Russia: Sconfitta clamorosa per la Dinamo Mosca. Va ko anche il Belgorod senza Kovalev

438

RUSSIA – Disputate quest’oggi le prime quattro partite della nona giornata di Superlega.
La notizia del giorno è la clamorosa sconfitta casalinga per 1-3 della Dinamo Mosca contro l’ASK Nizhniy Novgorod. Sokolov e compagni dominano il secondo set vinto 25-13, ma incredibilmente si fanno beffare al fotofinish in tutti gli altri set giocati in ricorsa: nel primo rimontano dal 18-22 al 23-22 per poi cedere 24-26; nel terzo tentano la risalita dal 21-24, ma sprecano il contrattacco del pareggio e cedeono 23-25; nel quarto altra rimonta dal 18-23 al 25-24 salvando 2 match point, ma Andric e compagni annullano 3 set point e chiudono il match in loro favore.
Altro risultato a sorpresa è la prima sconfitta casalinga stagionale del Belogorie Belgorod. La squadra di Kolchin si è ritrovata in mattinata senza il palleggiatore Kovalev e l’ha sostituito col 17enne Evgeniy Zhogov (promosso a sorpresa dalla squadra B). Un primo parziale vinto 25-18 ed i 28 punti del solito Al Hachdadi (57% di vinc. e 43% di eff. in att.) non sono però bastati per muovere la classifica dato che la Dinamo LO si è poi imposta 1-3 risalendo dal 24-21 al 25-27 nell’ultimo set. Bene Pirainen (25 punti, 53% di vinc. e 33% di eff. in att.) ed Ivovic (18 punti, 56% di vinc. e 28% di eff. in att., 3 muri e 1 ace) nella formazione ospite mentre altra giornata no per Petric (8 punti, 33% di vinc. e 14% di eff. in att.) nel Belgorod.
Chiudono il quadro degli incontri odierni altre due sfide combattute: il Gazprom Surgut ha superato 3-0 (i primi 2 set ai vantaggi) il favorito Yenisey Krasnoyarsk; lo Yugra Samotlor Nizhnevartovsk ha vinto al tie-break sul campo del Neftyanik Orenburg ultimo in classifica.

Risultati e programma 9° giornata
4 dicembre
Gazprom Surgut – Yenisey Krasnoyarsk 3:0 (29:27, 27:25, 25:22)
Top Scorer: N. Alekseev 18, Kovalov 15, Yakutin 10, Dovgan 9; Klets 17, Iereshchenko 13, Skrimov 10, Maksimov 9.

Neftyanik Orenburg – Yugra Samotlor Nizhnevartovsk 2:3 (15:25, 25:22, 25:22, 19:25, 8:15)
Top Scorer: D. Yakovlev 18, A. Botin 12, Kozitsin 12, Nikitin 8; Galimov 20, Shpilev 15, Litvinenko 15, Verniy 12.

Dinamo Mosca – ASK Nizhniy Novgorod 1:3 (24:26, 25:13, 23:25, 27:29)
Top Scorer: Sokolov 21, Semyshev 17, Bogdan 15, Vlasov 8; Andric 21, Pyatirkin 14, Titich 11, Liamin 4, Nikonenko 4.

Belogorie Belgorod – Dinamo LO 1:3 (25:18, 23:25, 22:25, 25:27)
Top Scorer: Al Hachdadi 28, Tetyukhin 13, Zabolotnikov 12, Filippov 8, Petric 8; Pirainen 25, Ivovic 18, Chervyakov 9, Biryuykov 6, Kolenkovskiy 5.

5 dicembre
Kuzbass Kemerovo – Zenit Kazan
Lokomotiv Novosibirsk – Fakel Novy Urengoy

7 dicembre
Zenit San Pietroburgo – Ural Ufa

Classifica
Zenit Kazan 7v-1p 22p
Lokomotiv Novosibirsk 7v-1p 21p
Dinamo Mosca 7v-2p 18p
Dinamo LO 6v-3p 17p
ASK Nizhniy Novgorod 5v-4p 16p
Zenit San Pietroburgo 5v-3p 13p
Yugra Samotlor Nizhnevartovsk 5v-3p 13p
Belogorie Belgorod 4v-5p 15p
Gazprom Surgut 4v-5p 12p
Kuzbass Kemerovo 3v-5p 10p
Ural Ufa 2v-6p 7p
Fakel Novy Urengoy 2v-5p 6p
Yenisey Krasnoyarsk 2v-7p 5p
Neftyanik Orenburg 0v-9p 2p

Formula
Regular season integrale. Lo scudetto si assegna con una Final Six: si qualificano direttamente le prime due della reg. season mentre le altre 4 formazioni usciranno dal turno preliminare (3° vs. 10°, 4° vs. 9°, 5° vs. 8°, 6° vs. 7°). Le squadre piazzate dall’11° al 14° posto giocano 2 round robin partendo dai punti della reg. season, l’ultima retrocede.

Sostieni Volleyball.it