Superlega: Sesto ko per Siena che però lotta fino ai vantaggi del tie break con Verona

1052
L'urlo di Verona che vince a Siena
L'urlo di Verona che vince a Siena

EMMA VILLAS SIENA – CALZEDONIA VERONA 2-3 (31-29 15-25 25-18 18-25 16-18)
Emma Villas Siena: Marouflakrani 2, Ishikawa 16, Spadavecchia 12, Hernandez Ramos 32, Maruotti 13, Gladyr 8, Caldelli (L), Giovi (L), Fedrizzi 2, Cortesia 0, Vedovotto 0, Giraudo 0. N.E. Johansen, Mattei. All. Cichello.
Calzedonia Verona: Spirito 6, Sharifi 5, Solé 13, Boyer 25, Manavinezhad 14, Alletti 8, Giuliani (L), Birarelli 1, De Pandis (L), Marretta 0, Savani 9. N.E. Magalini, Grozdanov, Pinelli. All. Grbic.
ARBITRI: Cesare, Santi.
NOTE – durata set: 36′, 26′, 23′, 27′, 24′; tot: 136′.

Mvp: Boyer
Spettatori: 1.250

SIENA – Sesta sconfitta consecutiva per l’Emma Villas Siena che nel posticipo televisivo della 6. giornata di andata di Superlega Credem Banca cede il campo alla Calzedonia Verona. Un 2-3 che però ha visto i padroni di casa giocare a viso aperto con il successo ai vantaggi del primo set e con autorità nel terzo.  Nel tie break buona reazione finale (da 12-14 a 14-14 prima di cedere solo sul 16-18 per due errori consecutivi di Hernandez in attacco, il top scorer del match con 32 punti.

Per Verona buon apporto di Boyer con 25 punti e il 53% in attacco. Nel quarto e quinto set si registra poi il buon impatto di Savani per i colori gialloblù della Calzedonia. La squadra di Grbic vince il confronto a muro: 19 a 13 a Siena quello al servizio: 10 ace a 7. Per i toscani pesano gli errori punto, ben: 34 contro i 20 di Verona.

E’ il terzo punto per Siena in classifica, Verona invece ne incassa due e accorcia il gap con la parte alta della classifica salendo a quota 8 punti con una gara in meno ancora da recuperare.

HANNO DETTO

Vittorio Sacripanti (direttore generale Emma Villas Siena): “È la terza sconfitta in casa al tie break, ci sono stati anche oggi momenti positivi e pure meglio di altre gare precedenti, però poi abbiamo delle flessioni e dei momenti in cui poco comprensibilmente non diamo il meglio. Ci manca continuità. Però torniamo a giocare tra tre giorni, prendiamo gli aspetti positivi da questa partita e cerchiamo di costruire qualcosa di buono in vista delle prossime sfide che ci attendono”.

Sebastian Solè (Calzedonia Verona)
: “Questa è una vittoria che abbiamo cercato, abbiamo avuto un po’ di alti e bassi, potevamo fare anche meglio però ci portiamo a casa un successo importantissimo contro una squadra che voleva in tutti i modi ottenere la vittoria. Adesso abbiamo veramente poco tempo per preparare la prossima gara, noi ci metteremo la massima concentrazione per essere al meglio anche nella prossima sfida”.

LA CLASSIFICA
Sir Safety Conad Perugia 18
Azimut Leo Shoes Modena 17
Cucine Lube Civitanova 13
Itas Trentino 13
Vero Volley Monza 10
Revivre Axopower Milano 10
Consar Ravenna 9
Calzedonia Verona 8
Kioene Padova 6
Globo Banca Popolare del Frusinate Sora 5
Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 5
Top Volley Latina 5
Emma Villas Siena 3
BCC Castellana Grotte 1.

Note: 1 Incontro in meno: Calzedonia Verona, BCC Castellana Grotte.

 

Sostieni Volleyball.it