Superlega: Grandi manovre di mercato e offerte dalla Russia

Dragan Stankovic 18 ottobre 1985 (età 33 anni), Zaječar, Serbia
Dragan Stankovic 18 ottobre 1985 (età 33 anni), Zaječar, Serbia

MODENA – Rumors di mercato dicono che lo Zenit San Pietroburgo, una delle otto squadre qualificate ai Quarti di Champions League, è già al lavoro per la stagione 2019/20.

Nel mirino lo sloveno di Modena Tine Urnaut (scadenza di contratto) e l’opposto serbo di Perugia Aleksandar Atanasijevic (sotto contratto).

A Modena, con Zaytsev che ha dichiarato di aver firmato il contratto per giocare da opposto, arriverà (biennale) lo statunitense Matt Anderson che potrà così tornare insieme al suo palleggiatore compagno di nazionale Micah Christenson nell’anno pre Olimpico, anche se nel ruolo di schiacciatore ricevitore. A meno di rivoluzioni: Milano potrebbe ancora pensare a Ivan Zaytsev nonostante la conferma di Abdel Aziz?

Al lavoro anche le altre due big: Perugia e Civitanova.  Gli umbri potrebbero puntare le attenzioni su un centrale italiano (Russo da Ravenna) per il serbo Podrascanin e poter così cercare un altro schiacciatore straniero da affiancare a Leon (per l’italiano Lanza).

In casa Lube – stando a quanto si legge nelle cronache maceratesi – è tempo di saluti per il centrale Dragan Stankovic, dopo dieci stagioni in biancorosso. Il capitano dovrebbe lasciare il posto al polacco Mateusz Bienek, classe 1994 in forza allo Zaksa, già opzionato dal club marchigiano.

Da verificare poi la conferma di Leal, sin qui troppo altalenante per le ambiziosi del club marchigiano.

In casa Verona c’è poi  la volontà di confermare Matey Kaziyski, allettato nuovamente dalle sirene giapponesi e da un altro club italiano.

Sostieni Volleyball.it