Superlega: Pillole 10ª. Leon furia dai 9 metri, Mazzone alza il muro, Milano per l’inedito bis

16 gli ace contro Vibo Valentia nello scorso campionato per il capitano di Perugia, per il centrale azzurro almeno 3 muri nella ultime 5 gare. I meneghini non hanno ancora vinto due gare di fila, Padova non le ha ancora perse. Flavio-Candellaro armi per Baldovin, Bossi sfida Stankovic

220

MODENA – Numeri e curiosità in pillole sulle tre gare domenicali del 10° turno di Superlega.

Sir Safety Conad PERUGIA – Tonno Callipo Calabria VIBO VALENTIA

  • Nelle due sfide di campionato contro i calabresi della scorsa Regular Season Wilfredo Leon ha realizzato complessivamente 16 ace, 9 all’andata e 7 al ritorno. In questa stagione Leon ha già realizzato 33 ace (26 in RS e 7 in Champions), uno solo in meno dei 34 messi a referto dall’intera rosa di Vibo Valentia.
  • Il capitano di Perugia è stato inoltre eletto MVP negli ultimi tre precedenti.
  • Vibo Valentia è la squadra contro cui gli umbri hanno ricevuto meglio nella scorsa stagione: 31,7% il dato medio tra andata e ritorno.
  • I calabresi sono l’unica squadra contro cui Oleh Plotnytskyi abbia messo a referto almeno 2 muri sia all’andata (3) che al ritorno (2) nella scorsa Regular Season. 
  • Flavio Gualberto è reduce dai 7 muri messi a referto contro Monza, dato che eguaglia la miglior prestazione assoluta nel fondamentale nella Superlega 2020/21 (Lisinac in Vibo Valentia-Trento 1-3).
  • 4 i muri per Davide Candellaro nello scorso campionato contro Perugia, miglior dato assoluto per il centrale veneto nel 2020/21.

Allianz MILANO – Kioene PADOVA

  • Nelle tre sfide disputate la scorsa stagione tra campionato e playoff 5° posto Milano ha messo a segno complessivamente 43 muri, una media di oltre 14 a gara.
  • Nelle gare disputate in casa di Milano le due squadre hanno messo a referto lo stesso numero di muri (62). In totale sono esattamente 300 quelli realizzati nella storia della sfida (152-147 per Milano).
  • Con il premio di MVP ricevuto domenica, il primo in carriera in Regular Season, Paolo Porro è diventato l’8° palleggiatore premiato in questa Regular Season dopo De Cecco, Giannelli, Sbertoli, Orduna, Brizard, Raphael e Spirito. In tutta la scorsa Regular Season furono solo 7 i registi premiati.
  • Padova è la squadra contro cui Yuki Ishikawa ha realizzato complessivamente più muri nello scorso campionato (6).
  • Milano non ha ancora vinto due gare di fila in questo campionato; di contro Padova non ha mai subito due stop consecutivi.
  • Nell’ultimo turno contro Perugia Eric Loeppky ha fatto registrare le migliori percentuali della sua stagione tanto nelle ricezioni perfette (25%) quanto in attacco (60,9%). 

Top Volley CISTERNA – Leo Shoes PerkinElmer MODENA

  • Entrambe le squadre sono reduci dalle gare più corte della propria stagione: 1 ora e 22 minuti per Cisterna contro la Lube, 58 minuti per Modena in coppa CEV.
  • Modena è la squadra contro cui Cisterna ha realizzato più muri nella scorsa Regular Season (23).
  • Stephen Maar punta a riscattare l’ultimo precedente di campionato disputato contro Modena: solo 4 i punti per lui con lo 0.09 di efficienza in attacco in Milano-Modena 3-2 (15ª), peggior prestazione del suo 2020/21.
  • Stasera si troveranno di fronte Elia Bossi e Dragan Stankovic: il primo non ha ancora subito murate (56 attacchi), il secondo non ha commesso alcun errore diretto finora (43 attacchi). 
  • 185 i punti realizzati nei precedenti da Earvin Ngapeth a cui ne mancano 8 per raggiungere Angel Dennis, top scorer assoluto nella storia della sfida con 193. 
  • Daniele Mazzone ha messo a segno almeno 3 muri nelle ultime 5 gare di campionato e in 7 delle ultime 8 contando anche la coppa CEV.

VERONA Volley – Consar RCM RAVENNA (ieri)

Sostieni Volleyball.it