foto
Play Off SuperLega UnipolSai – FINALE Gara 4
Questa sera, ore 20.30
Parmareggio Modena – Energy T.I. Diatec Trentino
Diretta RAI Sport 1
Diretta streaming su www.raisport.rai.it
Arbitri Santi-Saltalippi
Addetto al Video Check: Gianaroli
Segnapunti: Mesiano

MODENA – Questa sera alle ore 20.30 le telecamere di RAI Sport 1 si posizioneranno al PalaPanini di Modena per riprendere Gara 4 di Finale Play Off SuperLega tra Parmareggio Modena e Energy T.I. Diatec Trentino, con i trentini, avanti 2-1 nella Serie, alla prima chance Scudetto.

I fischietti dell’incontro saranno giudici di grande esperienza nelle Finali Play Off: il 1° arbitro, Simone Santi da Città di Castello, è alla tredicesima Finale in carriera, mentre per il 2°, Fabrizio Saltalippi di Perugia, quella di domani sarà la dodicesima.

Finale gara 1
Energy T.I. Diatec Trentino – Parmareggio Modena 3-2 – tabellinocronacapagelle Trentopagelle Modena

Finale gara 2
Parmareggio Modena – Energy T.I. Diatec Trentino 3-1 – tabellinocronacapagelle Modenapagelle Trento

Finale gara 3
Energy T.I. Diatec Trentino – Parmareggio Modena 3-0 – tabellinocronacapagelle modenapagelle trento

Dopo che la splendida cornice del PalaTrento, che ha registrato il tutto esaurito anche nell’inedito orario del mezzogiorno domenicale, l’Energy T.I. Diatec Trentino ha conquistato Gara 3 battendo nettamente la Parmareggio Modena, suggellando non solo il vantaggio nella Serie ma anche la possibilità di giocarsi la prima chance Scudetto (sarebbe il quarto dopo quelli del 2008, 2011 e 2013) nel match in programma domani, 13 maggio alle 20.30 (diretta RAI Sport 1).

Amarezza comprensibile in casa emiliana, considerando che i ragazzi di Lorenzetti hanno lottato punto su punto ma sono rimasti evidentemente intrappolati dall’ottima prova dei padroni di casa che hanno messo in campo grinta e solidità (come dimostrano le rimonte del primo set quando si trovavano sotto 14-18, e del terzo, quando Modena conduceva 5-8), buon gioco (dodici muri, otto ace e una difesa tenace che ha messo in difficoltà l’attacco emiliano) e audacia, con Stoytchev che ha affidato dal primo minuto le chiavi della squadra al giovanissimo Giannelli, impeccabile in regia ma anche autore di 3 muri e 1 ace (alla fine eletto MVP dell’incontro).

In una serie di Finale come questa, dove la prima variabile decisiva sembra essere il fattore campo, la Parmareggio Modena per tentare l’assalto al 12° tricolore della propria storia (l’ultimo è datato 2002 e fu vinto contro la Sisley Treviso e Lorenzetti in panchina), dovrà allontanare quindi l’inevitabile pressione e chiamare a raccolta il proprio pubblico per ripetere l’ottima prova messa in campo in Gara 2 e pareggiare subito i conti, rimandando l’assegnazione dello Scudetto alla quinta e ultima sfida (in programma eventualmente domenica 17 maggio a Trento, alle 18.15).

Precedenti: 53 (21 successi Modena, 32 successi Trento)

Precedenti in questo Campionato: 3 – 2 volte in Regular Season con 2 successi per Trento (3-0 all’andata e 1-3 al ritorno) ed 1 volta in Finale Del Monte Coppa Italia (1 successo Modena 1-3).
Precedenti nei Play Off: 20 precedenti nei Play Off Scudetto – 12 nei Quarti di Finale (7 successi Trento, 5 successi Modena), 5 in Semifinale (3 successi Trento, 2 successi Modena), 3 in Finale (1 successo Modena, 2 successi Trento)

EX: Andrea Sala a Trento dal 2001 al 2003 e dal 2009 al 2011.

A CACCIA DI RECORD
In Campionato e Coppa Italia: Earvin Ngapeth a 1 partita giocata alle 100 e – 2 muri vincenti ai 100, Nemanja Petric a 7 attacchi vincenti ai 1500 (Parmareggio Modena); Filippo Lanza a 8 attacchi vincenti ai 1000, Sebastian Solé nella sola stagione 2014/2015 a 2 muri vincenti ai 100 (Energy T.I. Diatec Trentino).