Superlega: Castellana vince ma è matematicamente in A2. Siena perde altri punti salvezza

BCC CASTELLANA GROTTE – EMMA VILLA SIENA 3-2 (28-26, 23-25, 16-25, 25-22, 15-13)
Bcc Castellana Grotte: Falaschi 2, Wlodarczyk 19, Scopelliti 5, Zingel 13, Mirzajanpourmouziraji 21, De Togni 5, Pace (L), Cavaccini (L), Quartarone 0, Studzinski Rodrigues 2. N.E. Agrusti, Kruzhkov. All. Di Pinto.
Emma Villas Siena: Marouflakrani 5, Ishikawa 28, Gladyr 10, Hernandez Ramos 26, Savani 9, Cortesia 5, Caldelli (L), Giovi (L), Giraudo 1, Van De Voorde 0, Vedovotto 0, Maruotti 0. N.E. Mattei, Spadavecchia. All. Cichello.
ARBITRI: Braico, Saltalippi.
NOTE – durata set: 28′, 31′, 21′, 33′, 21′; tot: 134′.

BARI – Perdono in due nell’anticipo della 10. giornata di ritorno di Superlega tra Castellana Grotte e Siena.

Nella prima delle due sfide salvezza del weekend il tie break che ha visto vincenti i pugliesi, al secondo successo consecutivo in campionato, contro i senesi (al 9° tie break perso in stagione) è risultato che di fatto sancisce il primo verdetto ufficiale di Superlega, la retrocessione in A2 della BCC e una situazione quasi compromessa – sempre in chiave salvezza – di Siena.

Da registrare nel corso del 2° set, sul 13-16, l’uscita per lussazione alla spalla destra di De Togni.

Castellana mette in campo una prestazione ancor più stoica rimontando clamorosamente Siena e battendola al tie break. La seconda vittoria consecutiva dei pugliesi complica ulteriormente il percorso di Siena che a fine gara annuncia il silenzio stampa.

Partita dagli alti contenuti tecnici ed agonistici in cui le due formazioni hanno lottato su ogni pallone dando vita ad un bellissimo spettacolo. Sul groppone di Siena pesano le 26 battute sbagliate che di fatto hanno vanificato i 26 punti di Hernadez ed i 28 di Ishikawa, autori comunque di un’ottima prestazione che però non è bastata.

Difficile trovare le parole per l’impresa di Castellana Grotte che ha invece tanti protagonisti; a partire da De Togni (portato in ospedale per ridurre la lussazione) ed a cui i compagni hanno dedicato la vittoria, per finire a Di Pinto che ha saputo continuare a motivare i suoi dopo lo choc dell’infortunio del capitano.

In mezzo alto livello tecnico con battuta e difesa su tutti e Wlodarczyk (19) e Mirzajanpour (21) a punire in attacco serviti benissimo da Falaschi. Altra prestazione sopra le righe in difesa per Cavaccini e grande prova di generosità di Scopelliti (con ginocchio infiammato) e Zingel. Un successo voluto a tutti i costi dai pugliesi che addolcisce la ormai matematica retrocessione.

HANNO DETTO
Vincenzo Di Pinto (allenatore BCC Castellana Grotte ): “Partita bellissima portata a casa in maniera eroica dai ragazzi. Dopo uno splendido primo set e lo sbandamento dovuto all’uscita del capitano, siamo riusciti a rientrare con la testa e la voglia di dedicare il successo a Giorgio. Siamo riusciti a restare in partita sia tecnicamente che di testa riprendendo a battere come nel primo set, limando gli errori e punendo quelli avversari. Una vittoria che ci ripaga dei tantissimi sacrifici che stiamo facendo”.

Nessuna dichiarazione per l’Emma Villas Siena

Sostieni Volleyball.it