikhaylov 11, Ashchev 7, Volvich 6; V. Ivanov 9, Vasiliev 5.

Classifica
Zenit Kazan 3v-0p 9p
Lokomotiv Novosibirsk 3v-0p 8p
Gazprom Surgut 2v-1p 6p
Kuzbass Kemerovo 2v-1p 6p
Fakel Novy Urengoy 2v-1p 6p
Yugra Samotlor Nizhnevartovsk 2v-1p 5p
Ural Ufa 2v-1p 5p
Belogorie Belgorod 1v-2p 5p
Neftyanik Orenburg 1v-2p 3p
Dinamo Mosca 1v-2p 3p
Nova Novokuybishevsk 1v-2p 2p
Dinamo LO 1v-2p 2p
Yenisey Krasnoyarsk 0v-3p 3p
Dinamo Krasnodar 0v-3p 0p

Formula
Regular season a girone unico: al termine delle 26 giornate (dal 27 settembre al 9 aprile) le prime 2 si qualificano direttamente per la Final Six (5-11 maggio, o in campo neutro o in casa di una delle 2 squadre direttamente qualificate).

Le squadre classificatesi dalla 3° alla 10° giocano il turno di qualificazione (dal 20 aprile al meglio delle 2 vittorie su 3 incontri) per determinare le altre 4 partecipanti alla Final Six.

L’ultima della reg. season retrocede direttamente mentre 12° e 13° giocano i play out con 2° e 3° della Lega Superiore A.