Siena: Arriva il Lagonegro. Romanò: “Avversario con una diagonale veramente forte”

63

SIENA – Quello di domenica sarà il quarto scontro diretto tra Emma Villas e Lagonegro, fino a questo momento il bilancio pende dalla parte dei biancoblu che si sono aggiudicati tutte e tre le sfide fin qui disputate. La prima volta fu il 16 ottobre 2016, il match venne giocato a Potenza e si trattò della prima partita per la compagine lucana in Serie A2. Vinse la Emma Villas, 0-3 il risultato finale, 15 i punti di Padura Diaz e 11 quelli di Russomanno (che chiuse la gara con il 67% in attacco). Molto bene la Emma Villas anche nel girone di ritorno di quel campionato, quando si impose per 3-0 in una sfida dominata dall’inizio alla fine: 12 punti di Russomanno, 11 di Padura Diaz e 10 di Vedovotto (100% in attacco). Per Siena era la stagione della vittoria nella Coppa Italia di Serie A2 e delle semifinali dei playoff.

Siena e Lagonegro sono tornate ad affrontarsi nello scorso campionato, quando nel girone di andata la Emma Villas Aubay è riuscita ad imporsi con il risultato di 1-3 nel match giocato il 22 dicembre scorso a Corigliano Calabro: i biancoblu persero il primo set ma poi furono in grado di rimontare con un ottimo Yuri Romanò, che mise a terra la bellezza di 23 palloni. Furono poi 14 i punti di Mariano e 12 quelli di Milan.

“Lagonegro ha una diagonale molto forte – commenta l’opposto della Emma Villas Aubay Siena, Yuri Romanò. – Fabroni è un palleggiatore di alto livello, Tiurin ha già fatto vedere grandissime cose, hanno Marretta che è sceso dalla Superlega e un giocatore certamente concreto come Spadavecchia. Sarà la nostra prima sfida in casa in questo campionato, vogliamo far vedere una buona pallavolo e centrare un risultato positivo. Siamo lavorando tanto, abbiamo analizzato gli errori che abbiamo commesso nella gara giocata a Cuneo. Questo è un campionato particolare, come stiamo vedendo ci sono sorprese ad ogni giornata. Serviranno determinazione e la massima concentrazione”.

La partita sarà giocata domenica 1 novembre a partire dalle ore 18 al PalaEstra. Il match verrà disputato a porte chiuse.

 

Sostieni Volleyball.it