Superlega: Padova centra la prima vittoria. 3-1 al Castellana Grotte, Torres MVP

Tprres MVP contro Castellana Grotte
Tprres MVP contro Castellana Grotte

KIOENE PADOVA – BBC CASTELLANA GROTTE 3-1 (25-18; 25-16; 17-25; 25-18)
Kioene Padova: Travica 6, Louati 10, Polo 4, Torres 18, Randazzo 11, Volpato 6, Bassanello (L), Danani La Fuente (L), Cottarelli 1, Cirovic 0. N.E. Lazzaretto, Premovic, Sperandio. All. Baldovin.
Bcc Castellana Grotte: Falaschi 3, Mirzajanpourmouziraji 14, De Togni 4, Zanatta Buiatti 14, Wlodarczyk 8, Zingel 6, Pace (L), Cavaccini (L), Studzinski Rodrigues 1, Quartarone 0. N.E. Agrusti, Kovac, Kruzhkov, Scopelliti. All. Tofoli.
ARBITRI: Luciani, Frapiccini.
NOTE – durata set: 23′, 23′, 33′, 29′; tot: 108′.

MVP: Maurice Torres (Kioene Padova).
Spettatori: 2.227.

PADOVA – La Kioene Padova ancora a secco dopo due partite, cerca i primi punti della stagione contro la BBC Castellana Grotte di coach Paolo Tofoli. La partita è tutta nelle mani di Padova, che si aggiudica facilmente i primi due parziali, si lascia sfuggire il terzo per troppo nervosismo e aggiusta tutto con la determinazione messa in campo nel quarto parziale. Padova incamera così 3 punti importantissimi per la classifica.

I SESTETTI IN CAMPO – Padova scende in campo con la diagonale Travica-Torres, al centro i soliti Volpato e Polo, schiacciatori Randazzo e Louati, libero l’argentino Danani.
Tofoli risponde con Falaschi e Zanatta, i centrali Zingel e De Togni (a Padova dal 2006 al 2009), in banda Mirzajanpourmouziraji e Wlodarczyk, libero Cavaccini.

I PIU’ E I MENO – Netta la differenza tra Padova e Castellana Grotte in attacco (46% per i veneti a 39% per gli ospiti), e a muro: 10 per i veneti, 6 per i pugliesi. La ricezione è similare, anche se la perfetta per la BBC è solo al 19%. Anche al servizio Padova registra numeri migliori: 16 errori e 9 ace, contro i 20 errori e 5 ace di Castellana Grotte. Mvp dell’incontro Torres con 18 punti, il 59% di vincenti in attacco, 2 muri e 3 ace.

COSA VI SIETE PERSI – Su tutti merita l’azione del 23-17 del quarto set, anche se a favore della BBC: Castellana Grotte attacca di prima e Danani difende d’istinto…così per 3 volte consecutive fino all’attacco di Renan Buiatti, ma le difese di Danani sono spettacolari ed elettrizzano il pubblico.

CRONACA – Comincia decisamente meglio Padova, che dopo qualche scambio conoscitivo, trova in Torres la guida che la porta prima 9-6, poi 12-7. Qualche errore di troppo e Castellana Grotte accorcia, ma ci pensano Louati e Randazzo a riportare a distanza la Kioene, che si prende il set grazie ai due errori di Mirza e Renan Buiatti.

La seconda frazione inizia con un sostanziale equilibrio fino al 7-7, poi i veneti mettono il break grazie agli errori avversari ed all’ace di Randazzo (10-7). Wlodarczyk è troppo falloso e Tofoli lo sostituisce con Studzinski, ma Randazzo martella ed il muro di Padova si alza, consentendo ai padovani di allungare 17-11. Torres conserva il margine, poi la Kioene chiude il set con due muri di fila.

Nel terzo set parte meglio la BBC che si porta 3-5, poi Padova impatta con l’errore di Renan, ma si ritrova sotto 8-11 e Baldovin chiama time out. Louati e l’ace di Travica portano la situazione in partià a quota 12. Punto decisivo quello del 13-14 che gli arbitri interpretano dopo il video check in favore ospite e che innervosisce Padova e fa allontanare la BBC fino al 14-20. Il set si fa nervoso, ma Wlodarczyk e Renan Buiatti lo conquistano in favore pugliese.

Si riparte con la Kioene che si porta avanti grazie al pallonetto di Randazzo ed al muro di Volpato; con l’attacco out di Renan Buiatti Tofoli interrompe già il gioco sul 5-2. Mirza riporta sotto Castellana Grotte, ma Torres non molla e dà il nuovo +2 ai veneti, che poi con Polo e Louati, grazie all’ottimo turno al servizio di Travica portano la Kioene 11-6, con Torres si arriva 16-10, ma Louati non gira e la BBC dimezza il gap, con Mirza e Torres che prendono un giallo a testa per battibecchi sottorete. Mirza è falloso, mentre Torres non cede di un passo e con il servizio out di Renan set e partita finiscono nelle mani della Kioene Padova.

Sostieni Volleyball.it