Superlega: Pillole Gara3 finale. Leon KO quattro anni dopo, Balaso cresce. Perugia sa come rispondere, la Lube ritrova gli ace

Per il cubano prima sconfitta in una finale playoff dalla stagione 2014/15, il libero della Lube è reduce dalla miglior prestazione stagionale contro Perugia. Gli umbri non cadono due volte di fila contro i marchigiani dalla Regular Season 2016/17, gli uomini di De Giorgi vengono dalla prestazione più prolifica dai 9 metri nei playoff da 9 anni a questa parte.

MODENA – Numeri e curiosità in pillole in vista di Gara 3 della finale scudetto in programma quest’oggi a Perugia.

Sir Safety Conad PERUGIA – Cucine Lube CIVITANOVA (serie 1-1)

  • In virtù del 3-1 in favore della Lube in Gara 2, le due squadre si sono aggiudicate lo stesso numero di set nei 38 precedenti (75).
  • Perugia non perde due gare consecutive contro la Lube dalla Regular Season 2016/17 quando i cucinieri si imposero sia all’andata che al ritorno. Nei 18 confronti successivi i marchigiani si sono aggiudicati 5 gare isolate.
  • 5 le murate subite da Aleksandar Atanasijevic in Gara 2, suo peggior dato in questi playoff. Di contro l’opposto serbo ha risposto con 3 muri, massimo stagionale in post season.
  • Wilfredo Leon non perdeva una gara di finale playoff dal 22 aprile 2015 quando il suo Zenit Kazan cadde in casa del Belgorod in 3 set in Gara 1.
  • 7 i giocatori della Lube capaci di realizzare almeno un muro in Gara 2: Sokolov (3), Leal (3), Cester (2), Stankovic, Cantagalli, Simon, Bruno. Mai ne erano andati a referto tanti in questi playoff.
  • 12 gli ace dei cucinieri nella sfida di domenica sera, grande reazione nel fondamentale dopo l’unico messo a segno in Gara 1. Non ne realizzavano tanti nei playoff da Gara 4 delle semifinali 2009/10 (13 in Lube-Trento 2-3); anche allora in panchina c’era De Giorgi.
  • Enrico Cester è reduce dai 6 punti realizzati, il suo massimo in questi playoff.
  • Grazie al 4 su 5 in attacco di Gara 2 Dragan Stankovic mantiene l’83% in questa serie di finale senza errori commessi o murate subite (5 su 6).
  • Fabio Balaso ha chiuso Gara 2 con 0 errori in ricezione e il 47% di perfette, miglior dato nei 6 precedenti stagionali contro Perugia

Sostieni Volleyball.it