Siena: Ascheri dopo le porte chiuse “Situazione surreale, dovremo riflettere molto bene e valutare ogni tipo di aspetto”

92

SIENA – La Emma Villas Aubay Siena è tornata a giocare un match ufficiale di campionato e lo ha fatto alla grande, sconfiggendo per 3-0 una delle squadre più in forma del torneo. La Sinergy Mondovì aveva vinto cinque delle precedenti sfide disputate nel girone di ritorno, superando tra le altre Ortona, Brescia, Santa Croce. La squadra di coach Gianluca Graziosi è entrata in campo con il piglio giusto, ha fatto subito bene in tutti i fondamentali:  con la battuta i senesi sono riusciti a mettere in difficoltà la ricezione dei piemontesi, buone sono state anche le percentuali in attacco e non poche le murate dei senesi.

La vittoria permette alla Emma Villas Aubay Siena di mantenere la prima posizione della graduatoria e di raggiungere quota 45 punti in classifica.

Una gara, quella contro la Sinergy, che si è disputata in un contesto surreale, senza pubblico sugli spalti e a porte chiuse per le disposizioni che sono state prese per evitare la diffusione del Coronavirus. Questo è stato il commento al termine del match da parte del responsabile commerciale e marketing della Emma Villas Aubay Siena, Guglielmo Ascheri: “Situazione surreale. Bisogna fare i complimenti ai giocatori ed allo staff che nonostante tutto sono riusciti a mantenere la concentrazione sulla gara e a mettere in campo una grande prestazione. Oggi abbiamo giocato, in linea con quelle che sono state le disposizioni emanate dagli organi preposti, ma credo che sul prosieguo del campionato, anche con le porte chiuse, dovremo riflettere molto bene e valutare ogni tipo di aspetto, al di fuori dell’ambito sportivo che in questo momento metterei in secondo piano. Fare sport è spettacolo, divertimento, intrattenimento, se questi elementi non possono essere garantiti forse è bene fermarsi in attesa che la situazione generale si ristabilizzi”.

“Martedì – ha affermato ancora Ascheri – avremo una nuova riunione con i club e con la Legavolley, ritengo che sarà il caso di valutare bene se e come proseguire. Da parte nostra massima disponibilità verso gli organi sportivi per valutare al meglio il da farsi”.

Sebastiano Milan con i suoi 21 punti, i suoi 3 ace, e con un sontuoso 71% sia come percentuale offensiva che come positività in ricezione, è stato l’mvp della gara contro la Sinergy Mondovì: “Abbiamo giocato in un clima surreale, a porte chiuse – ha detto al termine della sfida lo schiacciatore del team biancoblu –. Abbiamo conquistato un risultato molto importante, abbiamo espresso un bel gioco, e questa è la prova del fatto che ci siamo allenati molto bene nell’ultimo periodo. Tra l’altro siamo riusciti a sconfiggere Mondovì che è una squadra che nel girone di ritorno sta disputando un grandissimo campionato. Per quanto riguarda la mia prestazione sono molto contento, sono sempre felice quando faccio bene ma il merito è da dividere con tutta la squadra. Ci siamo allenati al meglio in queste settimane che sono state di altissimo livello per quel che riguarda la nostra preparazione. Gli allenamenti effettuati sono stati determinanti per arrivare oggi a fornire una discreta prestazione. Non era semplice, non giocavamo gare ufficiali da tre settimane quindi non era facile ritrovare il giusto ritmo gara. Credo che siamo stati molto bravi a conquistare questo successo. Siamo entrati in campo con il giusto atteggiamento, sin dal primo punto del primo set abbiamo avuto l’approccio migliore”.

 

Sostieni Volleyball.it