Superlega: Pillole quarti Gara 3. Per Trento e Perugia tradizione favorevole, Travica come 7 anni fa, Yosifov si è già migliorato

La vincitrice della Regular Season non cade al primo turno dei playoff dal 2003/04, i trentini non perdono una serie dei quarti di finale dopo aver vinto Gara 1 dal 2006/07. Il palleggiatore di Padova eletto MVP nei playoff per la prima volta dal 2011/12, il centrale di Monza stabilisce il nuovo primato personale di muri che durava da 6 anni.

MODENA – Numeri e curiosità in pillole sulle due sfide di Gara 3 dei quarti di finale playoff in programma questa sera a Trento (18:00) e Perugia (20:30).

Sir Safety Conad PERUGIA – Vero Volley MONZA (serie 1-1)

  • Perugia non perde due gare di fila nelle competizioni italiane dalla Supercoppa italiana di inizio stagione.
  • Gli umbri hanno vinto tutte e tre le gare di spareggio disputate nei playoff lo scorso anno e tutte per 3-0: contro Ravenna nei quarti, Trento in semifinale e Lube in finale.
  • A Perugia mancano 4 ace per raggiungere i 100 contro Monza, gli stessi messi a segno in Gara 2.
  • Grazie ai 19 punti realizzati in Gara 2 Aleksandar Atanasijevic è diventato il primo giocatore nella storia della sfida a sfondare quota 200 (205). In questa stagione l’opposto serbo ha attaccato esattamente 100 palloni contro i brianzoli, mettendone a terra 55 (55%).
  • Wilfredo Leon, re degli ace in Regular Season, è reduce dalla peggior prestazione in battuta nelle competizioni italiane: 1 solo ace a fronte di 8 errori alla Candy Arena, per un indice di efficienza di -0,41.
  • 29 i punti per Oleh Plotnytskyi in Gara 2, massimo stagionale per il martello ucraino che ha anche eguagliato il primato stagionale assoluto per un giocatore di Monza (29 per Ghafour in Lube-Monza 3-2 di Coppa Italia).
  • In virtù dei 21 punti messi a referto domenica scorsa Donovan Dzavoronok è diventato il giocatore di Monza ad aver realizzato più punti contro Perugia nella storia delle sfide. Lo schiacciatore ceco è salito a quota 82, superando i 69 di Botto.
  • Viktor Yosifov ha firmato 5 muri in Gara 2 facendo registrare la sua prestazione più prolifica di sempre nei playoff. Il record precedente risaliva a Gara 1 degli ottavi 2012/13 quando ne realizzò 4 con la maglia di Castellana Grotte nella vittoria per 3-2 contro Vibo Valentia. Contestualmente ha raggiunto i 7 muri complessivi in questi playoff, migliorando già il record di 5 risalente anch’esso alla stagione 2012/13.
  • L’ultima volta che la squadra classificata in Regular Season fu capace di estromettere la classificata nei quarti di finale risale alla stagione 2003/04. In quell’anno la RPA Perugia s’impose su Trento per 3-1 nella serie pur avendo perso Gara 1.

Itas TRENTINO – Kioene PADOVA (serie 1-1)

  • L’ultima volta in cui Trento è uscita sconfitta da una serie di quarti di finale pur avendo vinto Gara 1 risale alla stagione 2006/07. La squadra allora guidata da Radames Lattari si impose per 3-2 su Cuneo, ma cedette le successive due sfide con lo stesso risultato.
  • A 352 giorni dall’ultima volta Trento ha concluso un incontro senza essere capace di vincere un set: l’ultima sconfitta per 3-0 risaliva infatti al 19 aprile 2018 quando i trentini caddero in Gara 5 delle semifinali a Perugia. È inoltre il primo 0-3 subito contro Padova nei 32 precedenti disputati.
  • Mai in stagione Trento aveva guadagnato così pochi punti (68) o attaccato con una percentuale così bassa (39%) come accaduto domenica alla Kioene Arena.
  • Considerando tutte le competizioni, Trento non ha mai perso due gare di fila in questa stagione; a ognuna delle 6 sconfitte subite è sempre seguita una vittoria.
  • 2 i muri per Luca Vettori in Gara 2, a quota 3 in questi playoff dopo quello realizzato in Gara 1. Per la prima volta da quando veste la maglia di Trento l’opposto è andato a segno nel fondamentale per due gare consecutive nei playoff (10 presenze).
  • A 7 anni dall’ultima volta Dragan Travica ha ricevuto il premio di MVP in una gara di playoff; il 9 aprile 2012 fu infatti premiato come miglior giocatore di Lube-Monza valida per la 3ª giornata del Girone B dei playoff.
  • Domenica scorsa Marco Volpato ha messo a segno la prima battuta vincente in carriera nei playoff al 42° tentativo.
  • Con gli 11 punti realizzati in Gara 2 Maurice Torres è arrivato a 50 in stagione contro Trento; il portoricano è il massimo realizzatore nelle 4 sfide andate in scena nel 2018/19.

Sostieni Volleyball.it