Superlega: Classifiche rendimento 1ª. Grozer e Lagumdzija i primi leader, un quintetto in vetta agli ace

Gli opposti di Monza e Piacenza dividono il trono dei bomber, con il turco che si prende anche la testa nei muri. Il tedesco nel gruppo a quota 4 battute vincenti con Kaziyski, Ljaftov, Vitelli e Dzavoronok

944

MODENA – Con le prestazioni nel posticipo di ieri tra Trento e Verona si sono delineate le prime classifiche di rendimento della Superlega 2021/22.

Nella graduatoria dei miglior realizzatori pari merito a quota 21 per Grozer e Lagumdzija, due opposti che si sono scambiati squadra nel corso del mercato estivo. A una sola lunghezza di distanza il neo acquisto di Vibo Valentia, il brasiliano Douglas, mentre Stefani è il primo degli italiani con 19 punti. Chiude la top 5 il giovane sloveno di Verona Row Mozic, autore di 18 punti nonostante la sconfitta della sua Verona nel derby dell’Adige.

Sono invece 5 gli atleti che condividono la vetta della classifica battute vincenti. Oltre a quelli firmati da Grozer sono infatti 4 gli ace anche per l’eterno Kaziyski, per il ravennate Ljaftov, per Vitelli e per Dzavoronok. 3 le battute vincenti per Jensen, Nishida, Simon e Mauricio Borges.

A differenza di quanto accaduto nella classifica dei bomber, Lagumdzija si prende il primo posto in solitaria in quella dei muri vincenti, grazie ai 5 block in 4 set contro Ravenna. Poker per il neo perugino Mengozzi e per Stankovic, tris per il duo della Lube Simon-De Cecco e la coppia di Trento Sbertoli-Kaziyski.

La classifica punti realizzati dopo la prima giornata.

PUNTI

21 – Georg GROZER (Vero Volley Monza), Adis LAGUMDZIJA (Gas Sales Bluenergy Piacenza)
20 – DOUGLAS de Souza (Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia)
19 – Tommaso STEFANI (Gioiella Prisma Taranto)
18 – Rok MOZIC (Verona Volley)
17 – Arthur SZWARC (Top Volley Cisterna)
16 – Matey KAZIYSKI (Itas Trentino), Yuji NISHIDA (Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia), Nimir ABDEL-AZIZ (Leo Shoes PerkinElmer Modena)

La classifica ace dopo la prima giornata.

ACE

4 – Matey KAZIYSKI (Itas Trentino), Aleksandar LJAFTOV (Consar RMC Ravenna), Marco VITELLI (Kioene Padova), Donovan DZAVORONOK (Vero Volley Monza), Georg GROZER (Vero Volley Monza)
3 – Mads JENSEN (Verona Volley), Robertlandy SIMON (Cucine Lube Civitanova), Yuji NISHIDA (Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia), MAURICIO BORGES (Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia)

La classifica dei muri vincenti dopo la prima giornata.

MURI

5 – Adis LAGUMDZIJA (Gas Sales Bluenergy Piacenza)
4 – Stefano MENGOZZI (Sir Safety Conad Perugia), Dragan STANKOVIC (Leo Shoes PerkinElmer Modena)
3 – Riccardo SBERTOLI (Itas Trentino), Robertlandy SIMON (Cucine Lube Civitanova), Luciano DE CECCO (Cucine Lube Civitanova), Matey KAZIYSKI (Itas Trentino)