Superlega: Pillole 10ª. Solé incubo per Padova, a Monza non tremano le gambe

I brianzoli hanno conquistato punti con tutte e quattro le squadre che la precedono in classifica affondate finora. Il centrale argentino viaggia a una media di oltre 10 punti a gara contro i patavini. Leon-Rychlicki sfida nella sfida.

MODENA – Numeri e curiosità sulle sfide del 10ª turno di Superlega in programma quest’oggi.

Sir Safety Conad PERUGIA – Consar RAVENNA

  • Perugia non perde due gare di Regular Season consecutivamente da gennaio-febbraio del 2017, quando fu sconfitto da Modena alla 7ª (3-2) e poi dalla Lube alla 8ª (3-1).
  • 150 i muri realizzati dagli umbri nei 17 precedenti.
  • 0 le murate subite da Aleksandar Atanasijevic contro i romagnoli nelle due gare di Regular Season della scorsa stagione.
  • Filippo Lanza ha ricevuto il premio di MVP nell’ultima gara da lui disputata conto Ravenna (16ª RS 2017/18 Trento-Ravenna 3-1).
  • 0 gli ace realizzati da Ravenna nell’ultimo precedente.
  • 11 i precedenti disputati da Riccardo Goi, il giocatori più presente nella sfida della storia di Ravenna.
  • Kamil Rychlicki è reduce dal 71% in attacco fatto registrare contro Sora, sua miglior prestazione stagionale. Il lussemburghese si trova in classifica marcatori a 181 punti, due in meno di Leon a cui contende il 3° posto.
  • Ravenna cerca la 3ª vittoria consecutiva, un inedito in questa stagione.

Calzedonia VERONA – Kioene PADOVA 

  • A Verona mancano 2 ace per raggiungere i 150 contro Padova (148).
  • 6 i punti per Birarelli nell’ultimo turno contro Milano, miglior bottino personale per il centrale marchigiano in questa stagione.
  • Sebastian Solé ha una media di oltre 10 punti a gara contro Padova in carriera (62 in 6 sfide) e per ben due volte ha ricevuto il premio di MVP.
  • 71 i palloni attaccati da Luigi Randazzo contro Verona nella scorsa Regular Season, squadra contro cui lo schiacciatore di Padova ha effettuato complessivamente più tentativi.
  • Alberto Polo è stato eletto MVP in entrambe le sfide più recenti, quelle valide per la semifinale playoff 5° posto della scorsa stagione.
  • 4 gli ace per Dragan Travica nell’andata delle semifinali in questione, sua miglior prestazione della scorsa stagione nonché un quarto di quelli messi a segno in tutto l’anno (16)

Vero Volley MONZA – Azimut Leo Shoes MODENA

  • Monza ha conquistato punti con ognuna delle squadre che la precedono in classifica affrontate in stagione. 3 vittorie contro Perugia, Ravenna e Milano e 1 sconfitta al tie break contro la Lube.
  • 99 i muri realizzati dai lombardi nei precedenti, a -1 da quota 100.
  • Thomas Beretta è reduce dai 12 punti realizzati contro Perugia, sua miglior prestazione stagionale.
  • 7 i giocatori di Modena che hanno realizzato almeno un muro nell’ultimo turno contro Vibo Valentia. In precedenza la squadra di Velasco ne aveva mandati a referto al massimo 6 (2ª giornata).
  • Modena è reduce dalla gara più breve della propria stagione: 1h e 11 minuti di gioco per avere la meglio su Vibo Valentia.
  • Contro i calabresi Denys Kaliberda ha raggiunto per la prima volta i stagione la doppia cifra nella colonna dei punti realizzati (10).

Globo Banca Pop. del Frusinate SORA – Tonno Callipo Calabria VIBO VALENTIA

  • Nella storia delle sfide sono stati realizzati mediamente oltre 18 muri a gara (330 in 18 gare).
  • Sora ha vinto tutte e quattro le sfide disputate in Superlega.
  • Nella scorsa stagione Rasmus Breuning Nielsen ha realizzato ben 87 punti contro Vibo Valentia nelle 5 sfide disputate (17,4 a gara). Nell’ultimo precedente furono addirittura 5 i muri, sua miglior prestazione stagionale.
  • Dusan Petkovic è stato eletto MVP in entrambe le gare di Regular Season della scorsa stagione.
  • Todor Skrimov ha già realizzato 27 ace in questa stagione; la media di 0,79 battute vincenti a set è la migliore mai fatta registrare da lui in carriera in Regular Season.
  • Il bulgaro è inoltre uno dei due giocatori dell’intera Superlega a poter vantare almeno 2 ricezioni perfette a set (2,06); l’altro è il libero di Trento Grebennikov (2,00).

Emma Villas SIENA – Bcc CASTELLANA GROTTE

  • Siena ha realizzato più del triplo dei muri di Castellana nei due precedenti (17-5).
  • Paolo Tofoli diventerà l’allenatore più presente nella storia dei precedenti (3). L’allenatore di Castellana, infatti, era sulla panchina di Siena nel doppio confronto della stagione 2016/17.
  • 5 i muri realizzati da Vincenzo Spadavecchia nei precedenti (3+2); il centrale di Siena è il miglior muratore nella storia della sfida.
  • Castellana Grotte proverà a interrompere il più lungo digiuno della sua storia in una stagione di Superlega. Mai infatti aveva collezionato 8 gare senza vittorie all’inizio di una stagione; al massimo erano state 6 nel 2012/13.
  • 5 muri per Mojtaba Mirzajanpour nell’ultimo turno contro Modena; l’iraniano ne aveva messi a segno complessivamente 6 nelle precedenti 7 giornate.
Il programma di domenica 2 dicembre del 10° turo di SuperLega.

Sostieni Volleyball.it