Superlega: Pillole 6ª. La Lube va di fretta, Abdel-Aziz e Leon sontuosi. Kovac amuleto contro Monza

I marchigiani hanno chiuso le ultime quattro sfide con Padova in meno di un’ora e mezza, l’opposto di Trento e lo schiacciatore di Perugia mai così bene in carriera. Solo vittorie in carriera per il neo allenatore di Cisterna contro i brianzoli, Hierrezuelo-Christenson sfida tra palleggiatori bomber.

197

MODENA – Numeri e curiosità in pillole sulle gare del 6° turno di Superlega in programma integralmente quest’oggi alle 18:00.

Cucine Lube CIVITANOVA – Kioene PADOVA (precedenti 40-6)

  • Le ultime quattro sfide tra le due squadre sono terminate tutte 3-0 per la Lube e sono durate al massimo un’ora e 27 minuti (Lube-Padova 3-0 14ª 2018/19).
  • Robertlandy Simon, autore di uno splendido inizio di campionato, ha fatto registrare proprio contro Padova la prestazione più prolifica per punti e muri nella scorsa Regular Season. Furono infatti 17 punti e 5 muri in Padova-Lube 0-3 alla 12ª giornata. 
  • Nessuna squadra può vantare una coppia di bande migliori di quelle della Lube in attacco. Yoandy Leal (58,8%) e Osmany Juantorena (54,5%) sono infatti al primo e terzo posto della relativa classifica.
  • Marco Vitelli è reduce dai 18 punti realizzati mercoledì contro Monza. Il dato non solo rappresenta il nuovo massimo personale in carriera, ma anche la prestazione più prolifica in assoluto per un centrale in questo campionato.
  • Toncek Stern è a quota 84 punti in questo campionato, mai ne aveva realizzati tanti dopo solo 5 gare. Nel 2017/18 e 2018/19 si era fermato a 79

Leo Shoes MODENA – Gas Sales Bluenergy PIACENZA (precedenti 2-0)

  • Sfida tra i due palleggiatori che hanno realizzato più punti in questo campionato: 13 quelli di Ryder Hierrezuelo, 11 quelli per Micah Christenson.
  • Modena ha realizzato più del doppio degli ace di Piacenza nei precedenti, entrambi risalenti alla scorsa Regular Season (22-9). 
  • Piacenza è l’unica squadra contro cui Daniele Mazzone abbia realizzato almeno un ace sia all’andata che al ritorno nello scorso campionato.
  • Modena è la squadra contro cui Trevor Clevenot ha fatto registrare la più alta media punti/set nello scorso campionato (3,83). 
  • Oleg Antonov è reduce dai 6 ace realizzati contro la Lube, miglior prestazione in carriera in Regular Season.

Itas TRENTINO – Sir Safety Conad PERUGIA (precedenti 18-16)

  • Le ultime 6 gare disputate da Trento si sono concluse tutte sul punteggio 3-0. 4 le vittorie e 2 le sconfitte, bilancio che diventa 2-2 se si considera solo il campionato.
  • I dolomitici sono la squadra con la più alta percentuale di errori in attacco di tutta la Superlega: 27 gli attacchi sbagliati su 283 tentativi, pari al 9,5%.
  • Nimir Abdel-Aziz è l’opposto con la miglior percentuale d’attacco di tutta la Superlega che attualmente anche la migliore di tutta la sua carriera (58,8%). I suoi 6,58 punti a set rappresentano inoltre la media più alta della Superlega. 
  • Wilfredo Leon sta facendo registrare numeri super in questa stagione: lo schiacciatore di Perugia viaggia a 5,59 punti a set, 1,12 ace a set e 0,44 muri a set. In tutti i casi si tratta delle miglior medie per lui in carriera in Regular Season. 
  • Sebastian Solé (43) e Marko Podrascanin (50) sono i due migliori muratori della storia delle sfida e per la prima volta la disputeranno a maglie invertite.

Allianz MILANO – NBV VERONA (precedenti 4-9, 1-0 nel 2020/21)

  • Milano è l’unica squadra della Superlega ad avere una media ace/set inferiore a 1 (0,85).
  • Grazie ai 23 punti realizzati contro Ravenna Stephen Maar è salito a quota 73 in campionato eguagliando la sua miglior partenza in Regular Season (73 dopo 5 gare anche nel 2016/17). Il martello canadese sta inoltre mantenendo la miglior media muri/set della sua carriera (0,47).
  • Yuki Ishikawa è lo schiacciatore che ha tentato più attacchi in questa stagione (167).  
  • Titolare nelle ultime 4 gare di Verona Andrea Zanotti non ha ancora commesso errori o subito muri sugli 11 attacchi tentati. 
  • Stephen Boyer ha messo a referto proprio contro Milano la miglior prestazione a muro in carriera in Regular Season. Furono ben 5 i muri per l’opposto francese in Verona-Milano 1-3 della 13ª giornata.

Consar RAVENNA – Tonno Callipo Calabria VIBO VALENTIA (precedenti 11-7)

  • Ravenna è la squadra della Superlega che ha subito meno muri in relazione agli attacchi tentati. Sono infatti 36 murate su 558 attacchi tentati pari al 6,45%.
  • Grazie all’ace realizzato contro Milano Aleks Grozdanov è salito a quota 4 in questo campionato. Nelle precedenti tre Regular Season ne aveva realizzato complessivamente 3.
  • Francesco Recine è reduce dai 25 punti dell’ultimo turno, prestazione più prolifica in carriera in Superlega. Il giovane schiacciatore ha ricevuto proprio contro Vibo Valentia il suo primo e finora unico riconoscimento di MVP in Superlega (Ravenna-Vibo Valentia 3-2, 10ª 2019/20).
  • Vibo Valentia va a caccia del 4° successo consecutivo in Superlega, impresa che ai calabresi non riesce dalla stagione 2010/11 (10ª-13ª giornata).
  • Barthelemy Chinenyeze ha realizzato 15 punti nell’ultimo turno contro Padova, ritoccando così il proprio record nelle competizioni italiane. Il centrale francese si era infatti fermato a 14 in tre occasioni (2 nel 2019/20 e 1 nel 2020/21).

Top Volley CISTERNA – Vero Volley MONZA (precedenti 5-10)

  • Si sfidano le squadre agli opposti della classifica muri vincenti: 53 quelli per la leader Monza, 20 quelli del fanalino di coda Latina.
  • Nella sua carriera da allenatore Slobodan Kovac ha vinto tutti e tre gli incontri disputati contro Monza: 2 nel 2011/12 in A2 e 1 nel 2015/16.
  • Georgi Seganov è l’unico palleggiatore titolare della Superlega a non aver realizzato ancora nemmeno un ace.
  • Adis Lagumdzija è reduce dai 33 punti realizzati contro Padova, miglior prestazione stagionale assoluta nelle competizioni italiane. Curiosamente l’ultimo atleta capace di mettere a segno esattamente questa stessa quantità di punti in una gara di campionato è stato anche in quel caso un atleta della Vero Volley. Alla 3ª giornata della scorsa stagione infatti Bartosz Kurek realizzò 33 punti in Monza-Perugia 2-3.
  • Monza è reduce dalla prestazione di squadra più prolifica della propria stagione dai 9 metri in virtù degli 8 gli ace realizzati contro Padova.

Sostieni Volleyball.it