Siena: Che finale… 2500 spettatori, record di presenze per l’Emma Villas

Palasport di Siena

SIENA – E’ stato un vero spettacolo quello che si è visto al PalaEstra di Siena in occasione della gara1 della finale di Play Off Promozione di Serie A2 UnipolSai. Un match da due ore e otto minuti alla fine del quale Siena ha centrato il successo al tie break dopo cinque set divertenti, equilibrati e tiratissimi.

Sono stati 2.500 gli spettatori della sfida tra Emma Villas Siena e Monini Spoleto che hanno contribuito a rendere veramente speciale l’atmosfera del palazzetto dello sport senese. Al PalaEstra, poi, si è visto uno spettacolo pallavolistico di altissimo livello con Siena e Spoleto che hanno regalato tantissime emozioni a chi non si è voluto perdere questo appuntamento.

La partita di martedì 1 maggio ha fatto registrare il record di presenze per quel che concerne le partite ufficiali di campionato della Emma Villas Siena. La società del Presidente Giammarco Bisogno ringrazia tutti i suoi tifosi che sono stati ancora una volta vicini alla squadra e che l’hanno sospinta verso questa importantissima vittoria. Tifosi di Siena e tifosi di Spoleto hanno assistito alla gara, il tutto in un clima di divertimento e di massima correttezza. “E’ stato uno straordinario spot per la pallavolo”, ha commentato il direttore sportivo della Emma Villas Siena, Fabio Mechini.

“Non era una partita facile – commenta il centrale del team biancoblu, Federico Bargi–, ma siamo riusciti a giocare bene. Siamo molto soddisfatti. Abbiamo avuto la giusta carica e forza interiore per superare un momento difficile nel corso della gara. E’ stato emozionante vedere le tribune del PalaEstra piene con tanti tifosi che hanno fatto sentire il loro calore. Noi in campo abbiamo dimostrato unità e spirito di gruppo, adesso pensiamo a gara2 che giocheremo a Spoleto sabato sera. Certamente ci saranno tanti tifosi spoletini, noi andremo lì con la volontà di giocarcela, di dare il massimo e di offrire un bello spettacolo”.

“Sono contento di come abbiamo giocato e anche dell’apporto che ho potuto fornire alla squadra – dice lo schiacciatore della Emma Villas Siena, Alessandro Graziani –. Sapevamo che sarebbe stata dura, anche con giocatori esperti disputare una finale è sempre difficile. Abbiamo iniziato con il piede giusto, poi loro si sono rimessi in partita ma alla fine siamo riusciti a spuntarla. Ringrazio il pubblico che ci ha dato una grandissima mano a caricarci ancora di più. Stiamo lavorando tanto, i risultati si vedono”.

Sostieni Volleyball.it