Superlega: Pillole Finale Gara 3. Zaytev e Solé ritoccano primati, Perugia non cade tre volte di fila.

1474

MODENA – Numeri e curiosità in pillole sulla terza e potenzialmente già decisiva gara della serie scudetto per i playoff 2021/22.

Sir Safety Conad PERUGIA – Cucine Lube CIVITANOVA

  • Perugia non ha mai perso tre gare consecutive in questa stagione né nelle ultime 5 considerando le competizioni italiane. Se si conta anche la Champions League per trovare tre KO di fila dei perugini bisogna risalire all’aprile 2019 quando furono superati dallo Zenit Kazan nelle due semifinali di coppa e da Monza in Gara 2 dei quarti playoff.
  • L’ultima volta che la prima in classifica al termine della Regular Season ha perso 3-0 la finale scudetto risale al 1997/98. In quella stagione la Sisley Treviso sconfisse Cuneo, testa di serie numero 1.
  • Mai una finale scudetto tra Perugia e Lube si è chiusa in 3 gare. Nel 13/14 si arrivò a Gara 4, nel 2016/17, 2018/19 e 2020/21 a Gara 5.
  • Stefano Mengozzi è reduce dal 100% in attacco di Gara 2 in virtù dei 3 attacchi vincenti su 3. Dopo quarti di finale (2016/17) e semifinale (2021/22) il centrale romagnolo chiude così una gara perfetta nel fondamentale anche in nell’atto conclusivo dei playoff.
  • Con i muri realizzati nelle ultime due gare Sebastian Solé è salito a quota 28 in questi playoff, migliorando il proprio record personale nella Post Season (26 nel 2014/15).
  • 61% in attacco per Marlon Yant in Gara 2, dato che porta la percentuale media del cubano al 61,3% nelle tre sfide stagionali contro Perugia.
  • 4 gli ace per Ivan Zaytsev in Gara 2, nuovo record personale in una finale scudetto per l’opposto azzurro. Superati i 3 messi a segno in gara 1 del 2017/18 con la maglia di Perugia (Perugia-Lube 3-1). 

Sostieni Volleyball.it