Superlega: Pillole Semifinale Gara 4. Leon in fotocopia, Christenson si sblocca dai 9 metri. Tra Lube e Trento festeggia chi parte peggio

Il cubano ha messo a segno 24 punti in ognuna delle tre gare di semifinale, il palleggiatore americano ha trovato l’ace nei playoff che gli mancava dallo scorso anno. Nella serie tra trentini e marchigiani la squadra che si è aggiudicata il parziale inaugurale ha poi perso l’incontro.

MODENA – Numeri e curiosità sulle sfide di Gara 4 delle semifinali playoff in programma questa sera a Modena e Civitanova.

Azimut Leo Shoes MODENA – Sir Safety Conad PERUGIA (serie 1-2)

  • Le ultime tre serie di semifinale disputate da Modena si sono risolte tutte a Gara 4: vittoriosa quella del 2015/16 contro Trento, fatali quelle del 2016/17 e 2017/18 contro la Lube.
  • Considerando tutte le competizioni nel 2018/19 Modena ha realizzato e subito lo stesso numero di muri (321).
  • Bartosz Bednorz ha chiuso Gara 3 con il 59% in attacco, sua miglior percentuale stagionale contro Perugia, eguagliando i 17 punti di gara 1.
  • 2 gli ace per Micah Christenson lunedì sera, i primi in questo playoff per il palleggiatore americano di Modena. Ha messo così fine a una striscia di 4 gare senza metterne a referto, il digiuno più lungo per lui nei playoff da quando gioca in Italia (2015/16). 
  • Aleksandar Atanasijevic ha ricevuto il riconoscimento di MVP in un Perugia-Modena a oltre 5 anni di distanza dall’ultima volta (19 gennaio 2014, Modena-Perugia 1-3).
  • Marko Podrascanin non ha ancora commesso un errore in attacco in 6 gare di playoff; in Gara 3 ha subito la prima murata della sua post season.
  • Wilfredo Leon ha chiuso tutte e tre le gare della serie con 24 punti a referto.

Cucine Lube CIVITANOVA – Itas TRENTINO (serie 2-1)

  • In questa serie la squadra che si è aggiudicata il primo set ha poi perso la partita: è successo a Trento in Gara 1 e Gara 2 e alla Lube in Gara 3.
  • Finora la Lube non ha mai perso due gare consecutive nelle competizioni italiane in questa stagione.
  • Per la prima volta nelle ultime 10 stagioni quattro giocatori della Lube hanno concluso una gara di playoff con almeno 15 punti: in Gara 3 sono stati 20 per Leal, 17 per Juantorena e 15 per Sokolov e Simon.
  • 398 i punti per Tsvetan Sokolov nei Lube-Trento, a -2 dai 400: l’opposto bulgaro ha però segnato più punti in Gara 1 (36) che nelle successive due sfide sommate (29, 14+15). In Gara 3 ha inoltre subito ben 7 murate, il peggior dato della sua stagione nelle competizioni italiane.
  • Grazie alla vittoria in Gara 3 Trento può vantare almeno un’affermazione contro tutte le squadre della Superlega considerando le competizioni italiane 2018/19.
  • 11 i punti di Oreste Cavuto in Gara 3; lo schiacciatore di Trento ne aveva realizzati 14 in stagione nelle competizioni italiane.
  • Con i 3 muri messi a referto lunedì sera Uros Kovacevic è salito a quota 13 in questi playoff, stabilendo il nuovo primato personale con ancora (almeno) una gara da giocare. Anche i 4 realizzati da Simone Giannelli valgono il nuovo record in una gara di playoff per il capitano di Trento.

Sostieni Volleyball.it