Superlega: Pillole Finale Gara 1. De Giorgi cerca rivincite, De Cecco minaccia da 9 metri. Atanasijevic e Simon, questione di muri

Gli umbri sono l’unica squadra che l’allenatore della Lube non ha ancora sconfitto da quando è subentrato a Medei , il palleggiatore di Perugia ha firmato 8 ace negli ultimi due precedenti. L’opposto serbo ha messo a segno la miglior prestazione stagionale nel fondamentale proprio contro i marchigiani, il centrale cubano è reduce da 6 block vincenti in soli 3 set.

MODENA – Numeri e curiosità in pillole su gara 1 di finale scudetto in programma questa sera al Pala Barton.

Per la prima volta dalle sfide tra Trento e Cuneo dei V-day del 2010 e del 2011 l’atto conclusivo della stagione vedrà in campo le stesse due squadre dell’anno precedente. Per trovare due serie di finale scudetto consecutive con le stesse protagoniste bisogna tornare alle stagioni 2007/08 e 2008/09 quando si affrontarono Trento e Piacenza. In entrambi in casi le squadre vinsero un titolo ciascuno.

Sir Safety Conad PERUGIA – Cucine Lube CIVITANOVA

  • Perugia ha vinto le ultime 5 partite d’apertura nelle serie playoff, 3 lo scorso anno (quarti, semifinale e finale) e 2 quest’anno (quarti e semifinale).
  • Contro la Lube Aleksandar Atanasijevic ha messo a referto la propria miglior prestazione stagionale per quanto riguarda i muri. Furono ben 6 nella finale 3°-4° posto di Supercoppa italiana.
  • Luciano De Cecco ha realizzato 8 ace negli ultimi due precedenti: 5 nella gara di ritorno di Regular Season (record personale stagionale) e 3 nella finale di Coppa Italia. I marchigiani sono stati la squadra più colpita dal palleggiatore argentino nella Regular Season.
  • Perugia ha chiuso ognuno dei 4 precedenti stagionale con percentuali d’attacco di squadra superiori al 50%.
  • 3 gli ace di Nicholas Hoag in Gara 5 di semifinale, decisivi per le sorti del 2° set e dell’incontro. Si tratta del nuovo record personale per il canadese in una partita di playoff.
  • Ferdinando De Giorgi cerca la prima vittoria su Perugia da quando è subentrato sulla panchina della Lube: due su due le sconfitte contro gli umbri.
  • La Lube è l’unica squadra ad essersi aggiudicata una Gara 1 in trasferta in questi playoff, nonché quella con più vittorie fuori casa (2). Per conquistare il titolo i cucinieri devono espugnare almeno una volta il Pala Barton.
  • I marchigiani hanno raggiunto le ultime tre finali scudetto partendo da tre posizioni di classifica diversi. Nel 2016/17 chiusero la Regular Season al primo posto, lo scorso anno al secondo e in questa stagione si sono piazzati terzi.
  • Robertlandy Simon è reduce dai 6 muri in Gara 4 di semifinale, sua miglior prestazione stagionale nel fondamentale nelle competizioni italiane. Anche per quanto riguarda la media, 2 muri a set, si tratta del miglior dato.
  • 0 gli errori diretti in attacco di Osmany Juantorena in Gara 4 di semifinale, prima sfida dei playoff 2018/19 terminata senza macchia. Il 75% conseguente è la miglior percentuale della sua post season.
I numeri e le principali statistiche dei precedenti stagionali.

Sostieni Volleyball.it