Serie B: derby tutto modenese contro la Villa D’Oro, l’Anderlini cede al tie break

182

Combattuto fino all’ultimo ma poi ceduto dai rossoblù al quinto set con 15-12: questa l’estrema sintesi del sentitissimo derby giocato dall’Anderlini Gelatiamo contro la Villa D’Oro. Una rivalità storica che ha acceso gli animi di due formazioni che non hanno più nulla da chiedere alla posizione in classifica. Mentre all’andata il successo dell’Anderlini era stato netto, questa volta i ragazzi allenati da Cristian Bernardi si sono dovuti arrendere al tie break nella sede di via del Lancillotto. Recuperato Andreoli dall’infortunio, in campo il giovane opposto è sceso insieme ad Astolfi, Lodi, Bonetti, Maletti, Cassandra e Catellani come libero. Nel primo set i ragazzi partono in quinta, con due ace del palleggiatore Astolfi. La Villa d’Oro inizia a sudare sul 5-9 e chiede un time out per riprendersi da una brutta partenza. Non riesce nell’intento: i rossoblù doppiano gli avversari 7-14 con un ace di capitan Bonetti sul libero. Un attacco out della Villa e il divario sale 8-18. Andreoli segna il 24esimo punto quando i padroni di casa sono ancora a 15. Il set point si fa attendere, ma un pronto intervento di Cassandra lo chiude 17-25. Nel secondo parziale c’è un switch off della Gelatiamo, che resta indietro fin dai primi passaggi, nonostante l’ottimo contributo di Cassandra che da 5-9 riavvicina i suoi con due attacchi 6-9 e 7-9. Un muro di Lodi e un attacco fuori della Villa D’Oro e torna il pareggio (9-9). Poi l’Anderlini tentenna e gli avversari  se ne approfittano: quando Bernardi chiede il time out i rossoblù sono sotto 17-14 e non recuperano: un ace di Dombrovski porta la Villa 21-16, un muro di Sala 22-16. L’Anderlini non riesce a rispondere e con un errore in attacco si chiude 25-18 il secondo set.

La Gelatiamo torna in auge nel parziale successivo, dirompente: la Villa D’Oro urla al time out sull’8-13, un primo tempo di Lodi porta i suoi 9-17, Bonetti segna il 12-21, ma poi rallenta. Bernardi teme una rimonta e chiama time out sul 17-23. Cassandra segna il 17-24 portando i rossoblù a un passo dal set point che di nuovo si fa attendere: la Villa D’Oro riesce ad avvicinarsi fino al 20esimo punto prima che un attacco riuscito dell’Anderlini chiuda il parziale 20-25. Si arriva al quarto atto e l’alternanza tra set vinti e set persi si ripete: i padroni di casa partono bene e si portano avanti 9-4. La Gelatiamo riallaccia con una magia di Astolfi 12-11, ma sfuma la possibilità di un pareggio e riperde terreno: il tabellone segna 21-17 al momento del time out dei rossoblù, il set si chiude con un ace di Prato 25-18. Tempo di tie break: entrambe le squadre vogliono vincere e non cedono nulla, il testa a testa prosegue fino al 12-12 segnato da Andreoli, ma qui l’Anderlini inizia a commettere errori fatali; inutile la pausa sul 14-12 per risanare le acque: un muro di Martinelli su Maletti chiude la partita 15-12, 3-2 per la Villa D’Oro.

 

Villa D’Oro 3

Anderlini Gelatiamo 2

Villa D’Oro: Libero: Martinelli 4, Sandoni ne, Baraldi 0, Dombrovski 10, Mocelli 13, Libero: Plessi, Cantagalli ne, Maggi 6, Libero: Corato ne, Montorsi 0, Sala 20, Benincasa 1, Zanni 0, Prato 10, All. Serafini, vice Vecchi

Anderlini Gelatiamo: Astolfi 3, Bonetti 8, Cassandra 22, Andreoli 22, Maletti 7, Lodi 11, Libero: Catellani, Bombardi 0, Kolev ne, Trianni ne, Raimondi ne, Messori ne, All. Bernardi, vice Forte

ARBITRI: Kronaj, Mamprin

PARZIALI: 17-25 25-18 20-25 25-18 15-12

DURATA SET: 21’, 21’, 24’, 23’, 15’

NOTE: Spettatori 80

Ace 4-11

Muri 12-8

Battute sbagliate 7-21

Sostieni Volleyball.it