Superlega: Pillole 9ª. Anderson ci mette i muri, Piacenza punta sull’effetto PalaBanca, Balaso-Cavaccini liberi decorati

A Cisterna di fronte i soli due specialisti di seconda linea premiati MVP sinora, l’americano di Perugia reduce dalla miglior gara nel fondamentale, gli uomini di Bernardi unici imbattuti in casa. Weber continua a migliorarsi, Modena cerca il tris, Verona sistema la ricezione

218

MODENA – Numeri e curiosità in pillole sulle quattro gare domenicali del 9° turno di Superlega.

Top Volley CISTERNA – Cucine Lube CIVITANOVA

  • Cisterna è reduce dalla sfida più lunga della sua stagione (e della storia della Superlega, 2 ore e 55 contro Monza), la Lube da quella più corta (1 ora e 15 contro Ravenna).
  • Di fronte le due squadre agli opposti della classifica ace: 67 per la Lube, 16 per Cisterna. Ricardo Lucarelli, leader della classifica ace a quota 23, ha dunque realizzato da solo più battute vincenti dell’intera rosa laziale.
  • Sfida tra gli unici due liberi capaci di vincere un riconoscimento di MVP in questa stagione: Fabio Balaso è stato premiato il 18 novembre contro Taranto, Domenico Cavaccini martedì scorso contro Milano.
  • Gianlorenzo Blengini ha vinto tutti e 9 i precedenti disputati da allenatore della Lube e 3 dei 6 sulla panchina di Cisterna. Curiosamente questo secondo dato fa di lui l’allenatore più vincente dei pontini nella storia della sfida.
  • 3 gli ace per Petar Dirlic nell’ultimo turno, prestazione che rappresenta la più prolifica in carriera nel fondamentale e che gli ha già permesso di pareggiare il totale dello scorso campionato (3 in 17 gare).
  • Filippo Lanza ha disputato tre gare con la maglia di Cisterna e nelle ultime due ha chiuso rispettivamente con il 71,4% e il 61,5% in attacco. In tutto lo scorso campionato in una sola occasione aveva superato il 60% (64,3% in Cisterna-Monza, 6ª giornata).

Kioene PADOVA – Sir Safety Conad PERUGIA

  • 50 i set vinti da Perugia nei confronti contro Padova.
  • Nei due precedenti da allenatore di Perugia Nikola Grbic non ha perso nemmeno un set, ottenendo un doppio 3-0 nelle due sfide di Regular Season della stagione 2014/15.
  • Wilfredo Leon ha realizzato 28 ace in 8 precedenti contro i veneti, una media di 3,5 a gara.
  • Matthew Anderson è reduce dalla gara di Regular Season con più muri realizzati della sua carriera: 4 i block punto contro Modena.
  • Nella scorsa stagione Padova ha chiuso una sola gara senza realizzare nemmeno un ace, proprio nella sfida d’andata contro Perugia (Perugia-Padova 3-0, 3ª).
  • I veneti sono reduci dalla miglior gara in attacco della propria stagione: 54% il dato finale contro Monza.
  • Padova ha già vinto 5 gare in questa Regular Season, una in più di quelle conquistate nell’intero campionato 2020/21.  
  • Per la seconda gara di fila Linus Weber ha ritoccato il proprio record di punti realizzati in una singola gara di Regular Season. 27 quelli messi a segno mercoledì contro Monza, superati i 24 di domenica contro Piacenza.

Gas Sales Bluenergy PIACENZA – Gioiella Prisma TARANTO

  • Piacenza, reduce dalle sconfitte contro Trento e Padova, non perde tre gare consecutive dall’ottobre 2020. Allora cadde contro Trento, Lube e Modena tra la 4ª e 6ª giornata.
  • Gli emiliani sono l’unica squadra della Superlega ad aver sempre vinto in casa (3 su 3).
  • Lorenzo Bernardi ha vinto tutti e 3 i confronti contro Vincenzo Di Pinto in carriera in Regular Season: 2 successi per 3-1 nel 2017/18 e uno per 3-0 nel 2018/19.
  • Sono tre i giocatori di Piacenza ad aver già incontrato Taranto in carriera in Superlega/Serie A1: Pierre Puyol, Enrico Cester e Maxwell Holt. Il francese affrontò i pugliesi con Treviso nel 2007/08 realizzando 7 punti tra andata e ritorno con il 100% in attacco e 2 muri. L’azzurro nel 2009/10 quando militava a Loreto (15 punti, 4 ace e 4 muri totali), al pari dell’americano che difendeva invece i colori di Verona (20 punti, 4 ace e 5 muri totali).
  • 11 i punti per Luciano Palonski contro Trento, prestazione più prolifica in stagione per lo schiacciatore argentino.

Leo Shoes PerkinElmer MODENA – VERONA Volley

  • Tutte e tre le sfide della scorsa stagione si sono concluse con lo stesso risultato, un 3-1 in favore di Modena.
  • Modena è tornata a vincere un tie break in Regular Season a quasi un anno di distanza dall’ultima volta (Cisterna-Modena 2-3, 25 novembre 2020, 11ª).
  • Gli emiliani cercano un tris di vittorie consecutive in campionato che non è mai riuscito loro nella scorsa Regular Season.
  • Entrambe le squadre sono reduci dalla miglior prestazione stagionale a muro: 14 quelli di Modena contro Perugia, 13 per Verona contro Vibo Valentia.
  • Earvin Ngapeth è stato eletto MVP in 4 delle ultime 5 gare da lui disputate contro Verona.
  • Verona non ha ancora vinto due gare consecutive in questo campionato.
  • Uros Nikolic è reduce dalla prima gara in carriera in Superlega conclusa in doppia cifra: 10 i punti contro Vibo Valentia, migliorati i 9 messi a segno contro Milano alla 7ª.
  • 39% di ricezioni perfette per gli scaligeri nell’ultimo turno, miglior dato stagionale per la seconda linea di Stoytchev.

Tonno Callipo Calabria VIBO VALENTIA – Vero Volley MONZA (ieri)

Consar RCM RAVENNA – Allianz MILANO (ieri)

Sostieni Volleyball.it