Slovenia: Maribor detronizza Lubiana dopo 16 scudetti consecutivi

571

SLOVENIA – Nonostante l’infortunio dell’opposto titolare Ikhbayri alla vigilia della finale e l’iniziale 0-2 nella serie il Merkur Maribor dell’emergente Mozic (sbarcherà in Superlega a Padova la prossima stagione?), anche oggi top scorer, completa la rimonta aggiudicandosi al tie-break gara 5 e così detronizza l’ACH Lubiana dopo 16 scudetti consecutivi.

LA CRONACA DEL TIE-BREAK
Nel 5° set Lubiana parte bene con l’ace di Ropret (0-2) ed il muro di Toukhteh (0-3), poi però l’iraniano sbaglia in attacco (2-3). Errori in attacco anche per Sket (2-5) e Vucicevic (4-5), mentre Mozic in contrattacco firma il pari: 5-5. Lubiana continua a sbagliare in attacco: prima Pokersnik (7-6) e poi Okroglic (9-7). Il muro di Uremovic su Toukhteh è il colpo del ko: 13-10. Chiude lo stesso Uremovic in primo tempo.

Finale: Gara 5 (25 aprile)
Merkur Maribor – ACH Volley Ljubljana 3-2 (29-31, 25-19, 25-16, 24-26, 15-12) Serie: 3-2

Formula
Si è giocato al meglio delle 3 vittorie su 5 incontri.

Sostieni Volleyball.it