Stanziati i contributi da Sport e Salute: la soddisfazione della Fipav

155

ROMA – La società Sport e Salute, dopo il Consiglio d’Amministrazione tenutosi ieri, ha comunicato i contributi pubblici agli organismi sportivi per il 2022.
In totale verranno distribuiti 288 milioni allo sport italiano con un incremento di otto milioni rispetto alla previsione di legge.
In virtù dei nuovi criteri adottati per la ripartizione (60% preparazione olimpica/alto livello, 30% legata all’attività sportiva di base e 10% per l’efficientamento della spesa) la Federazione Italiana Pallavolo ha ricevuto un significativo incremento del contributo, rispetto allo scorso anno.
Un risultato accolto con grande soddisfazione dal consiglio federale e dal presidente Giuseppe Manfredi: “Siamo molto soddisfatti del contributo destinato alla Federazione Italiana Pallavolo e per questo voglio ringraziare Sport e Salute, e in particolare il presidente Cozzoli e il direttore generale Nepi Molineris, per il lavoro svolto.
Io credo che questo risultato sia stato raggiunto grazie all’opera delle nazionali azzurre e delle nostre 4000 società che ogni giorno praticano la pallavolo su tutto il territorio nazionale. Ho sempre affermato che l’attività di vertice della pallavolo non esisterebbe senza il movimento di base: le nostre società sono la nostra forza.  Dobbiamo superare questo momento complicato, a causa della pandemia, e rilanciare i progetti verso i nostri ragazzi, riportandoli a praticare sport. In questo senso voglio ringraziare la sottosegretaria Valentina Vezzali, perché reputo molto importanti le ulteriori risorse (fino a 80 milioni di euro) che potranno essere destinate dal Governo a progetti specifici per la promozione dello sport di base”.

 

Sostieni Volleyball.it