Superlega: Rassegna stampa. Le pagelle sui media locali di Trento, Civitanova, Modena e Verona

MODENA – Nella rassegna stampa del lunedì post gara le pagelle alle squadre pubblicate dai quotidiani locali.

A Trento queste le pagelle dell’Adige per la prova vittoriosa della Itas Trentino, a cura di Andrea Cobbe.

Giannelli 7,5Quando ha bisogno di dare ossigeno alla squadra il regista bolzanino va sul sicuro e serve Russell e Kovacevic in maniera precisa. […] Cerca di giocare palle spinte anche con giocatori con i quali ha meno feeling. […]  si fa sentire a muro

Vettori 7,5Partita di qualità la sua, sia in attacco sia al servizio […]  Buona efficienza legata al fatto che ha commesso un solo errore e non ha incassato muri. […]  Al servizio arrivano ben 9 break point (su 26 di squadra)

Kovacevic 8,5Lo schiacciatore serbo è stato impeccabile in attacco, non solo per percentuali (65%), ma anche per efficienza (mai murato), inoltre ha aggiunto al proprio tabellino due muri vincenti (su tre di squadra) e gli unici due ace realizzati dall’ltas ieri. Soffre un po’ in ricezione, ma compensa con alcune ottime difese.

Russell 8Lo schiacciatore americano è un cecchino implacabile, capace di tirare forte sul muro, di passarci in mezzo, di evitarlo, di valorizzare le rare pipe che può attaccare. In ricezione soffre nel primo set

Candellaro 6Fatica un po’ ad entrare in partita, dato che nei primo set mette a terra un pallone su tre e in seguito Giannelli lo usa quindi con assoluta parsimonia. […]

Lisinac 6,5[…] in attacco […] si comporta molto bene (7 su 8), lavorando la palla con intelligenza anche quando non è come la vorrebbe.

Grebennikov 7,5 […]numeri d’alta scuola in difesa regala al pubblico soprattutto nel primo set, ma il suo contributo al successo è rilevante, dato che copre spazi molto ampi in ricezione […]

[…]

A Verona queste le pagelle della Calzedonia Verona del quotidiano l’Arena, a firma di Marzio Perbellini.

Alletti 5,5 – Un po’ in ombra […]  Poco servito in attacco, su 3 palloni ne ha chiuso 1. A muro però si è fatto valere con 2 punti. […]

De Pandis 5,5 – Subisce 2 ace su 20 palloni che gli servono contro e chiude il match con il 35% in ricezione, 10% di positiva. Bene in copertura dietro al muro […]

Solé e Boyer, bomber di Verona – foto © Tarantini

Birarelli 7 – Bira entra e cambia tutto. Nel terzo, fondamentale set, quando le cose si stavano mettendo veramente male, va al servizio e cambia le sorti della frazione

Boyer 6,5 – Ha giocato a sprazzi. Su 50 palloni in attacco è andato a segno 20 volte con il 40%. Subisce 5 murate ma soprattutto al servizio ha avuto una gran brutta serata con 7 errori su 12. Bene invece a muro con 4 punti per un totale di 24.

Savani 6,5 – Si fa valere in attacco dove in poco più di un set Spirito gli serve 17 palloni che lui chiude con il 41%. […]

Spirito 6,5 – Distribuisce palloni con grande fluidità. Al suo bomber, Boyer, ne serve ben 50. A Sharifi 21, a Savani 17. E a Solé, con il quale dimostra già un’ottima intesa, ben 16. […]

Manavi 5 – Serata no per Manavi. Mai in partita. […] Gioca 3 set ma poi lascia spazio a Savani. 38% in attacco, 35 in ricezione. […]

Sharifi 7 – […] Al suo esordio, e da titolare, nel campionato italiano, viene preso a pallonate dai 9 metri (36 palloni) e lui non fa una piega nonostante il 33% in ricezione. In attacco si regala il 52% e soprattutto fa ben 14 punti con 3 importantissimi muri.

Solé 8 -[…] 81% in attacco. Ottimo turno al servizio (1 solo errore su 22) e nei suoi 16 punti anche 2 muri.

Christenson a confronto con Cantagalli

Le pagelle della Gazzetta di Modena sul successo dell’Azimut Leo Shoes su Sora, a firma di Francesco Cottafava.

Christenson 7,5 – Si concentra su primi tempi e pipe, sfruttando i tanti salti del muro di Sora. Gestione della gara superlativa. Inoltre, devastante al servizio.

Zaytsev 8 – In attacco è una sentenza che si abbatte nella metà campo della formazione laziale. Invalicabile anche a muro, trova il suo primo ace al Pala Panini.

Urnaut 8 – Inizia la gara con 9 punti nel primo set e, a fine gara, vince meritatamente il premio di migliore giocatore in campo. Ottima la pipe giocata con Christenson.

Bednorz 5,5 – Parte bene, ma con il passare del tempo si spegne e Velasco è costretto a sostituirlo. II Pala Panini aspetta il vero Bednorz.

Anzani 7,5 – II miglior centrale della scorsa stagione si conferma tale nella sua prima uscita “modenese”. Domina a muro, fantastico anche in attacco

Holt 6 – Giornata di riposo per Holt che viene chiamato in causa poco dal compagno di nazionale

Rossini 6,5 – Partita sempre sotto controllo e giocata da Rossini con personalità e tranquillità

Kaliberda 6,5  In campo al posto di Bednorz all’inizio del secondo set. Sta crescendo fisicamente e mentalmente, ottime notizie per l’Azimut

Pinali 7Due punti messi a segno rilevando Zaytsev. Ripetiamo, questo ragazzo ha qualcosa di speciale.

 

La gioia di Christenson

Le pagelle de Il Resto del Carlino di Modena sulla vittoria dell’Azimut su Sora, a firma di Alessandro Trebbi.

Zaytsev  7,5 – […] Ne viene fuori un’altra partita mostruosa per numeri (79% in attacco, 3 muri punto) e decisiva quando deve esserlo, ovvero nell’unico momento di difficoltà del terzo parziale.

Christenson 8 – Tre partite ed è già anima e cuore della squadra, coinvolgente al palleggio, decisivo dalla linea del servizio sia nel secondo che nel terzo set, attento in difesa. Mai un’incertezza o un passaggio a vuoto: in 13 set tra ieri e il weekend di Perugia, inizia a essere un segnale importante.

Urnaut 8 – […] Attaccare con l’81% in SuperLega non è mai semplice, anzi, è quasi impossibile. Se ci mettiamo che la metà delle sue ricezioni sono finite perfettamente in testa a Christenson, avete un’idea della prestazione straordinaria del giocatore sloveno.

Bednorz 5 – Dopo una Supercoppa da stropicciarsi gli occhi il polacco patisce lo scotto del primo match al PalaPanini, accusando l’età e un calo di tensione fisiologico dopo la sbornia di Perugia. Avrà tempo e modo per rifarsi.

Holt  6 – L’americano è l’ancora di salvezza di Christenson quando le cose si mettono male. Dato che con Sora le cose si mettono bene fin da subito, grazie anche alle battute di Holt, Christenson gli concede un giorno di riposo.

Anzani 7,5 – […] Match di straordinaria applicazione. Dimostrazione ne sono i quattro muri punto e il lindo tabellino d’attacco con un 5 su 6 da centrale davvero d’altri tempi.

Rossini 6,5 – Qualche piccola sbavatura ma anche grandi difese su Petkovic e un paio di ricezioni da all star game.

Kaliberda 7  Parte a rilento ma trova presto fiducia grazie a un Christenson che lo cerca con continuità quando può smarcarlo.

Pinali 7 – Personalità da vendere per il vice-Zaytsev che entra per uno scampolo di terzo set e mette a terra i due punti che lo sigillano.

Velasco 8 – Il pericolo era pensare troppo alla Supercoppa appena conquistata. Se uno straniero entrasse al PalaPanini, però, si accorgerebbe che Modena l’ha vinto solo grazie alla pezza aggiunta allo stendardo dei trofei. Mentalità perfetta, prestazione perfetta. E soprattutto una squadra che lo segue, compatta.

—–

Le pagelle della Lube vittoriosa a Padova sul Carlino Macerata.

Juantorena 7,5 – […] Si dimostra in formato monstre […] Ogni qual volta viene chiamato in causa dai compagni risponde presente.

Sokolov 6 – Appena due punti per l’opposto ma risulta decisivo entrando nel momento di difficoltà nel primo set. Proprio lui e Stankovic spingono la Lube verso il primo gioco.

D’Hulst 6 – Il palleggiatore belga entra nel finale del primo set riuscendo subito a mettere ordine nell’attacco della Lube. In campo nel terzo set per suggellare la gara.

Massari 6 – Entra anche lui nel finale a risultato già ampiamente conquistato dalla Lube. Prova a farsi notare soprattutto in attacco.

Stankovic 6,5 – Chiude con 6 punti e la solita buona presenza a muro (2 vincenti).

Diamantini 6 – Entra nel finale a risultato acquisito. Il centrale classe ’93 si fa trovare subito pronto chiudendo anche con 1 punto all’attivo.

Leal 7 – Anche lui in doppia cifra come Juantorena. Lo schiacciatore brasiliano chiude con 12 punti ed il 54% in attacco. Decisivo nel primo set quando Padova ha provato a spaventare la Lube: la sua serie al servizio ha allontanato ogni velleità veneta di rimonta.

Cester 6,5 – Come sempre puntuale, è presente a muro sin dal primo set quando Padova prova a sorprendere i cucinieri. Il suo servizio è poi preciso nell’ultimo set per chiudere i giochi.

Simon 6 – Presente a intermittenza ma anche lui ha bisogno di lavoro per rientrare a carburare. Protagonista lo stesso di un’ottima partita chiusa con 5 punti.

Bruno 6,5 – Positivo al servizio con appena un errore, manda a referto 3 punti.

Balaso 6,5 – E’ l’ex di turno e viene giustamente acclamato dal pubblico al suo ingresso in campo. Le gambe non tremano, dimostrandosi solido e concentrato nell’arco di tutta la gara.

Medei 7 – C’è ancora bisogno di lavorare, ma iniziare con una vittoria per 3-0 è sempre positivo. La sua Lube dimostra di essere ancora una volta una squadra costruita per vincere, ma bisognerà limare qualche passaggio a vuoto per prevenire delle sorprese.

Sostieni Volleyball.it