Russia: Novosibirsk ferma a 25 la striscia vincente di Mosca, super Kliuka salva San Pietroburgo contro il Belgorod

311

RUSSIA – Fari puntati su 2 big-match nella 3° giornata di Superlega.
In mattinata il Lokomotiv Novosibrsk ha travolto 3-0 una irriconoscibile Dinamo Mosca che ha concesso ben 32 errori punto di cui 21 in battuta e 10 in attacco. Luburic (75% in att., ma su soli 12 palloni) e compagni interrompono così a 25 la striscia di vittorie consecutive della Dinamo Mosca tra campionato e coppe.
Fattore campo rispettato anche nel big-match pomeridiano, ma per il sofferto 3-2 dello Zenit San Pietroburgo ai danni del Belogorie Belgorod c’è voluto un super Kliuka. Il giocatore della nazionale ha messo a segno 34 punti (28 in att., 60% di vinc. e 45% di eff., 6 ace) giocando il primo set da schiacciatore e gli ultimi 4 da opposto (dopo l’ingresso di Voronkov al posto di Podrebinkin) ed ha deciso il tie-break con un lungo turno di battuta. Per gli ospiti giornata no di Petric, finito in panchina con appena 5 punti ed il -7% di eff. in attacco.
L’altro tie-break di giornata si è giocato ad Ufa dove però l’ha spuntata lo Yenisey Krasnoyarsk nonostante la pesante assenza dell’opposto Klets.
Vince in trasferta anche la Dinamo LO che nonostante la prova opaca di Zhigalov e Ivovic (entrambi sostituiti) supera 3-1 in rimonta i giovani del Fakel Novy Urengoy, oggi al debutto in campionato.
Chiudono il quadro i 3-1 dell’ASK Nizhniy Novgorod sullo Yugra Samotlor Nizhnevartovsk e di un Kuzbass Kemerovo piuttosto sottotono sul modesto Neftyanik Orenburg.

Risultati e programma 3° giornata
15 ottobre
Gazprom Surgut – Zenit Kazan 0-3 (16-25, 21-25, 19-25)

16 ottobre
ASK Nizhniy Novgorod – Yugra Samotlor Nizhnevartovsk 3:1 (29:31, 25:20, 25:21, 25:22)
Top Scorer: Andric 27, Pyatirkin 15, Liamin 12, Titich 10; Sapozhkov 23, Tsepkov 15, Shpilev 14, Galimov 11.

Ural Ufa – Yenisey Krasnoyarsk 2:3 (25:21, 29:31, 25:19, 21:25, 11:15)
Top Scorer: Rybakov 28, Feoktistov 16, Demakov 15, Marechal 14, Gutsalyuk 9; Fettsov 23, Skrimov 19, Iereshchenko 16, Maksimov 5.

Fakel Novy Urengoy – Dinamo LO 1:3 (34:32, 19:25, 20:25, 18:25)
Top Scorer: Babkevich 24, Kurbanov 18, S. Dineikine Jr. 10, Al. Melnikov 10; Biryukov 18, Pirainen 12, Ar. Melnikov 10, Purin 9, Zhigalov 9, Ivovic 8.

Kuzbass Kemerovo – Neftyanik Orenburg 3:1 (25:19, 21:25, 25:20, 25:21)
Top Scorer: Karpukov 14, Sivozhelez 11, Alan Souza 10, Krsmanovic 9, Papazov 8; D. Iakovlev 19, Nikitin 11, Kranin 8, Kozitsin 8.

Lokomotiv Novosibirsk – Dinamo Mosca 3:0 (25:22, 25:21, 25:20)
Top Scorer: Perrin 9, Luburic 9, Savin 8, Lyzik 7, Kurkaev 6; Sokolov 10, Semyshev 9, Bogdan 7, Vlasov 5.

Zenit San Pietroburgo – Belogorie Belgorod 3:2 (30:32, 25:20, 25:16, 23:25, 15:10)
Top Scorer: Kliuka 34, Urnaut 15, I. Iakovlev 12, Pashytskyy 12, Fe. Voronkov 7; Al Hachdadi 23, Tetyukhin 13, Masliev 9, Samoylenko 7, D. Kovalev 6.

Classifica
Zenit Kazan 3v-0p 9p
Lokomotiv Novosibirsk 3v-0p 9p
Kuzbass Kemerovo 2v-1p 7p
ASK Nizhniy Novgorod 2v-1p 6p
Zenit San Pietroburgo 2v-1p 5p
Dinamo Mosca 2v-1p 5p
Dinamo LO 2v-1p 5p
Belogorie Belgorod 1v-2p 5p
Ural Ufa 1v-2p 3p
Yenisey Krasnoyarsk 1v-1p 2p
Yugra Samotlor Nizhnevartovsk 0v-2p 1p
Fakel Novy Urengoy 0v-1p 0p
Neftyanik Orenburg 0v-3p 0p
Gazprom Surgut 0v-3p 0p

Formula
Regular season integrale. Lo scudetto si assegna con una Final Six: si qualificano direttamente le prime due della reg. season mentre le altre 4 formazioni usciranno dal turno preliminare (3° vs. 10°, 4° vs. 9°, 5° vs. 8°, 6° vs. 7°). Le squadre piazzate dall’11° al 14° posto giocano 2 round robin partendo dai punti della reg. season, l’ultima retrocede.

Sostieni Volleyball.it