Superlega: Pillole semifinali Gara 2. Bednorz sempre meglio, per Podrascanin playoff senza macchia. Sokolov-Giannelli aggiornano i propri primati

Il polacco di Modena ha firmato sempre più punti nel corso di questi playoff, il centrale di Perugia non ha ancora commesso errori in attacco o subito murate. 36 punti e 50° muro in maglia Lube per l’opposto bulgaro, il palleggiatore di Trento realizza 3 ace per la prima volta in carriera in post season.

MODENA – Numeri e curiosità in pillole sulle due sfide di Gara 2 delle semifinali playoff in programma questa sera a Modena e Civitanova.

Azimut Leo Shoes MODENA – Sir Safety Conad PERUGIA (serie 0-1)

  • Con quelli messi a referto martedì sera, 98 da Perugia e 88 da Modena, le due squadre hanno totalizzato gli stessi punti nella storia dei precedenti (1946).
  • Maxwell Holt è l’unico giocatore di Modena a non aver ancora subito murate in questi playoff, considerando quelli che hanno attaccato almeno due palloni ogni gara.
  • Con il 56% in attacco messo a referto in Gara 1 Tine Urnaut porta la sua media al 55% in questi playoff, la più alta della sua carriera.
  • Bartosz Bendorz sta conducendo dei playoff in crescendo per quanto riguarda i punti realizzati: sono stati 10 in Gara1 dei quarti, 12 in Gara 2 e ben 17 martedì sera.
  • Perugia non ha mai vinto 5 gare consecutive contro Modena.
  • Gli umbri si sono aggiudicati tutti e tre i set finiti ai vantaggi nei precedenti stagionali: oltre ai due di Gara 1, entrambi terminati 26-24, vi è anche il 2° della semifinale di Coppa Italia (28-26).
  • Wilfredo Leon ha realizzato 4 ace martedì sera arrivando a 14 in stagione contro Modena, oltre 3 a partita di media. Il cubano è l’unico giocatore di Perugia ad aver messo a referto almeno una battuta vincente in ogni gara di questi playoff.
  • Di contro Leon ha subito ben 5 murate in Gara 1: erano state 2 nei tre precedenti stagionali contro Modena. Non ne subiva tante nelle competizioni italiane dalla prima gara in assoluto in maglia umbra (Perugia-Trento 0-3, semifinale di Supercoppa Italiana).
  • Marko Podrascanin è l’unico giocatore di Perugia a non aver commesso errori o subito murate in questi playoff (giocatori con almeno 2 attacchi a gara).

Cucine Lube CIVITANOVA – Itas TRENTINO (serie 1-0)

  • 2h e 37 minuti la durata di Gara 1, eguagliato il record nei playoff che apparteneva già alle due squadre (Finale 2016/17 Gara2 Trento-Lube 2-3).
  • Grazie alla vittoria ottenuta martedì la Lube si è portata in vantaggio nel conto dei tie break vinti nei precedenti (13-12).
  • 36 punti per Tsvetan Sokolov in Gara 1 massimo assoluto nei playoff e stagionale per un giocatore della Lube.
  • Grazie ai 3 muri realizzati martedì l’opposto bulgaro ha raggiunto i 50 nei playoff con la maglia della Lube.
  • Trento non ha mai vinto una gara all’Eurosuole Forum negli 8 precedenti disputati.
  • Simone Giannelli ha messo a referto ben 3 ace in Gara 1, suo massimo personale in una gara dei playoff. In precedenza ne aveva realizzati 2 in quattro occasioni.
  • Davide Candellaro è l’unico giocatore di Trento ad aver realizzato almeno un muro in ognuna delle 4 gare disputate dagli uomini di Lorenzetti nei playoff. Uros Kovacevic ne ha messi a segno almeno due in ogni sua partita, ma ha disputato solo 3 gare.
  • Con i 18 punti di martedì sera Luca Vettori ha superato quota 1000 in maglia trentina (1013), diventando il 15° giocatore nella storia del club a riuscire nell’impresa (trentinovolley.it).

Sostieni Volleyball.it