Russia: Mosca e Fakel vincono i match clou. Attesa per Belgorod-Kazan

Kliuka trascina il Fakel al successo

RUSSIA – In attesa della sfida per il primato tra Belgorod e Kazan nel posticipo domenicale sono stati due i match di cartello andati in scena sabato.
Nel primo il Lokomotiv Novosibirsk ha perso in casa 1-3 contro la Dinamo Mosca. Nel 2° set l’ottimo ingresso di Berezhko per Kooy ispira la rimonta degli ospiti che annullano 3 set-point ai vantaggi e poi vincono 3-1 ribaltando il 3-0 subito nella prima giornata di Champions League. Nei locali, che precipitano al 7° posto in classifica, Grozer incide a muro (4 vincenti) e al servizio (6 ace e 7 errori), ma stecca in attacco col 41% di vinc. ed appena il 12% di efficienza.
Nell’altro il Fakel di Placì ha rifilato un netto 3-0 allo Zenit San Pietroburgo ottenendo così la 12° vittoria consecutiva. Nella formazione siberiana in evidenza lo schiacciatore della nazionale Kliuka con 17 punti, il 68% di vinc. ed il 59% di eff. in att., e 2 muri.
Vince 3-0 anche l’Ural Ufa di Daniele Bagnoli contro il Nova che paga la giornata no di Skrimov mentre il Kuzbass Kemerovo non deve nemmeno scendere in campo per incamerare i 3 punti contro il fanalino di coda Yugra-Samotlor Nizhnevartovsk che attanagliato da problemi economici dà forfeit.
Fra le formazioni di coda muovono invece la classifica la Dinamo LO (3-1 al Surgut) e lo Yenisey Krasnoyarsk che vince il delicato scontro diretto contro lo Yaroslavich Yaroslavl.

Risultati e programma 17° giornata
6 gennaio
Kuzbass Kemerovo – Yugra-Samotlor Nizhnevartovsk 3-0 (25-0, 25-0, 25-0) – forfeit per mancato acquisto in tempo utile dei biglietti aerei

Lokomotiv Novosibirsk – Dinamo Mosca 1:3 (25:18, 32:34, 22:25, 21:25)
Top Scorer e italiani: Grozer 27, Kurkaev 13, Savin 10, Divis 9; Markin 18, Kruglov 18, Berezhko 13, Ostapenko 11, Kooy 4.

Ural Ufa – Nova Novokuybishevsk 3-0 (25-21, 25-22, 25-18)
Top Scorer: Feoktistov 13, Miskevich 12, Titich 11, D. Kovalev 8, Filippov 8; Shemshikov 6, Petrov 6, Fedor Voronkov 6.

Fakel Novy Urengoy – Zenit San Pietroburgo 3:0 (25:22, 25:22, 25:15)
Top Scorer: Kliuka 17, D. Volkov 13, Vlasov 8, Likhosherstov 8; Camejo 11, Luburic 10, Sivozhelez 6.

Dinamo LO – Gazprom-Yugra Surgut 3:1 (25:22, 20:25, 25:19, 33:31)
Top Scorer: A. Kovalev 26, Kuznetsov 14, Purin 14, Audochanka 11; Vl. Ivanov 20, Chefranov 17, Glivenko 9.

Yaroslavich Yaroslavl – Yenisey Krasnoyarsk 1:3 (19:25, 25:19, 14:25, 22:25)
Top Scorer: Michalovic 18, Piskarev 12, Dmitriev 9; Rouzier 19, Zakharov 14, Kulikov 13, Kritskiy 12, Spiridonov 11.

7 gennaio
Belogorie Belgorod – Zenit Kazan

Classifica
Zenit Kazan 15v-1p 44p
Belogorie Belgorod 15v-1p 43p
Fakel Novy Urengoy 13v-4p 40p
Dinamo Mosca 11v-6p 32p
Ural Ufa 11v-6p 30p
Kuzbass Kemerovo 10v-7p 29p
Lokomotiv Novosibirsk 9v-8p 29p
Zenit San Pietroburgo 9v-8p 27p
Nova Novokuybishevsk 8v-9p 20p
Gazprom-Yugra Surgut 7v-10p 22p
Yenisey Krasnoyarsk 4v-13p 12p
Yaroslavich Yaroslavl 3v-14p 11p
Dinamo LO 2v-15p 11p
Yugra-Samotlor Nizhnevartovsk 1v-16p 3p*

*1 punto di penalizzazione per il forfeit

Formula
In classifica vale prima il numro delle vittorie e poi i punti. Le prime 8 ai play off, le ultime 6 ai play out. Qui la formula completa.

Sostieni Volleyball.it