Sabaudia: Ingaggiato l’opposto Calarco

129

SABAUDIA – L’Opus Sabaudia riprenderà la sua avventura in serie A3 con un asso in più nella manica. Simone Calarco, classe 1995, di Ravenna, è il nuovo opposto ingaggiato dal club pontino. Il posto due ravennate si sta già allenando con il resto del gruppo e il coach Mauro Budani saprà inserirlo nel progetto Sabaudia: dopo il turno di riposo, il prossimo appuntamento per la formazione di capitan Schettino è in programma il 5 dicembre, a Taviano (Lecce) contro il Galatina.

“Simone è stato con me già a Roma, per una stagione, lo conosco molto bene e sono convinto che non avrà grandi problemi a integrarsi con il resto del gruppo e questo sarà anche molto utile per tutti noi – assicura coach Mauro BudaniParliamo di un giocatore che ha vinto campionati, ricordo in serie A3 con il Grottazzolina, sta recuperando la migliore condizione fisica. Ci ho parlato molto e mi ha fatto piacere perché l’ho sentito molto motivato e, soprattutto, gli piace tantissimo la squadra”.

Oltre alla stagione con la Videx e quella, sempre in A3, con Roma, nell’ultimo campionato ha iniziato con la maglia del Brugherio e, in passato, ha vestito anche la maglia del Ravenna in serie A1 nella stagione 2016/2017 prima di passare al Massa in A2. “Mi sto ambientando molto bene con i nuovi compagni, mi sembra un gruppo che ha grande voglia di fare bene e in allenamento lo stanno già dimostrando in maniera molto evidente e questo per me è un fattore molto importante – aggiunge Simone CalarcoSono arrivato con molti stimoli, progressivamente miglioreranno le cose ed è evidente che si può fare molto bene qui a Sabaudia perché la squadra è costruita molto bene, con singoli veramente forti. Conosco bene il coach Mauro Budani, ho giocato a Roma e mi sono trovato bene, anche per questo mi sono trovato molto bene a ritrovarlo così come Armando De Vito che già conoscevo. Per quanto riguarda gli altri praticamente li conosco quasi tutti perché ci ho giocato spesso contro e so quanto valgono”.

Sostieni Volleyball.it