Superlega: 2. giornata. Sabato con Ravenna-Civitanova. Classifica: Una domenica con incroci pericolosi

233

MODENA – La 2a giornata di ritorno della Regular Season in SuperLega Credem Banca aperta oggi con il derby lombardo tra Milano e Monza si sviluppa su tre giorni. Domani alle 18 è previsto il primo anticipo Rai del weekend, tra Ravenna e Civitanova. Domenica gli altri match, compresa la seconda diretta su RAI Sport tra Verona e Trento, sempre alle 18.00.

2a giornata di ritorno SuperLega Credem Banca
Sabato 5 dicembre 2020, ore 18.00
Consar Ravenna – Cucine Lube Civitanova – Diretta RAI Sport
Arbitri: Curto-Rapisarda
Terzo arbitro: Angelucci
Addetto al Video Check: Tramontano Segnapunti: Casadei

RAVENNA – Reduce dalla sconfitta per 3-1 a Piacenza e penultima a 6 punti, la Consar Ravenna deve recuperare diversi match, ma soprattutto vuole muovere la classifica, memore del punto strappato in rimonta all’Eurosuole Forum nel match di andata con la Cucine Lube Civitanova. I campioni del mondo, secondi (29 punti) a una lunghezza dalla capolista Perugia e con la bolla francese di Champions alle porte, vengono dalle vittorie rigeneranti in casa con Verona e Cisterna. La parola d’ordine tra i cucinieri è mantenere una buona intensità di gioco al cospetto di un team tenace. Il team di casa ritrova da rivali gli ex Diamantini e Rychlicki, mentre gli ospiti sfidano Recine, che ha fatto incetta di titoli tricolori con le giovanili della Lube.

PRECEDENTI: 31 (7 successi Ravenna, 24 successi Civitanova)
EX: Enrico Diamantini a Ravenna nel 2017/18, Kamil Rychlicki a Ravenna nel 2018/19
A CACCIA DI RECORD
In carriera: In carriera: Simone Anzani – 1 ace vincente ai 100, Robertlandy Simon – 16 punti ai 1400 (Cucine Lube Civitanova), Eric Loeppky – 1 punto ai 100, Paolo Zonca – 5 muri vincenti ai 200 (Consar Ravenna).

HANNO DETTO
Francesco Recine (Consar Ravenna): “Giocare contro la Lube per me è sempre emozionante. Pallavolisticamente sono nato e cresciuto nella Lube, visto che mio padre lavorava lì, e ho fatto tutta la trafila dal minivolley fino all’Under 20. È stata un’esperienza bellissima, una grande opportunità che ho cercato di sfruttare al meglio possibile. Ci siamo tolti anche parecchi sfizi, vincendo 5 campionati italiani giovanili. Siamo consci delle difficoltà di questo match: sfidiamo un’armata e tenteremo di opporci col nostro miglior gioco. Anche all’andata contro di loro non ci aspettavamo il risultato, poi è arrivato. Ci riproveremo”.
Ferdinando De Giorgi (allenatore Cucine Lube Civitanova): “La vittoria al tie break con Ravenna nel girone di andata fu un segnale importante. Bisogna affrontare la Consar con attenzione e carica agonistica. Si tratta di una squadra giovane, ma valida e combattiva. Sarà necessario tenere una buona intensità di gioco. Stiamo lavorando su diversi aspetti per avere una maggiore continuità. Non scendiamo in campo solo in funzione dei 3 punti, ma dobbiamo diventare sempre più rapidi a reagire nei momenti incerti dei match”.


Domenica 6 dicembre 2020, ore 17.00

Sir Safety Conad Perugia – Gas Sales Bluenergy Piacenza
Diretta YouTube 
Arbitri: Zavater-Frapiccini
Terzo arbitro: Bolici
Addetto al Video Check: Giulietti
Segnapunti: Bordoni

PERUGIA – La Sir Safety Conad Perugia sta tornano a pieni giri e lo ha ribadito anche ieri sera nel recupero del 9° turno di andata, imponendosi in tre set in una sfida casalinga tutt’altro che scontata contro un’altra big come Modena. I Block Devils hanno così centrato l’ennesimo controsorpasso ai danni della Lube riprendendosi la leadership in classifica a 30 punti. Nel secondo match di fila al PalaBarton, domenica alle 17.00, gli umbri ospitano una Gas Sales Bluenergy Piacenza in crescita, quinta in SuperLega Credem Banca con 18 punti, imbottita di ex perugini nel roster, e in cerca di un ulteriore salto di qualità con l’innesto del centrale Seyed Mousavi e del futuro ingresso dello schiacciatore ceco classe ‘93 Michal Finger.

PRECEDENTI: 3 (3 successi Perugia, nessuno Piacenza)
EX: Fabio Fanuli a Perugia dal 2013/14 al 2015/16, Aaron Russell a Perugia dal 2015/16 al 2017/18.
A CACCIA DI RECORD
In Regular Season: Roberto Russo – 10 attacchi vincenti ai 500 (Sir Safety Conad Perugia), Aaron Russell – 19 punti ai 1500, Trevor Clevenot – 3 ace ai 100 (Gas Sales Bluenergy Piacenza).
In carriera: Sebastian Solé – 10 punti ai 1700 (Sir Safety Conad Perugia); Wilfredo Leon Venero – 3 punti ai 1400 (Sir Safety Conad Perugia), Aleksandar Atanasijevic – 7 punti ai 4400 (Sir Safety Conad Perugia), Michele Baranowicz – 1 gara giocata alle 300 (Gas Sales Bluenergy Piacenza).

HANNO DETTO
Massimo Colaci (Sir Safety Conad Perugia): “Domenica abbiamo un’altra partita sicuramente impegnativa, in primis per il valore dell’avversario. Da quello che sembra, non dovrebbe esserci Grozer, certamente uno degli elementi più importanti di Piacenza che ha però una rosa molto profonda e che, nonostante abbia cambiato tanto nelle ultime settimane, è riuscita a trovare già un buon equilibrio giocando ad alti livelli e raggiungendo posizioni importanti in classifica. È una squadra molto fisica con un palleggiatore estroso e veloce e con ottimi battitori e noi domenica dovremo essere capaci di tenere in ricezione. Per quanto ci riguarda, piano piano stiamo tornando sui nostri livelli. Dobbiamo continuare su questa strada e cercheremo la vittoria con una prestazione di alto livello anche come viatico per la Champions della prossima settimana”.
Iacopo Botto (Gas Sales Bluenergy Piacenza): “Stiamo attraversando un periodo sicuramente positivo dopo le vittorie di queste settimane ma dobbiamo continuare a lavorare in palestra e fare ancora di più rispetto a prima. Domenica affronteremo Perugia, una squadra molto forte che arriva da un periodo di inattività ma nonostante questo ha dimostrato tutto il suo valore nelle ultime uscite vittoriose. Da parte nostra dovremo concentrarci sul nostro gioco, dovremo cercare di fare del nostro meglio. L’obiettivo è scendere in campo per dare il massimo”.


Domenica 6 dicembre 2020, ore 18.00

NBV Verona Trento – Itas trentino – Diretta RAI Sport
Arbitri: Boris-Goitre
Terzo arbitro: De Nard
Addetto al Video Check: Gioia
Segnapunti: Sartor

VERONA – Domenica alle 18.00 (diretta RAI Sport) è in programma il quarantesimo derby dell’Adige. La NBV Verona, nona in classifica a 9 punti dopo 9 gare giocate, è reduce dalla sconfitta per 3-1 a Civitanova e, affidandosi a Kaziyski, ex del match, insegue la vittoria n. 12 negli scontri diretti con l’Itas Trentino, ottava a +1 sugli scaligeri, ma con diverse gare da recuperare e altre possibili defezioni. Il concentramento casalingo di Champions, disputato in formazione rimaneggiata, ha fruttato 3 vittorie per i gialloblù, che arriveranno all’ombra dell’arena un po’ stanchi, ma col morale alto ed energie mentali rinnovate.

PRECEDENTI: 39 (11 successi Verona, 28 Trento)
EX: Matey Kaziyski a Trento dal 2007/08 al 2012/13 e nel biennio 2014-2015
A CACCIA DI RECORD
In Regular Season: Andrea Argenta – 11 punti ai 1500 (Itas Trentino), Srecko Lisinac – 10 punti ai 500 (Itas Trentino)
In carriera: Andrea Argenta – 7 punti ai 1600, Dick Kooy – 21 attacchi vincenti ai 1000 (Itas Trentino)

HANNO DETTO
Francesco Donati (NBV Verona): “Veniamo da un periodo molto complicato, perché prima di giocare con Padova e Lube abbiamo passato un mese di stop quasi totale, con allenamenti a singhiozzo e ritmi dimezzati. Io stesso sono stato assente per diversi giorni causa Covid-19. Adesso pian piano stiamo ritrovando ritmo, ma dobbiamo darci tempo. Trento è una squadra incredibile: nonostante fosse senza palleggiatori è riuscita a reinventarsi e a vincere in Champions. Sono forti in ogni reparto, con un Abdel-Aziz che ha dimostrato di poter giocare a livelli altissimi, e probabilmente rientrerà anche Giannelli. Inutile dire che sarà molto dura, ma noi ce la metteremo tutta per provare a far loro lo sgambetto. Nella gara d’andata abbiamo dimostrato di poter sorprendere, domenica proveremo a replicare”.
Ricardo Lucarelli (Itas Trentino): “È un periodo ricco di difficoltà, fra infortuni ed atleti indisponibili per via del coronavirus, ma sappiamo di essere una grande squadra e soprattutto un grande gruppo come abbiamo dimostrato nelle tre partite giocate questa settimana in Champions League. Arriviamo alla sfida con Verona quindi non al massimo della condizione ma con grande fiducia addosso”.
 

Domenica 6 dicembre 2020, ore 18.00
Kioene Padova – Top Volley Cisterna
Diretta YouTube 
Arbitri: Simbari-Bassan
Terzo arbitro: Pernpruner
Addetto al Video Check: Barbieri
Segnapunti: Milani

Alle 18.00 di domenica è in calendario un confronto in cui una vittoria potrebbe avere un peso specifico ancora più elevato. Faccia a faccia si ritrovano la Kioene Padova, decima con 8 punti all’attivo e rimasta ai box nella prima giornata di ritorno per il rinvio della trasferta a Trento, e la Top Volley Cisterna, ultima a quota 5 e reduce da due sconfitte con il massimo scarto, in casa con Milano e sul campo della Lube. I patavini con un successo potrebbero raddoppiare il vantaggio sul sodalizio pontino, mentre gli ospiti mirano all’aggancio per cambiare marcia. Due giocatori hanno nel mirino i 1000 punti: Stern da una parte, Cavuto dall’altra.

PRECEDENTI: 30 (15 successi Padova, 15 successi Cisterna)
EX: Toncek Stern a Latina nel 2018/19, Luigi Randazzo a Padova dal 2017/18, al 2019/20.
A CACCIA DI RECORD
In Regular Season: Toncek Stern – 18 punti ai 1000 (Kioene Padova); Giulio Sabbi – 27 attacchi vincenti ai 2500 (Top Volley Cisterna)
In carriera: Marco Volpato – 10 punti ai 1600, -5 battute vincenti ai 100 (Kioene Padova), Oreste Cavuto – 7 punti ai 1000 (Top Volley Cisterna)

Mattia Bottolo (Kioene Padova): “Siamo reduci da buone partite, motivo per cui domenica dovremo dare continuità al nostro gioco. Sarà una sfida di sicuro tosta, perché sia noi che Cisterna siamo alla ricerca di punti per allontanarci dalla zona bassa della classifica. Abbiamo già affrontato la Top Volley due volte questa stagione ma domenica sarà un’altra partita, con nuove motivazioni per entrambi. Dovremo lottare e rimanere concentrati dalla prima all’ultima azione”.
Candido Grande (direttore sportivo Top Volley Cisterna): “Inutile dire che stiamo attraversando un momento molto negativo e la classifica lo dimostra. Affrontiamo Padova, una squadra giovane, che tra le proprie mura può dare molto fastidio, ma a prescindere dall’avversario è evidente che questa partita sarà cruciale per il proseguo della nostra stagione. Inutile cercare alibi, abbiamo trascorso un periodo complicato sia per gli infortuni sia per il Covid: non siamo soddisfati per i risultati che stiamo ottenendo, mi auguro vivamente di assistere a una reazione sul campo, a prescindere dalla qualità del gioco che verrà espresso. Mi auguro che proprio da Padova possa finalmente iniziare il nostro campionato”.

Domenica 6 dicembre 2020, ore 19.00
Leo Shoes Modena – Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia
Diretta YouTube 
Arbitri: Vagni-Santi
Terzo arbitro: Tundo
Addetto al Video Check: Bosio
Segnapunti: Salvati

MODENA – Il verdetto del campo ha condannato a una sconfitta in 3 set tirati la Leo Shoes Modena nel recupero della 9a giornata a Perugia, confinando gli emiliani al sesto posto con 17 punti. Domenica, nel posticipo delle 19.00 tra le mura amiche, i gialli devono affrontare una delle formazioni più spregiudicate del torneo, la Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia, capace di tenere testa alle corazzate della SuperLega, attualmente a pari punti con Milano (19), ma fuori dal podio per un quoziente set inferiore a quello dei meneghini dopo lo stop interno con Perugia.

PRECEDENTI: 26 (21 successi Modena, 5 successi Vibo Valentia)
EX: nessuno
A CACCIA DI RECORD
In Regular Season: Daniele Mazzone – 3 attacchi vincenti ai 1000 e – 2 muri vincenti ai 400 (Leo Shoes Modena); Dragan Stankovic – 5 muri vincenti ai 400 (Leo Shoes Modena); Elia Bossi – 6 punti ai 500 e 1 muro vincente ai 100 (Leo Shoes Modena).
In carriera: Luca Vettori – 1 punti ai 4200 (Leo Shoes Modena), Torey James Defalco – 6 punti ai 400 (Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia).

HANNO DETTO
Andrea Giani (allenatore Leo Shoes Modena): “Vibo? Sarà una partita di livello, tosta e impegnativa. Vibo è una squadra concreta che ha fatto un importante step in avanti rispetto al girone di andata, è al nostro livello e sicuramente vincere o perdere con loro ci cambierà tanto in ottica classifica. Sarà un match dove dovrà essere fondamentale quel qualcosa in più che ci permetta di chiudere i set mettendo a terra i punti decisivi”.
Enrico Cester (Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia): “Con Modena sarà una battaglia come del resto tutte le partite di questa SuperLega. Gli emiliani avranno di sicuro voglia di riscatto dopo la doppia sconfitta con Monza e Perugia. Anche noi arriviamo da un risultato negativo, ma siamo consapevoli di aver perso contro l’avversario più forte di questo campionato pur avendo giocando una buona partita. Al PalaPanini cercheremo di puntare come sempre sulle nostre caratteristiche e sui nostri punti di forza cioè molte difese e tocchi a muro. La partita di domenica darà inizio ad un mese di dicembre molto complicato e intenso in cui avremo molti impegni ravvicinati”.

Sostieni Volleyball.it