Superlega: Vibo Valentia vince il derby del Sud. 3-1 a Castellana Grotte

TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA – BCC CASTELLANA GROTTE 3-1 (25-21, 25-23, 22-25, 25-22)
Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia: Zhukouski 0, Skrimov 27, Mengozzi 10, Al Hachdadi 23, Strohbach 5, Vitelli 4, Cappio (L), Marra (L), Barreto Silva 0. N.E. Marsili, Lopez, Domagala, Presta. All. Valentini.
Bcc Castellana Grotte: Falaschi 1, Mirzajanpourmouziraji 13, De Togni 3, Zanatta Buiatti 24, Wlodarczyk 9, Zingel 10, Pace (L), Cavaccini (L), Scopelliti 0, Studzinski Rodrigues 0. N.E. Agrusti, Kovac, Quartarone, Kruzhkov. All. Tofoli.
ARBITRI: Vagni, Santi.
NOTE – durata set: 29′, 29′, 28′, 32′; tot: 118′.
 
MVP: Todor Skrimov
Spettatori: 1.500

VIBO VALENTIA – Buona la prima per la Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia che fa suo il “Derby del Sud” battendo al PalaValentia la BCC Castellana Grotte con il punteggio di 3-1.

Primi tre punti in Campionato, dunque, per la compagine di coach Valentini che bagna al meglio l’esordio da head-coach in SuperLega con una prestazione confortante. Coralità di gioco e superprestazione di alcuni singoli, Skrimov e Al Hachdadi su tutti.

 
In particolar modo, il martello bulgaro (MVP del match) è stato l’autentico trascinatore dei suoi con una prestazione siderale contrassegnata da 27 punti realizzati (19 attacchi vincenti con il 59%, 6 ace e 2 muri).
 
Bene anche l’opposto marocchino all’esordio nel Campionato italiano con 23 punti realizzati. Nel complesso, è stata una partita ben giocata da entrambe le squadre con la compagine di coach Tofoli brava a risalire dopo aver perso i primi due parziali e a insidiare, con un’efficace correlazione muro-difesa, il gioco avversario.
 
Ai pugliesi non è bastata la prestazione in crescendo di Renan Zanatta Buiatti (per l’opposto brasiliano 24 i punti realizzati). A far esplodere di gioia il PalaValentia nel finale, è stato, ancora una volta, Todor Skrimov con un attacco in pipe ben orchestrato da Zhukouski che è valso il 25-22 finale.
 
HANNO DETTO
 
Pippo Callipo (presidente Vibo Valentia): “C’è soddisfazione per il risultato, ma anche per aver dato questo momento di gioia al pubblico vibonese. A caldo ho detto al mio coach che c’è da lavorare molto, ma gioiamo per la vittoria ottenuta. Gli obiettivi? Fare un buon torneo, non abbiamo grosse velleità, ma abbiamo giocatori importanti. Non voglio fare previsioni, vogliamo fare bella figura”.

Paolo Tofoli (allenatore Castellana Grotte)
: “Siamo partiti un po’ con il freno a mano tirato, iniziando male in battuta, e siamo andati in affanno contro una buona Vibo. E’ vero anche che siamo stati sempre lì, dovremo sicuramente migliorare in alcune cose rimboccandoci le maniche, consapevoli che ogni partita sarà una battaglia”.
 

Sostieni Volleyball.it