Superlega: Pillole Quarti Gara 2. Colaci concede il bis, Kaziyski intramontabile. Lube perfetta dopo la Champions

Il libero di Perugia MVP in Gara 1 dei quarti come lo scorso anno, il bulgaro segna almeno 22 punti in una gara di playoff 5 anni dopo l’ultima volta. I marchigiani sempre vincenti nelle gare successive ai confronti europei. Russell una certezza, Padova abbonata ai 3 set, per Monza mai quattro stop consecutivi.

MODENA – Numeri e curiosità in pillole sulle tre sfide di gara 2 dei quarti playoff in programma questa sera alle 18:00.

Vero Volley MONZA – Sir Safety Conad PERUGIA (serie 0-1)

  • Monza non ha mai perso 4 gare di fila in stagione considerando tutte le competizioni; i brianzoli hanno ceduto le ultime tre contro Trento, Belgorod e appunto Perugia, tutte in trasferta.
  • Viktor Yosifov ha concluso la sua prima gara senza murate subite o errori in attacco nei playoff da Gara 2 dei quarti 2015/16, quando ancora vestiva la maglia di Latina.
  • Perugia non vince in trasferta nei playoff proprio da una Gara 2 dei quarti; nel 2016/17 sconfisse Piacenza per 3-0. In seguito ben 9 sconfitte (1 ai quarti, 5 in semifinale e 3 in finale).
  • Con i 3 ace di Gara 1 Wilfredo Leon ha raggiunto quota 13 nei precedenti stagionali; l’intera Monza ne ha realizzati 15.
  • 72,7% in attacco nella gara di domenica scorsa per Filippo Lanza, alla seconda gara consecutiva nelle competizioni italiane con percentuali oltre il 70%, un inedito in questa stagione
  • Massimo Colaci non riceveva un titolo di MVP proprio da Gara1 dei quarti playoff dello scorso anno (Perugia-Ravenna 3-1).
  • 9-6 Perugia il conto dei muri in Gara 1, numeri che hanno portato sul 120 pari il conto dei block vincenti nei precedenti.

Kioene PADOVA – Itas TRENTINO (serie 0-1)

  • Con il risultato maturato in Gara 1 ben 6 delle ultime 7 partite disputate da Padova si sono concluse in soli 3 set (3 vittorie e altrettante sconfitte).
  • Maurice Torres ha realizzato 10 punti domenica scorsa, andando in doppia cifra per la terza volta su tre nei playoff e terminando con la miglior percentuale d’attacco in carriera nella post season (50%). In ognuna delle tre occasioni ha trovato come avversario Trento, le prime due quando militava a Molfetta (2014/15).
  • Con i 3 ace realizzati alla BLM Group Arena, Ryley Barnes ha eguagliato il proprio massimo stagionale. Anche in quell’occasione la sua squadra cedette in 3 set (14ª RS Lube-Padova 3-0 ).
  • A 17 gare dall’ultima volta (Lube-Modena 3-2, Gara 1 Semifinali 2016/17) Davide Candellaro ha nuovamente realizzato 3 muri in una sfida playoff.
  • 3 i muri anche per Uros Kovacevic in Gara 1, il massimo nelle 9 gare di playoff disputate con la maglia di Trento.
  • Per la terza volta su tre Aaron Russell ha chiuso Gara1 dei quarti con almeno il 60% in attacco (lo scorso anno era infortunato).
  • Solo 2 gli ace di Trento in Gara1 (Giannelli e Kovacevic); nelle competizioni italiane i trentini non ne realizzavano così pochi dalla prima giornata di Regular Season (Trento-Siena 3-0).

Calzedonia Verona – Cucine Lube CIVITANOVA (serie 0-1)

  • 2 ore e 29 minuti la durata di Gara1, il confronto durato più a lungo in questa stagione sia per la Lube che per Verona.
  • Matey Kaziyski ha concluso entrambe le gare disputate questa stagione contro la Lube con 22 punti e il 47% in attacco. Il bulgaro non realizzava così tanti punti in una gara playoff da Gara 3 delle semifinali scudetto 2014/15 (25 contro Perugia).
  • 9 i punti per Aimone Alletti in Gara 1, la sua prestazione più prolifica di sempre in una gara di playoff.
  • Per la prima volta in stagione Verona ha messo a referto almeno 10 muri in 4 gare consecutive; domenica sera sono stati 11.
  • 28 i punti realizzati da Yoandy Leal in Gara 1, massimo stagionale personale e assoluto per un giocatore della Lube.
  • Anche Tsvetan Sokolov è reduce dalla sua prestazione più prolifica nelle competizioni italiane: 27 quelli in Gara1, superati i 25 messi a referto nella finale di Coppa Italia.
  • In questa stagione la Lube ha sempre vinto la gara successiva a una partita in Champions League (8 occasioni).

Revivre Axopower MILANO – Azimut Leo Shoes MODENA 1-3 (giocata ieri)
PilloleCronaca

Il programma di Gara 2 dei quarti playoff

Sostieni Volleyball.it