Superlega: Pillole Finale Gara 1. Anderson al debutto, Simon tuttofare, Perugia cooperativa del muro

991

MODENA – Numeri e curiosità in pillole sulla gara che apre la serie scudetto per i playoff 2021/22.

Sir Safety Conad PERUGIA – Cucine Lube CIVITANOVA

  • Per la prima volta dal 2015/16 umbri e marchigiani si incontrano ai playoff con alle spalle solo sfide di Regular Season in stagione. Nel 2017/18, 2018/19 e 2020/21 le due squadre si sono sempre sfidate almeno in un’ulteriore competizione tra Supercoppa Italiana, Coppa Italia o Champions League.
  • La gara di questa sera sancirà una doppia prima volta per Matt Anderson. Lo schiacciatore americano è alla prima finale scudetto in Italia ma è anche al debutto assoluto in un Perugia-Lube. Anderson, infatti, non è sceso in campo in nessuna delle due sfide di Regular Season.
  • Perugia è l’unica squadra di questi playoff con 4 atleti capaci di realizzare almeno 10 muri. Si tratta di Solé (23), Giannelli (17), Ricci (13) e Leon (12).
  • 5 gli ace complessivi per Oleh Plotnytskyi nelle due sfide di Regular Season, più di quelli messi a segno dall’intera rosa della Lube (3).
  • Wilfredo Leon non ha subito alcun muro sui 63 attacchi tentati in stagione contro i marchigiani.
  • Nella sfida di ritorno di Regular Season Kamil Rychlicki è stato eletto MVP dell’incontro al primo Lube-Perugia in maglia bianconera (assente all’andata). L’opposto lussemburghese non era mai stato premiato nelle precedenti 12 gare disputate con i cucinieri.
  • La Lube ha vinto le ultime 3 gare di finale playoff disputate al Pala Barton: Gara 5 del 2018/19 e le Gare 1 e 3 del 2020/21.
  • In questi playoff Robertlandy Simon è il leader della Lube tanto per punti (100) quanto per ace (15) e muri (24).

Sostieni Volleyball.it