Superlega: Piacenza ritrova Grozer e un super Russell. 3-1 a Vibo Valentia

1034

7. di ritorno 
Gas Sales Bluenergy Piacenza – Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 3-1 (22-25, 27-25, 25-20, 25-22)
Gas Sales Bluenergy Piacenza: Baranowicz 2, Clevenot 9, Mousavi 7, Grozer 13, Russell 22, Candellaro 8, Fanuli (L), Scanferla (L), Finger 3. N.E. Botto, Izzo. All. Bernardi.
Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia: Saitta 3, Rossard 19, Chinenyeze 7, Drame Neto 16, Defalco 15, Cester 7, Sardanelli (L), Chakravorti 0, Rizzo (L), Dirlic 0, Gargiulo 0. N.E. Almeida Cardoso, Fioretti. All. Baldovin.
ARBITRI: Piana, Goitre.
NOTE – durata set: 27′, 31′, 30′, 28′; tot: 116′.

PIACENZA – La Gas Sales di Bernardi riporta in campo oltre un mese di stop l’opposto tedesco Grozer che dopo un primo set così così, torna a mettere a terra palloni importanti totalizzando 13 punti risultando così determinante per il successo odierno dei piacentini insieme ad un continuo e super redditizio Russell, top scorer del match e Mvp, con ben 22 punti a referto, il 74% in attacco e tante giocate da campione. Prestazioni che contribuiscono a interrompere la mini striscia negativa di due ko consecutivi con le big Civitanova e Trento. Per Vibo – dopo i primi due set lottati alla pari – è il secondo stop nelle ultime tre gare. Resta il 4° posto ma Piacenza – che nel doppio confronto ha vinto entrambe e gare 3-1 – accorcia.  

SESTETTI – Piacenza schiera Baranowicz in regia, Grozer opposto, Mousavie e Candellaro al centro, Clevenot e Russell in posto4, Scanferla libero. Vibo con Saitta a palleggiare, Drame Neto opposto, De Falco e Rossard in posto 4, Cester e Chinenyeze centrali, Rizzo libero

LA PARTITA  – Avvio sprint per gli ospiti che nelle battute iniziali tentano subito la fuga (1-4), costringendo Piacenza a inseguire. I biancorossi non si scompongono e iniziano a macinare gioco, trovando la parità con il bel muro di Grozer (8-8). Balza di nuovo avanti la formazione giallorossa guidata da Saitta ma i ragazzi della Gas Sales Bluenergy Volley Piacenza con pazienza e tenacia tornano di nuovo sotto  (15-15). Le squadre si battono in un tirato punto a punto ma nel finale la spuntano i vibonesi (22-25).
Qualche difficoltà per Piacenza anche a inizio secondo set con la Tonno Callipo Vibo Valentia che scappa (2-4). I biancorossi si mettono all’inseguimento: Russell e Grozer guidano i compagni alla riscossa e con il bel muro di Baranowicz i piacentini si portano sul 18-18. Baldovin chiama time out per interrompere il ritmo ai padroni di casa; Clevenot e compagni passano avanti (21-20): è proprio il diagonale del capitano a chiudere il parziale ai vantaggi in favore di Piacenza (27-25).
Nel terzo set sono i padroni di casa della Gas Sales Bluenergy Volley Piacenza a trovare il primo break, complice un attacco di Clevenot e un’invasione fischiata a Cester (7-5). I vibonesi però si rifanno sotto e con un muro sul capitano piacentino passano avanti (13-14). Grozer torna a picchiare, i biancorossi compiono il sorpasso e allungano con l’ace di Mousavi (17-15). Piacenza scappa via con due attacchi pregevoli di Russell (21-17). Il primo tempo di Mousavi chiude il set per i piacentini (25-20) che si porta avanti 2-1.
Buona partenza anche nella quarta frazione di gioco per i ragazzi di coach Bernardi: Grozer lascia spazio a Finger ma Piacenza continua a spingere e va sul 7-4 grazie all’ace di Candellaro. Gas Sales Bluenergy Volley Piacenza tiene ben saldo il vantaggio ma Vibo Valentia prova la rimonta portandosi a una lunghezza di distanza (16-15). Clevenot e compagni allungano nuovamente e con Russell chiudono il match conquistando tre punti d’oro (25-22).

HANNO DETTO
Leonardo Scanferla (Gas Sales Bluenergy Piacenza): “Sapevamo che quella di questa sera sarebbe stata una partita complicata perché affrontavamo una squadra, Vibo Valentia, che è una sorpresa di questo campionato ma che al tempo stesso gioca una bellissima pallavolo. Siamo contenti della prestazione e della partita vinta. Adesso però testa alla prossima gara: martedì affrontiamo Modena e ci aspetta un’altra gara complicata”.
Davide Saitta (Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia): “Abbiamo lottato ma possiamo fare di più. A decidere la partita sono stati sia i nostri errori che il loro buon gioco: dopo il primo set, Piacenza ha alzato il livello della battuta e ha difeso molto più di noi che a differenza del solito siamo stati molto fallosi proprio in questo fondamentale. Il secondo set è stato il crocevia della partita: se sul 18-16 fossimo riusciti a fare qualcosa in più probabilmente la gara avrebbe preso un altro verso. Noi dobbiamo già pensare al recupero con Milano di giovedì prossimo senza dimenticare che il nostro obiettivo resta quello di piazzarci tra i primi cinque nella griglia play off. Abbiamo un calendario difficile ma vedremo di fare del nostro meglio”.

CLASSIFICA
Sir Safety Conad Perugia 43 (17)
Cucine Lube Civitanova 39 (16)
Itas Trentino 33 (16)
Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 31 (17)
Gas Sales Bluenergy Piacenza 27 (17)
Vero Volley Monza 26 (15)
Leo Shoes Modena 23 (16)
Allianz Milano 20 (14)
NBV Verona 19 (16)
Consar Ravenna 13 (16)
Kioene Padova 12 (17)
Top Volley Cisterna 5 (17)

 

Sostieni Volleyball.it