Russia: Tre punti per il Kemerovo di Zaytsev, due per il Novosibirsk, zero per il San Pietroburgo

268
Skrimov e compagni festeggiano

RUSSIA – Si sono disputate quest’oggi le prime 3 partite dell’undicesima giornata della Superlega.
Dopo essere stato lontano dai campi quasi un mese (l’ultimo impegno risaliva al 29 ottobre poi i casi di covid in squadra lo avevano mandato in quarantena) lo Yenisey Krasnoyarsk si è presentato al completo (esordio stagionale per l’opposto Klets che ha chiuso con 19 punti, il 67% in att. e 3 muri) ed è ripartito alla grande (concessi solo 8 errori punto!) battendo 3-0 il rimaneggiato Zenit San Pietroburgo che ha lasciato a casa Poletaev (buona prova per la riserva Podrebinkin) e Kliuka (mal sostituito da Ursov che ha chiuso con 0 punti e il -22% di eff. in att. su 9 colpi). Appannato Camejo che ha subito 6 muri e sparato out il 25-24 del 2° set mentre dall’altra parte oltre a Klets hanno brillato anche Skrimov (4 ace) e Iereshchenko (71% in att., con 0 err. e 1 murata).
Hanno invece vinto le altre 2 big impegnate quest’oggi: il Lokomotiv Novosibirsk (di nuovo senza Abaev e Kurkaev) l’ha spuntata solo al tie-break sul campo dell’ASK Nizhniy Novgorod mentre il Kuzbass Kemerovo di Zaytsev (45% di vinc. e 26% di eff. in att.) ha conquistato i 3 punti pur faticando più del previsto per battere 3-1 il modesto Gazprom Surgut.

Risultati e programma 11° giornata
27 novembre
ASK Nizhniy Novgorod – Lokomotiv Novosibirsk 2:3 (29:27, 22:25, 19:25, 25:22, 13:15)
Top Scorer: Fettsov 23, Titich 17, Valeev 11, Andreev 11; Luburic 27, Savin 24, Lyzik 15, Rodichev 7.

Gazprom Surgut – Kuzbass Kemerovo 1:3 (22:25, 22:25, 25:20, 18:25)
Top Scorer e italiani: Shakhbanmirzaev 18, Chereiskiy 12, Nikishin 11, Kostilenko 8; Karpukhov 24, Zaytsev 15, Sivozhelez 13, Krsmanovic 10.

Yenisey Krasnoyarsk – Zenit San Pietroburgo 3:0 (25:18, 26:24, 25:20)
Top Scorer: Klets 19, Skrimov 14, Iereshchenko 10, Kritskiy 8; Camejo 15, Podrebinkin 13, Iakovlev 11, Filippov 7.

28 novembre
Ural Ufa – Yugra Samotlor Nizhnevartovsk
Fakel Novy Urengoy – Neftyanik Orenburg
Belogorie Belgorod – Dinamo Mosca

15 febbraio
Zenit Kazan – Dinamo LO

Classifica
Zenit Kazan 10v-1p 29p
Kuzbass Kemerovo 8v-2p 23p
Zenit San Pietroburgo 6v-4p 18p
Dinamo Mosca 5v-0p 15p
Lokomotiv Novosibirsk 5v-3p 15p
Ural Ufa 5v-5p 14p
Fakel Novy Urengoy 4v-3p 14p
Yenisey Krasnoyarsk 4v-4p 12p
Yugra Samotlor Nizhnevartovsk 3v-7p 10p
Dinamo LO 2v-5p 7p
Belogorie Belgorod 2v-5p 6p
Neftyanik Orenburg 2v-5p 6p
ASK Nizhniy Novgorod 2v-5p 5p
Gazprom Surgut 0v-9p 0p

Formula
Regular season integrale. Lo scudetto si assegna con una Final Six: si qualificano direttamente le prime due della reg. season mentre le altre 4 formazioni usciranno dal turno preliminare (3° vs. 10°, 4° vs. 9°, 5° vs. 8°, 6° vs. 7°). Non ci sono retrocessioni.

Sostieni Volleyball.it