Russia: Sergey Tetyukhin lascia il volley a 42 anni e 5 Olimpiadi

1614
Sergey Tetyukhin a Rio 2016. Ha partecipato a cinque edizioni olimpiche da Sydney 2000

RUSSIASergey Tetyukhin saluta il volley giocato. Il 42enne ex giocatore e capitano della nazionale russa ha annunciato il suo ritiro nel corso di una intervista all’agenzia russa RIA Novosti.

“Questa è la mia ultima stagione” ha detto l’oro olimpico di Londra 2012, argento a Sydney 2000, bronzo ad Atene 2004 e Pechino 2008. Il campione fa i conti con l’età: “Gli anni si accumulano, il fisico inizia a risentirne… E’ giunto il tempo di appendere le scarpe al chiodo, penso che sia arrivato il momento. È ora di lasciare e dare spazio ai giovani”.

Tetyukhin – ha partecipato a 5 edizioni delle Olimpiadi, in carriera ha vinto l’argento iridato in Argentina 2002, tre argenti e 2 bronzi agli Europei 1999, 2001, 2003, 2005 e 2007, un oro nella World League 2002 a cui ha aggiunto 2 argenti e 6 bronzi. Due ori e un argento in Coppa del Mondo.

A livello di club ha iniziato la carriera a Belgorod dove la chiude. In mezzo due stagioni a Parma dal 1999 al 2001, due anni complicati da un grave incidente automobilistico accusato ad inizio della stagione 2001/02. La carriera ha poi contemplato due cicli di due e tre anni allo Zenit Kazan.

In bacheca con i club dieci scudetti di Russia, dieci Coppe di Russia, 4 Supercoppe di Russia, 1 Mondiale per Club, 4 Champions League (oltre ad 1 Coppa Cev che potrebbero diventare 2 martedì prossimo).

Sostieni Volleyball.it