Superlega: Pillole Quarti Gara 1. Michieletto arma il braccio, Bernardi per invertire il trend, testacoda in ricezione

Il giovane azzurro è il best scorer e il migliore dai 9 metri nei confronti stagionali, l’allenatore di Piacenza non ha mai vinto nei playoff in terra trentina. Emiliani i più efficaci in ricezione, trentini i peggiori.

376

MODENA – Numeri e curiosità in pillole sulla gara che apre i quarti di finale playoff in programma questa sera alla BLM Group Arena.

Itas TRENTINO – Gas Sales Bluenergy PIACENZA

  • Sfida tra la squadra con la più alta media di ricezioni perfette a set in questa Regular Season (Piacenza – 5,65) e quella con il dato peggiore (Trento – 3,93). Le due squadre sono anche al primo e ultimo posto per efficienza nel fondamentale: guida Piacenza con 0,24 chiude Trento con 0,13.
  • Trento non perde una gara casalinga nei quarti di finale playoff dalla stagione 2013/14 quando Modena espugnò 3-0 il Pala Trento in Gara 1.
  • 5 gli ace per Alessandro Michieletto nell’ultimo precedente, massimo assoluto per un giocatore di entrambe le squadre in un singolo Trento-Piacenza. Il giovane schiacciatore azzurro è anche il miglior marcatore nei confronti stagionali: 34 punti di cui 6 ace (altro primato) e 4 muri.
  • I dolomitici, sconfitti nelle ultime 3 gare dei playoff disputate (gara 2, 3 e 4 di semifinale 20/21 contro la Lube), non hanno mai perso quattro incontri di fila nella post season.
  • A Srecko Lisinac mancano 7 punti per raggiungere quota 100 nei Trento-Piacenza e diventare il primo giocatore centenario nella storia della sfida (93).
  • Lorenzo Bernardi cerca la sua prima vittoria da allenatore nei playoff nell’impianto trentino. Per ora 6 sconfitte su 6 gare, 3 nel 2016/17, 2 nel 2017/18 e 1 nella scorsa stagione.
  • Antoine Brizard ha realizzato più della metà degli ace messi a segno quest’anno dai giocatori di Piacenza contro Trento (4 su 7).
  • Aaron Russell è l’unico attaccante di palla alta della rosa di Piacenza a non essere stato murato nelle due gare di Regular Season contro i dolomitici.

Sostieni Volleyball.it