Superlega: Sora – Modena, la prima al Pala di Frosinone. Rosso fa 400

326
Mattia Rosso, 400 in serie A

2a giornata di andata SuperLega UnipolSai
Domenica 22 ottobre 2017, ore 18.00
A Frosinone: Biosì Indexa Sora – Azimut Modena
Diretta Lega Volley Channel
Arbitri: Luciani-Frapiccini
Addetto al Video Check: De Orchi
Segnapunti: Paris

FROSINONE – Biosì Indexa Sora – Azimut Modena al Palasport Città di Frosinone. Il sodalizio volsco non si focalizza sulle due sconfitte ufficiali tra Coppa e Campionato, ma sui progressi nel gioco mostrati a Monza. Con queste premesse coach Mario Barbiero può portare avanti il suo progetto con serenità. La nuova sede di gioco ospiterà subito una “big” della Serie A. Rosso alla partita n. 400 in Campionato.

Il collettivo modenese di Radostin Stoytchev, che si presenta con un ex, Daniele Mazzone al centro, ha attuato una crescita progressiva nel gioco dal giorno del 3° posto in Supercoppa. Poi sono arrivati i successi casalinghi con Castellana Grotte in Campionato e con Verona in Coppa Italia.

PRECEDENTI: 3 (3 successi Modena)

EX: Daniele Mazzone a Sora nel 2012-2013.

A CACCIA DI RECORD
In Campionato: Mattia Rosso – 1 partita giocata alle 400 (Biosì Indexa Sora); Daniele Mazzone – 3 battute vincenti alle 100, Giulio Sabbi – 1 partita giocata alle 200 (Azimut Modena).
In Campionato e Coppa Italia: Maxwell Holt – 2 muri vincenti ai 300, Maarten Van Garderen – 4 punti ai 1000 (Azimut Modena).

HANNO DETTO 
Mattia Rosso (Biosì Indexa Sora): “Ci aspetta un impegno molto difficile contro un’agguerritissima Modena che lotterà fino alla fine per vincere il Campionato. Il sestetto Azimut fa del servizio un’arma importante per cui uno dei nostri obiettivi in allenamento, e dunque da mettere domenica in campo, è stato e sarà quello di fronteggiare la potenza delle loro battute. Hanno un palleggiatore campione olimpico in carica che fa girare la squadra come pochi altri al mondo. Detto questo, che non è assolutamente poco, noi al match vogliamo dare equilibrio, riuscirci significherebbe essere in partita e mettergli il bastone tra le ruote. Se tutto nel gioco procederà come lo abbiamo studiato e preparato, sia noi in campo che il pubblico sugli spalti, ci divertiremo davvero molto. Questo è l’auspicio”.
Radostin Stoytchev (allenatore Azimut Modena): “Quella di Coppa con Verona è stata una gara importante, una vittoria di cui sono soddisfatto anche perché abbiamo ancora tanti meccanismi su cui dobbiamo lavorare. La trasferta con Sora? Dobbiamo stare attenti in tutte le gare che andiamo ad affrontare, sia in casa che fuori, di sicuro andiamo a cercare la vittoria. Ci sono dei fondamentali nei quali siamo migliorati, contro Verona abbiamo sbagliato solo il 9% in battuta, c’è tanto da fare, ma ci sono già segnali importanti. L’intesa tra Bruno e la squadra? Bruno è un campione, ma occorre tempo per trovare “la palla” con tutti, naturalmente l’unico con cui si trova ad occhi chiusi è Ngapeth, poi arriverà l’intesa con tutti gli altri”.

Sostieni Volleyball.it