Superlega: I 6+1 titolari più schierati. Vibo Valentia la più costante, Milano mischia le carte

923

MODENA – La Regular Season appena conclusa è stata forse la più complessa da organizzare nella storia del campionato italiano. La pandemia in corso non ha solo rivoluzionato il calendario con rinvii e nuove date, ma ha anche sparigliato le carte in tavola a molti allenatori. Tante le variabili che hanno reso difficile dare un‘identità a molte squadre: oltre all’incognita infortuni, negli ultimi cinque mesi hanno inciso anche i casi di Covid, le sovrapposizioni con le qualificazioni all’Europeo e gli acquisti a stagione in corso non utilizzabili nei recuperi in quanto non ancora a roster al tempo della calendarizzazione originaria delle gare.
 Molti allenatori hanno dovuto quindi fare di necessità virtù, schierando titolari atleti fuori ruolo oppure coloro che partivano indietro nelle gerarchie di inizio stagione.

Analizzando i tabellini della Legavolley delle 132 gare disputate e prendendo come riferimento la posizione dei giocatori in campo in essi riportata, si nota come solo 6 delle 12 squadre di Superlega siano riuscite a schierare lo stesso 6+1 per almeno metà delle giornate di Regular Season (11). Si tratta di Civitanova, Modena, Padova, Ravenna, Trento e Vibo Valentia.
 I calabresi in particolare modo si sono affidati agli stessi 7 giocatori per ben 20 delle 22 giornate disputate con il solo Birigui a sostituire Defalco in due occasioni (alla 1ª giornata contro Perugia e alla 20ª con Trento). Una costanza dovuta all’assenza di casi di positività al virus e di un sistema di gioco che ha funzionato sin dall’inizio.

La squadra costretta a cambiare più volte i titolari, invece, è Milano che ha dovuto fare i contri con le positività al covid, l’infortunio di Patry e il recupero di gare rinviate nelle quali non ha potuto schierare Urnaut. Sono state 12 le combinazioni di titolari schierate da Piazza, una in più di quelle messe in campo da Bernardi a Piacenza. Oltre che ai casi legati alla pandemia l’alternanza in casa emiliana è dovuta allo stravolgimento del roster e delle gerarchie operato durante la stagione, dopo gli acquisti in tempi diversi di Baranowicz, Finger e Mousavi. I biancorossi sono inoltre l’unica squadra ad aver schierato titolari tre palleggiatori diversi (Hierrezuelo, Izzo e Baranowicz).

Ecco in dettaglio le combinazioni titolari schierate da ogni squadra (palleggiatore-opposto, coppia di bande, coppia di centrali, libero):

Top Volley CISTERNA (8 formazioni)
6 volte – Seganov-Szwarc, Tillie-Randazzo, Rossi-Krick, Cavaccini
5 volte – Seganov-Sabbi, Tillie-Randazzo, Szwarc-Krick, Cavaccini
2 volte – Seganov-Onwuelo, Tillie-Randazzo, Szwarc-Krick, Cavaccini
2 volte – Sottile-Sabbi, Tillie-Randazzo, Szwarc-Krick, Cavaccini
2 volte – Seganov-Sabbi, Cavuto-Randazzo, Szwarc-Krick, Cavaccini
2 volte – Sottile-Sabbi, Cavuto-Randazzo, Szwarc-Krick, Cavaccini
2 volte – Seganov-Sabbi, Tillie-Cavuto, Szwarc-Krick, Cavaccini
1 volta – Sottile-Sabbi, Cavuto-Randazzo, Szwarc-Krick, Cavaccini

Cucine Lube CIVITANOVA (8 formazioni)
15 volte – De Cecco-Rychlicki, Juantorena-Leal, Simon-Anzani, Balaso
1 volta – De Cecco-Rychlicki, Kovar-Leal, Simon-Anzani, Balaso
1 volta – De Cecco-Hadrava, Juantorena-Leal, Simon-Anzani, Balaso
1 volta – De Cecco-Rychlicki, Kovar-Leal, Diamantini-Anzani, Balaso
1 volta – De Cecco-Rychlicki, Juantorena-Leal, Simon-Diamantini, Marchisio
1 volta – De Cecco-Rychlicki, Juantorena-Yant, Simon-Anzani, Balaso
1 volta – De Cecco-Rychlicki, Juantorena-Leal, Simon-Diamantini, Balaso
1 volta – De Cecco-Rychlicki, Yant-Leal, Diamantini-Anzani, Marchisio

Allianz MILANO (12 formazioni)
8 volte – Sbertoli-Patry, Maar-Ishikawa, Piano-Kozamernik, Pesaresi
2 volte – Sbertoli-Ishikawa, Maar-Basic, Piano-Kozamernik, Pesaresi
2 volte – Daldello-Patry, Urnaut-Ishikawa, Piano-Kozamernik, Pesaresi
2 volte – Sbertoli-Patry, Urnaut-Ishikawa, Piano-Kozamernik, Pesaresi
1 volta – Sbertoli-Patry, Basic-Ishikawa, Piano-Kozamernik, Pesaresi
1 volta – Sbertoli-Weber, Maar-Ishikawa, Piano-Kozamernik, Pesaresi
1 volta – Sbertoli-Ishikawa, Maar-Urnaut, Piano-Kozamernik, Pesaresi
1 volta – Sbertoli-Basic, Maar-Ishikawa, Piano-Kozamernik, Pesaresi
1 volta – Daldello-Ishikawa, Maar-Urnaut, Piano-Kozamernik, Pesaresi
1 volta – Sbertoli-Patry, Urnaut-Maar, Piano-Kozamernik, Pesaresi
1 volta – Sbertoli-Patry, Urnaut-Maar, Mosca-Kozamernik, Pesaresi
1 volta – Sbertoli-Patry, Urnaut-Basic, Piano-Mosca, Pesaresi

Leo Shoes MODENA (4 formazioni)
11 volte – Christenson-Vettori, Petric-Kartlitzek, Stankovic-Mazzone, Grebennikov
9 volte – Christenson-Vettori, Petric-Lavia, Stankovic-Mazzone, Grebennikov
1 volta – Christenson-Karlitzek, Petric-Lavia, Stankovic-Mazzone, Grebennikov
1 volta- Christenson-Vettori, Petric-Lavia, Bossi-Mazzone, Grebennikov

Vero Volley MONZA (8 formazioni)
6 volte – Orduna-Lagumdzija, Dzavoronok-Lanza, Beretta-Galassi, Federici
3 volte – Orduna-Lagumdzija, Dzavoronok-Lanza, Holt-Galassi, Federici
3 volte – Orduna-Lagumdzija, Dzavoronok-Sedlacek, Holt-Galassi, Federici
3 volte – Orduna-Davyskiba, Dzavoronok-Lanza, Holt-Beretta, Federici
3 volte – Orduna-Lagumdzija, Dzavoronok-Lanza, Holt-Galassi, Brunetti
2 volte – Orduna-Lagumdzija, Dzavoronok-Lanza, Holt-Beretta, Federici
1 volta- Orduna-Lagumdzija, Dzavoronok-Sedlacek, Holt-Galassi, Brunetti
1 volta – Orduna-Lagumdzija, Dzavoronok-Sedlacek, Beretta-Galassi, Federici

Kioene PADOVA (6 formazioni)
15 volte – Shoji-Stern, Wlodarczyk-Bottolo, Volpato-Vitelli, Danani
2 volte – Shoji-Stern, Wlodarczyk-Milan, Volpato-Vitelli, Danani
2 volte- Ferrato-Stern, Wlodarczyk-Bottolo, Volpato-Vitelli, Danani
1 volta – Shoji-Stern, Wlodarczyk-Bottolo, Canella-Vitelli, Danani
1 volta – Shoji-Stern, Wlodarczyk-Bottolo, Fusaro-Volpato, Danani
1 volta – Shoji-Stern, Wlodarczyk-Bottolo, Fusaro-Vitelli, Danani

Sir Safety Conad PERUGIA (9 formazioni)
10 volte – Travica-Ter Horst, Leon-Plotnytskyi, Solé-Ricci, Colaci
5 volte – Travica-Atanasijevic, Leon-Plotnytskyi, Solé-Ricci, Colaci
1 volta – Travica-Ter Horst, Leon-Plotnytskyi, Solé-Russo, Colaci
1 volta – Travica-Ter Horst, Leon-Plotnytskyi, Solé-Russo, Piccinelli
1 volta – Travica-Ter Horst, Leon-Plotnytskyi, Biglino-Russo, Piccinelli
1 volta – Zimmermann-Ter Horst, Leon-Plotnytskyi, Ricci-Russo, Colaci
1 volta – Zimmermann-Atanasijevic, Leon-Plotnytskyi, Ricci-Russo, Colaci
1 volta – Travica-Vernon Evans, Leon-Plotnytskyi, Solé-Ricci, Colaci
1 volta – Travica-Atanasijevic, Ter Horst-Sossenheimer, Ricci-Biglino, Piccinelli

Gas Sales PIACENZA (11 formazioni)
4 volte – Baranowicz-Grozer, Russell-Clevenot, Candellaro-Polo, Scanferla
4 volte – Baranowicz-Grozer, Russell-Clevenot, Mousavi-Candellaro, Scanferla
4 volte – Hierrezuelo-Grozer, Russell-Clevenot, Candellaro-Polo, Scanferla
2 volte – Baranowicz-Finger, Russell-Clevenot, Mousavi-Polo, Scanferla
2 volte – Baranowicz-Grozer, Russell-Clevenot, Mousavi-Polo, Scanferla
1 volta – Izzo-Grozer, Russell-Clevenot, Candellaro-Polo, Scanferla
1 volta – Hierrezuelo-Antonov, Russell-Clevenot, Candellaro-Polo, Scanferla
1 volta – Izzo-Antonov, Russell-Clevenot, Candellaro-Polo, Scanferla
1 volta – Baranowicz-Clevenot, Russell-Antonov, Mousavi-Polo, Scanferla
1 volta – Baranowicz-Clevenot, Russell-Antonov, Candellaro-Polo, Scanferla
1 volta – Baranowicz-Finger, Russell-Clevenot, Mousavi-Candellaro, Scanferla

Consar RAVENNA (6 formazioni)
13 volte – Redwitz-Pinali, Recine-Loeppky, Mengozzi-Grozdanov, Kovacic
4 volte – Batak-Pinali, Recine-Loeppky, Mengozzi-Arasomwan, Kovacic
2 volte – Redwitz-Pinali, Zonca-Loeppky, Mengozzi-Grozdanov, Kovacic
1 volta – Redwitz-Pinali, Recine-Zonca, Mengozzi-Grozdanov, Kovacic
1 volta – Redwitz-Pinali, Recine-Loeppky, Mengozzi-Arasomwan, Kovacic
1 volta – Batak-Stefani, Koppers-Loeppky, Arasomwan-Grozdanov, Giuliani

Itas TRENTINO (6 formazioni)
11 volte – Gianelli-Abdel-Aziz, Michieletto-Lucarelli, Podrascanin-Lisinac, Rossini
7 volte – Gianelli-Abdel-Aziz, Kooy-Lucarelli, Podrascanin-Lisinac, Rossini
1 volta – Gianelli-Abdel-Aziz, Kooy-Lucarelli, Podrascanin-Cortesia, Rossini
1 volta – Abdel-Aziz-Michieletto, Kooy-Lucarelli, Podrascanin-Lisinac, Rossini
1 volta – Gianelli-Abdel-Aziz, Michieletto-Kooy, Podrascanin-Lisinac, Rossini
1 volta – Gianelli-Abdel-Aziz, Kooy-Lucarelli, Lisinac-Cortesia, Rossini

NVB VERONA (10 formazioni)
8 volte – Spirito-Jensen, Kaziyski-Jaeschke, Aguenier-Caneschi, Bonami
2 volte – Spirito-Boyer, Kaziyski-Jaeschke, Aguenier-Zanotti, Bonami
2 volte – Spirito-Boyer, Kaziyski-Asparuhov, Aguenier-Zanotti, Bonami
2 volte – Spirito-Asparuhov, Kaziyski-Jaeschke, Aguenier-Caneschi, Bonami
2 volte – Peslac-Jensen, Kaziyski-Jaeschke, Aguenier-Caneschi-Bonami
2 volte – Spirito-Boyer, Kaziyski-Jaeschke, Aguenier-Caneschi, Bonami
1 volta – Spirito-Kimerov, Kaziyski-Asparuhov, Aguenier-Zanotti, Bonami
1 volta – Spirito-Jensen, Kaziyski-Jaeschke, Aguenier-Caneschi, Donati
1 volta – Spirito-Kaziyski, Asparuhov-Jaeschke, Aguenier-Caneschi, Bonami
1 volta – Spirito-Jensen, Asparuhov-Jaeschke, Zanotti-Caneschi, Bonami

Tonno Callipo Calabria VIBO VALENTIA (2 formazioni)
20 volte – Saitta-Aboubacar, Rossard-Defalco, Chinenyeze-Cester, Rizzo
2 volte – Saitta-Aboubacar, Rossard-Almeida, Chinenyeze-Cester, Rizzo.

 

 

Sostieni Volleyball.it